Tempo di ricostruzione

Il dopoguerra a Milano nei registri della Scuola Stoppani (1945-1950)

Autori e curatori
Contributi
Caterina Antola, Maurizio Gusso, Enrica Panzeri
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 250,      1a edizione  2020   (Codice editore 1501.168)

Tempo di ricostruzione Il dopoguerra a Milano nei registri della Scuola Stoppani (1945-1950)
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il volume presenta le Cronache che chiudono i Registri di classe della Scuola elementare milanese Antonio Stoppani, negli anni dal 1945 al 1950, sullo sfondo di una città che doveva affrontare le sfide della ricostruzione non solo urbanistica, ma anche sociale, economica e politica. Accostando osservazioni personali, commenti confidenziali e obiettivi didattici da raggiungere, questi scritti aprono uno spiraglio inedito sulle condizioni di vita degli allievi e delle loro famiglie in anni cruciali per la storia della nuova Italia democratica.

Presentazione del volume

Nella Cronaca di vita della scuola che, nell'immediato dopoguerra, chiude i Registri di classe della Scuola elementare milanese Antonio Stoppani, a colpire è il racconto appassionato, a più voci, della quotidianità scolastica di quegli anni, ricco di riflessioni personali sul valore civile e morale e sul ruolo della scuola in un Paese appena uscito, stremato ma con grandi aspettative, dalla seconda guerra mondiale. Le annotazioni, riportate liberamente giorno per giorno dagli insegnanti nell'arco dell'intero anno scolastico, compongono un diario variegato e spontaneo, spesso sorprendente.
Questo volume pubblica per la prima volta le Cronache degli anni dal 1945 al 1950, sullo sfondo di una città provata e devastata dai bombardamenti, che doveva affrontare le sfide della ricostruzione non solo urbanistica, ma anche sociale, economica e politica. Accostando osservazioni personali, commenti confidenziali e obiettivi didattici da raggiungere, questi scritti sanno aprire uno spiraglio inedito sulle condizioni di vita degli allievi e delle loro famiglie in anni cruciali per la storia della nuova Italia democratica.

Roberta Madoi, archivista, collabora con diversi enti e istituzioni culturali, in particolare con l'Archivio storico dell'Azienda di Servizi alla Persona Golgi-Redaelli di Milano, promuovendo iniziative di divulgazione dei beni culturali. Coordina progetti di formazione e didattica degli archivi storici. Si occupa inoltre dello studio e della valorizzazione del patrimonio documentario delle scuole milanesi, organizzando anche laboratori didattici e incontri divulgativi aperti alla cittadinanza. Ha pubblicato diversi contributi di storia locale e del paesaggio e di approfondimento metodologico in ambito didattico.

Indice

Caterina Antola, Prefazione
Roberta Madoi, Introduzione
Ringraziamenti
Abbreviazioni
Enrica Panzeri, Tra memoria e futuro: l'Archivio storico della Scuola elementare Antonio Stoppani
Maurizio Gusso, La Scuola elementare Stoppani nell'età della ricostruzione. Dalle fonti al contesto storico
Cronache di vita della scuola 1945-1950
(1945-1946; 1946-1947; 1947-1948; 1948-1949; 1949-1950)
Maurizio Gusso, Roberta Madoi, Appendice
Indice dei nomi.