Software e diritto d'autore

La tutela giuridica dei programmi per elaboratori

Contributi
R. Altissimo, Sergio Antocicco, E. Bonazzi, G. Bracchi, P. Bronzoni, N. Catania, A. Cefis, G. Cherubini, C. A. Ciampi, R. Coleman, L. Dadda, C. Falcetti, A. Levi, M. G. Losano, I. Neri, S. Pastore, G. Sacerdoti, G. Sena, C. Triberti
Collana
Livello
Dati
pp. 208,      1a edizione  1986   (Codice editore 137.1)

Software e diritto d'autore. La tutela giuridica dei programmi per elaboratori
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820439590

Presentazione del volume

Il software costituisce uno dei settori economici più dinamici del nostro Paese, nel quale operano tremila aziende specializzate che impiegano decine di migliaia di tecnici qualificati; esso rappresenta anche uno dei principali fattori innovativi dell'intero sistema industriale, con impieghi diffusi in tutti i processi e prodotti tradizionali.

Un bene così importante, e che richiede investimenti tanto elevati, non è oggi tutelato in Italia da adeguate normativa che impediscano contraffazioni e utilizzazioni indebite.

Fra le varie forme di tutela, del brevetto all'applicazione dei provvedimenti contro la concorrenza sleale, emerge in campo internazionale un preciso orientamento dei legislatori e dei giudici verso la protezione del software tramite il regime del diritto d'autore o quello analogo del copyright. Tale protezione appare applicabile a tutti i differenti tipi di software, dai programmi applicativi a quelli di sistema, dal firmware (software circuitale) ai programmi per videogiochi.

In questo volume sono raccolte le relazioni e gli interventi del convegno su "Software e diritto d'autore", organizzato dal Ceiil (Centro europeo informazione informatica e lavoro) in collaborazione con la Ibm Italia, completati da una rassegna sulla normativa internazionale e sulla bibliografia in materia. Nel volume sono illustrati i differenti tipi di protezione giuridica o analizzati gli orientamenti e le normative dei principali paesi esteri, e vengono discussi i problemi dell'estensione del diritto d'autore ai differenti tipi di software.

Giampio Bracchi è professore ordinario di impianti per l'elaborazione dell'informazione e responsabile dell'area di ricerca su sistemi informativi al Politecnico di Milano. Su tali argomenti ha condotto studi e realizzazioni e scritto libri e pubblicazioni in Italia e all'estero. E' presidente del comitato "Information Systems" della International Federation for Information Processing, presidente uscente dell'Aica e vicepresidente del Cciil.

Nadir Tedeschi è dirigente d'azienda, con una lunga esperienza professionale nel settore informatico. Come deputato al Parlamento, membro della Commissione industria della Camera, si occupa dei problemi connessi alle tecnologie avanzate e su tali tematiche si è fatto promotore di iniziative legislative, studi e pubblicazioni. E' presidente del Ceiil.

Il Ceiil, Centro europeo informazione informatica e lavoro, costituito nel 1981 per iniziativa di Nadir Tedeschi e di un gruppo di docenti universitari e di operatori del settore informatico, del sindacato e delle istituzioni, è una libera associazione che si propone di studiare e far conoscere le relazioni tra i moderni sistemi informativi e la società civile, le istituzioni, il mondo del lavoro.

Indice

Presentazione
Introduzione
Parte I - RELAZIONI E COMUNICAZIONI
L'esigenza di una normativa per il software, di Giampio Bracchi
Il fenomeno software, di Luigi Dadda
Il software come fattore economico, di Adolfo Cefis
L'applicazione al software della disciplina del diritto d'autore, di Giuseppe Sena
Gli orientamenti della Comunità europea e degli Stati membri sulla protezione giuridica del software, di Robert Coleman
1. L'orientamento degli Stati membri
2. Il ruolo della comunità. le sue preoccupazioni e le sue possibilità
3. Contenuto di una possibile iniziativa della comunità
4. Conclusione
Considerazioni in merito ad una proposta normativa in Italia per la tutela giuridica del software, di Giorgio Sacerdoti
Possibili definizioni e profili di norme per una modifica orientata della disciplina sul diritto d'autore, di Nino Catania
Software e diritto d'autore: a proposito di una recente pronuncia del Pretore di Pisa, di Costantino Ciampi
Parte Il - INTERVENTI
Interventi
- Giovanni Cherubini
- Sergio Antocicco
- Ernesto Franchini
- Italo Neri
- Diego Siclari
- Cesare Triberti
- Mario G. Losano
- Salvatore Pastore
- Aldo Levi
- Paolo Bronzoni
- Carlo Falcetti
- Renato Altissimo
Parte III - RASSEGNA DELLA NORMATIVA INTERNAZIONALE
Lo scenario internazionale
Rapporto Unesco-Wipo
I più recenti sviluppi legislativi
- Francia
- Inghilterra
- Giappone
- Repubblica Federale Tedesca
La situazione in Italia
- Pretura di Pisa
- Tribunale di Monza
Parte IV - BIBLIOGRAFIA
Bibliografia essenziale, italiana e straniera, sulla tutela giuridica del software, a cura di Ermanno Bonazzi
Bibliografia italiana
Bibliografia straniera