A scuola dai maestri

La pedagogia di Dolci, Freire, Manzi e don Milani

Contributi
Caterina Benelli, Antonio Cuciniello, Roberto Farné, Isabella Pescarmona, Piergiorgio Reggio, Domenico Simeone, Pierpaolo Triani
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 126,      1a edizione  2020   (Codice editore 1108.1.37)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

A scuola dai maestri La pedagogia di Dolci, Freire, Manzi e don Milani
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835107408
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835104865
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Ripercorrendo il pensiero di grandi maestri pedagogisti, il volume intende offrire una cornice pedagogica per rileggere le esperienze di accompagnamento scolastico attraverso cui vengono approfondite conoscenze specifiche, sperimentati metodi che rinnovano la pratica didattica e trovati principi ispiratori comuni che orientino le scelte pedagogiche. Un testo prezioso per insegnanti, dirigenti, educatori e pedagogisti per ripensare la scuola nella direzione della tutela dei diritti e della giustizia, della rilettura di scenari in cambiamento, della promozione dell’umano.

Presentazione del volume

L'istruzione è un crocevia di sfide complesse, in cui gli insegnanti maturano una serie di competenze ed operano diverse forme di mediazione, attingendo ad un bagaglio personale e professionale e lasciandosi guidare da orientamenti pedagogici significativi, che restano spesso latenti.
Ripercorrendo il pensiero di grandi maestri pedagogisti quali Danilo Dolci, Paolo Freire, Alberto Manzi e don Lorenzo Milani si intende offrire una cornice pedagogica grazie alla quale rileggere le esperienze di accompagnamento scolastico attraverso cui vengono approfondite conoscenze specifiche, sperimentati metodi che rinnovano la pratica didattica e trovati principi ispiratori comuni che orientino le scelte pedagogiche.
Insegnanti, dirigenti, educatori, pedagogisti potranno trovare in queste pagine contenuti significativi e stimoli preziosi per ripensare la scuola oggi nella direzione della tutela dei diritti e della giustizia, della rilettura di scenari in cambiamento, della promozione dell'umano, attraverso l'uso della parola e l'affinamento della conoscenza.

Michele Aglieri è ricercatore presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora inoltre con l'Istituto Superiore di Scienze Religiose Sant'Agostino di Crema-Cremona-Lodi-Pavia-Vigevano. Da anni opera nell'ambito della ricerca e della formazione su temi pedagogici che coinvolgono il mondo della scuola e dei servizi educativi. Ha pubblicato diversi saggi e articoli nel campo della pedagogia generale e sociale.

Alessandra Augelli è docente di Pedagogia sociale e interculturale presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (sede di Piacenza) e insegnante di italiano L2 presso il CPIA 5 di Milano. La sua ricerca e la sua esperienza formativa si focalizzano attorno alle dimensioni relazionali nei processi evolutivi e nei contesti educativi e di cura. È autrice di diversi saggi, articoli e volumi nel settore della pedagogia generale e sociale.

Indice

Alessandra Augelli, Michele Aglieri, Introduzione
Parte I. A scuola dai maestri della pedagogia
Domenico Simeone, Don Lorenzo Milani e la scuola della parola
(Per una pedagogia della parola; La scrittura collettiva; La scrittura collettiva a Barbiana; Lettera a una professoressa)
Piergiorgio Reggio, Paulo Freire: la parola, l'educazione problematizzante e la ricerca di temi generatori
(Il percorso umano e pedagogico di Paulo Freire: Brasile, esilio e ritorno in Brasile; Il processo di alfabetizzazione; Coscienza intransitiva e transitiva; I temi generatori)
Roberto Farné, Alberto Manzi: la comunicazione educativa, la qualità didattica e l'eticità della scuola
(Tre profili in uno; Insegnare con la TV; Sudamerica)
Caterina Benelli, Educare comunità. L'azione maieutica e nonviolenta di Danilo Dolci
(Educare comunità; L'attualità dell'opera dolciana)
Parte II. L'insegnamento dei maestri oggi
Michele Aglieri, Formarsi attraverso le figure di don Milani, Dolci, Freire e Manzi: appunti di pedagogia per la formazione degli insegnanti
(Lasciarsi provocare dell'esempio; La formazione degli insegnanti fra tradizione e innovazione; Il senso della scuola)
Alessandra Augelli, La parola al centro: educare all'espressione di sé e al valore del linguaggio
(Il "peso" della parola e il posizionamento nella realtà; La parola come ponte: esercizi di relazione e di riconoscimento; La parola come sassolino nell'ingranaggio: piccole rivoluzioni attraverso il linguaggio)
Pierpaolo Triani, Il valore dei metodi attivi
(I metodi educativi non sono neutrali; Gli elementi portanti della metodologia attivistica; L'istanza etica; Le interessanti note di Lonergan
Isabella Pescarmona, Walking the talk. Le pratiche cooperative in una prospettiva di giustizia sociale
(Apprendimento per tutta la vita e equità in educazione; Prospettive pedagogiche per l'equità in classe; La proposta della Complex Instruction di E. Cohen; La strategia cooperativa per l'Educazione Interculturale; Le parole diventano azioni: un esempio in un contesto di prima alfabetizzazione degli adulti)
Antonio Cuciniello, L'"altro" a scuola: lo scenario interculturale nei contesti educativi
(Una scuola sempre più plurale; L'educazione interculturale nella scuola italiana; Alterità religiosa e educazione interculturale; Conclusione)
Riferimenti bibliografici
Gli autori.