Il movimento cooperativo nella storia d'Europa

Autori e curatori
Contributi
W. Briganti, V. Castronovo, M. Degl'Innocenti, H. Desroche, D. Dowe, F. Fabbri, M. Hornsby, J. Horvath, K. Novy, J. Puissant, Y. Saint-Jours
Livello
Dati
pp. 336,      1a edizione  1988   (Codice editore 1577.7)

Il movimento cooperativo nella storia d'Europa
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820428495

Presentazione del volume

La cooperazione, figlia dell'associazionismo europeo dell'800, entrò «dalla preistoria alla storia con Il passaggio nel XX secolo» (Totomianz), per raggiungere la sua grande stagione tra le due guerre, quando coltivò anche progetti di riforma globale della società. Oggi alcune grandi aree tradizionali della cooperazione sono In gravi difficoltà e arretrano vistosamente, mentre dovunque se ne avverte una «crisi ideologica» che tende a porre in discussione i principi di Rochdale. Eppure, mai come oggi il movimento cooperativo e associativo ha conosciuto una realtà economica e sociale così imponente:

500 milioni di individui nel mondo e, per quanto riguarda l'Europa, un contadino su due, partecipano ad organizzazioni che si ripromettono la solidarietà fra le persone, più che la remunerazione del capitale. Con le trasformazioni imposte dal mercato e dalla crisi del Welfare state nell'Occidente e con la rapida, anche se contraddittoria diffusione nel Medio Oriente e nel Terzo Mondo, si aprirà «una nuova stagione solidaristica»? Certo si è in presenza di una sfida, che forse i cooperatori potranno vincere se, come scrive Desroche, sapranno coniugare "il rigore delle intendenze e l'ardore delle militanze".

Indice

Premessa, di Maurizio Degl'Innocenti
Parte I
Un'economia militante?
Una prospettiva riformatrice, di Valerio Castronovo
Movimento cooperativo ed economia sociale in Europa, a partire dalla esperienza francese, di Henry Desroche
Parte II
La storiografia
La cooperazione nel Regno Unito 1886-1986, di Malcolm Hornsby
La cooperazione in Francia: dalla crisi dei valori alla ricerca di una nuova legittimità, di Yves Saint-Jours
La storiografia italiana e la politica cooperativa dall'unità ad oggi, di Fabio Fabbri
Storiografia della cooperazione in Belgio, di Jean Puissant
Storiografia e cooperazione nei paesi dell'Est: il caso ungherese, di Jenó Horvath
Parte III
Il movimento
I rapporti fra i cooperatori italiani e stranieri e in particolare fra la Lega nazionale delle cooperative e l'Alleanza cooperativa internazionale, di Walter Briganti
Dalla cultura di lotta alla cultura di mercato: il caso italiano, di Maurizio Degl'Innocenti
Le unioni di cooperative commerciali, agrarie e di consumo in Germania nel XIX e XX secolo, di Dieter Dowe
Cultura ed edilizia popolare e cooperativa, di Klaus Novy
La cooperazione in Belgio: una speranza parzialmente delusa, di Jean Puissant