Gestire le riunioni

Contributi
Mario Grasso
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 144,   figg. 15,     1a edizione  1996   (Codice editore 1421.12)

Gestire le riunioni
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820498207

In breve

Come va organizzata una riunione per aumentare l'efficacia? Cosa fare per utilizzare al meglio il tempo e le risorse presenti?

Presentazione del volume

Le riunioni rappresentano uno strumento di lavoro tra i più utilizzati dai manager di tutto il mondo. Tutti noi però abbiamo esperienza di riunioni interminabili durante le quali, malgrado la miglior buona volontà dei partecipanti, si riesce solo in minima parte a concludere ciò che ci si era proposto.

Quali sono le cause di questi problemi?

Come va organizzata una riunione per aumentarne l'efficacia?

Che cosa deve fare il coordinatore per utilizzare al meglio il tempo e le risorse presenti?

Questo libro cerca di dare alcune risposte a tali domande, affrontando l'intero argomento secondo ottiche e in base a discipline diverse.

II libro è diviso in due parti distinte: nella prima ci si concentra sui principi generali che governano una qualsiasi riunione, adottando uno stile chiaro, sintetico ed estremamente concreto. AI termine vi è un curioso "intermezzo" nel quale si esplorano, in chiave ironica, i ritratti dei più frequenti personaggi che si aggirano nelle riunioni.

Nella seconda parte si sviluppano in modo approfondito alcuni dei temi più cruciali inerenti l'efficacia delle riunioni: il processo decisionale il problem-solving e la creatività, la comunicazione interpersonale e la fiducia reciproca, ecc.

Lo stile adottato dagli autori è semplice e di veloce lettura, teso più a descrivere situazioni reali e a dare suggerimenti operativi che non a sviluppare in modo specialistico argomenti particolari.

II libro è dunque destinato a tutti coloro che frequentemente si ritrovano a gestire riunioni (o semplicemente a parteciparvi) e che desiderano avere una rapida rassegna di strumenti e metodi per migliorare i propri risultati.

Maurizio Castagna, laureato in economia all'Università Cattolica e in psicologia a Padova, dal 1972 si occupa di formazione e sviluppo delle risorse umane, prima all'interno di grandi aziende (ltaltel, Snia Bpd, A.C. Nielsen), poi come consulente. Oggi è partner della Mida spa, nota società di consulenza milanese, e s'interessa di progetti di formazione manageriale e di formazione quadri destinati ad aziende manifatturiere, commerciali e di servizi.

Roberto Costantini, ingegnere, ha lavorato dodici anni per società italiane e internazionali nel campo impiantistico e ha conseguito il Master in Management Science a Stanford (California). Attualmente, è partner della Ernst & Young Consultants e si occupa di consulenza e formazione aziendale. Svolge attività di docenza presso il corso Mba dell'Università Luiss nel campo della leadership e della gestione riunioni.

Indice


Introduzione, di Mario Grasso
Le riunioni in generale
1. Alcune definizioni e primi suggerimenti
1. Perché fare riunioni?
2. Quali riunioni?
3. Quanti partecipanti?
4. Il tempo, risorsa e vincolo
5. Convocazione e ordine del giorno
6. Il verbale
7. Come iniziare?
2. Le riunioni informative
1. Sono vere riunioni?
2. Lo schema organizzativo generale
3. Quanti partecipanti?
4. La preparazione del relatore
5. La presentazione della relazione
6. I compiti del coordinatore
3. Le riunioni di scambio di informazioni
1. Quali sono?
2. Come organizzarle: per argomenti...
3. ...o per ruoli?
4. I compiti del coordinatore
4. 1. Proporre i temi da esaminare in modo circoscritto e fattuale
4.2. Coordinamento della discussione
4.3. Collegamento degli argomenti
4. Le riunioni decisionali
1. Quali sono?
2. Fattori di soddisfazione
3. Perché si fanno?
4. Come iniziare una riunione di presa di decisione
5. Il primo censimento dei pareri
6. La discussione centrale
7. La decisione
8. Se è presente il capo. . .

5. Intermezzo, ovvero: suggerimenti per sopravvivere o suicidarsi in riunioni caratterizzate da una forte autorità centrale, di Gianfranco Parenti
1. Suggerimenti per sopravvivere in riunioni caratterizzate da una forte autorità centrale
1. 1. La famiglia dei sommersi
1.2. La famiglia dei semi-sommersi
1.3. La famiglia dei dotati
1.4. La famiglia dei maggiordomi
1. 5 . La famiglia (il branco) delle belve
2. Suggerimenti per adottare comportamenti per suicidarsi in fretta in riunioni caratterizzate da una forte autorità centrale
2. 1. La famiglia dei duri
2.2. La famiglia dei puri
2.3. La famiglia degli intellettuali
2.4. La famiglia degli antenati
Approfondimenti
6. II processo decisionale e le riunioni, di Maurizio Angelini
1. I fattori Qualità - Tempo - Motivazione: l'efficacia economica della decisione
2. I fattori correttivi: aziendali e personali
3. I possibili stili decisionali
4. Il bilanciamento QTM: le domande chiave
5. Le regole violate ed il collegamento con gli stili decisionali
6. Conflitto e sinergia
6.1. Questionario per l'identificazione dei diversi stili di lavoro in gruppo
6.2. Sommario stile analitico - stile accomodante - stile direttivo