ITS Sistemi di trasporto intelligenti

Elementi di base e applicazioni operative per il trasporto privato, per il trasporto pubblico, per il trasporto merci e la logistica

Contributi
Francesco Russo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2010   (Codice editore 1035.16)

ITS Sistemi di trasporto intelligenti. Elementi di base e applicazioni operative per il trasporto privato, per il trasporto pubblico, per il trasporto merci e la logistica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856830217

In breve

Il volume vuole fornire un quadro di elementi di base per la conoscenza dei Sistemi di Trasporto Intelligenti – ITS. L’obiettivo è, a partire da una panoramica sulle varie classi di ITS, quello di caratterizzare quanto è stato fatto a oggi a livello nazionale ed europeo al fine di promuovere l’integrazione e l’interoperabilità di questi sistemi, nonché la loro progettazione con elementi di disegno condivisi.

Presentazione del volume

Questo volume nasce dall'esigenza di fornire un quadro di elementi di base per la conoscenza dei Sistemi di Trasporto Intelligenti o, come comunemente sono chiamati, ITS. Gli elementi di base sono necessari per progettare un ITS relativo ad un sistema che comprende infrastrutture, servizi di trasporto e mezzi.
Gli ITS sono complessi da affrontare, in quanto nessuno dei consolidati settori scientifici li comprende interamente: da una parte, la base di riferimento non può che far capo a conoscenze e competenze delle discipline di trasporti perché l'uso degli ITS e la loro stessa esistenza sono giustificati solo nell'ambito dei trasporti, ma, dall'altra, alcuni riferimenti importanti esulano dalle competenze specifiche che definiscono la cultura dei trasporti. La necessità di queste differenti competenze implica, prima nei tecnici e poi nei decisori politici, una difficoltà a percepire appieno il ruolo e l'importanza degli ITS, e ciò a maggior ragione negli ordinamenti attuali dell'università italiana.
L'obiettivo di questo volume è, a partire da una panoramica sulle varie classi di ITS, quello di caratterizzare quanto è stato fatto ad oggi a livello nazionale ed europeo al fine di promuovere l'integrazione e l'interoperabilità di questi sistemi, nonché la loro progettazione con elementi di disegno condivisi. A tal fine viene riportata un'analisi di architetture e standard di riferimento condivisi a livello europeo, viene descritta l'architettura telematica di riferimento italiana ARTIST e viene illustrato un caso guida di autoapprendimento per la progettazione con ARTIST.

Francesco Russo, professore ordinario di Trasporti, insegna Progettazione dei Sistemi di Trasporto e Trasporti e Logistica presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, dove è coordinatore del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica all'interno del Dipartimento di Informatica Matematica Elettronica e Trasporti.
Agata Quattrone è dottore di ricerca in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica presso il Dipartimento di Informatica, Matematica, Elettronica e Trasporti dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Indice



Francesco Russo, Presentazione
Introduzione agli ITS
(Quadro internazionale; Classificazione funzionale degli ITS; Classificazione USA degli ITS)
Architetture e Standard internazionali
(Introduzione; Architettura ITS Europea: il Progetto KAREN; TRANSMODEL: il modello di dati di riferimento per il TPL; TRIM: il modello di dati di riferimento per le merci; Possibile integrazione KAREN-TRANSMODEL; Possibile integrazione KAREN-TRIM)
Architettura nazionale
(Scopo e destinazione; Caratteristiche generali di ARTIST; Metodologia ed elementi principali di ARTIST; Requisiti Utente; Architettura Funzionale o Logica; Architettura Fisica; Architettura delle Comunicazioni; Architettura Organizzativa)
Appendice - Guida all'apprendimento di ARTIST
(Scenario; Obiettivi ed aspirazione della Committenza; Requisiti Utente; Architettura Funzionale o Logica; Architettura Fisica)
Acronimi utilizzati
Bibliografia
Riferimenti web.