La nuova società creata dall'ambiente

Contributi
Damiano Abbatini, Alessandro Bellinzoni, Sabrina Capra, Maddalena Colombo, Silvano D'Alto, Luca Davico, Bruna De Marchi, Maura Del Zotto, Enrico Ercole, Emanuela Fabretti, Alberto Gasparini, Marco Giovagnoli, Paolo Giuntarelli, Marco Lombardo, Manlio Maggi, Benedetto Meloni, Giorgio Osti, Dario Padovan, Ennio Pattarin, Osvaldo Pieroni, Maria Lucia Piga, Silvia Soppa, Lauro Struffi, Alberto Tarozzi, Daniele Ungaro, Andrea Vargiu
Collana
Livello
Dati
pp. 320,   figg. 1,     1a edizione  2001   (Codice editore 575.5)

La nuova società creata dall'ambiente
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846430342

Presentazione del volume

La prospettiva sociologico-previsiva si sta mostrando indispensabile per comprendere e gestire i processi che incidono sul rapporto tra società e mondo naturale, gran parte dei quali mediati da un'innovazione tecnologica che procede a tappe forzate.

I tratti della "nuova società creata dall'ambiente" emergono da una panoramica ampia e aggiornata sui problemi ecologici e sul cambiamento sociale da essi indotto. Tale "stato dell'arte" punta l'indice sull'apprendimento sociale, quale capacità indispensabile alla definizione di un rapporto equilibrato con la natura, e offre spunti utili non solo a stimolare la riflessione ma anche a orientare le scelte che ciascuno, nel proprio ambito, si trova a compiere.

Nella prima sezione si affrontano interrogativi di fondo sullo statuto e i metodi dell'approccio sociologico all'ambiente, sui linguaggi e gli spazi concettuali necessari all'analisi dei problemi ecologici.

La seconda sezione mostra come il tema classico della pianificazione si estenda dall'originario interesse per le problematiche urbane e rurali alla protezione e valorizzazione delle risorse naturali, e più in generale alla sostenibilità. Le aree protette si pongono, in tal senso, quale luogo privilegiato di sperimentazione.

La terza sezione si volge alla partecipazione, questione centrale nel quadro di una crisi ecologica che è anche crisi di efficienza e legittimazione delle istituzioni. Non esistono in Italia metodologie consolidate di gestione partecipata dei problemi ambientali. I contributi ospitati offrono al riguardo numerosi spunti e sollecitazioni.

La quarta sezione si occupa di percezione e valutazione del rischio naturale e tecnologico. L'attenzione si incentra su forme e modi di costruzione sociale del rischio e sui processi in base ai quali si giunge ad una decisione pubblica su questioni caratterizzate da grande incertezza.

Indice


Alberto Gasparini , Editoriale
Fulvio Beato, Giorgio Osti, Luigi Pellizzoni , Introduzione
Il paradigma ambientale e la nuova società
Damiano Abbatini , I fattori di pressione antropica sui sistemi ambientali: le aree costiere italiane
Maddalena Colombo , Le forme sociali dell'educazione ambientale
Silvano D'Alto , L'ambiente come struttura di spazio e tempo
Luca Davico , Una ricerca su chi fa ricerca ambientale
Manlio Maggi , Sviluppo e ambiente nelle aree alpine. Per un'analisi diacronica di sistemi territoriali
Dario Padovan , Come si costruisce la società pensando la natura: i dilemmi teorici delle prime scienze sociali
Lauro Struffi , Quali indicatori della sensibilità per l'ambiente?
Parchi, sviluppo e nuove professioni
Fulvio Beato , Aree protette, professioni e professionalità: principali risultati di una ricerca europea
Alessandro Bellinzoni , Rappresentazioni sociali e piani di vita nel Parco nazionale dei monti Sibillini
Sabrina Capra, Silvia Soppa , Il sociologo e il territorialista: l'esperienza di un "duplice sguardo" sul territorio. Studi propedeutici al Piano del parco naturale regionale dell'Aveto (Liguria)
Paolo Giuntarelli , Centralità della dimensione umana e sociale nell'analisi di Piano
Ennio Pattarin , Il turismo nel parco del Conero
Maria Lucia Piga , Parchi socio-ambientali e regolazione dello sviluppo insulare: il caso della Sardegna
Ambiente e nuove forme di partecipazione
Emanuela Fabretti , Tra istituzionalizzazione e movimento: l'ambientalismo nel caso Monfalcone
Maura Del Zotto , Comunicazione e processi decisionali: la stampa locale nel caso Monfalcone
Marco Giovagnoli, Alberto Tarozzi , L'impatto sociale del riciclaggio di Rsu: riflessioni preliminari sui risultati di un'indagine in un paese dell'entroterra marchigiano
Giorgio Osti , Le politiche ambientali come "reti". Il caso della gestione dei rifiuti
Andrea Vargiu , Processi di partecipazione e sviluppo socio-ambientale: l'esperienza di Porto Torres
I rischi ambientali: nuovi volti e vecchie conoscenze
Luigi Pellizzoni, Bruna De Marchi , Gestire l'incertezza. Il caso delle tecnologie genetiche alimentari
Enrico Ercole, Marco Lombardo , Macchine versus organizzazione. Percezione dei problemi di Protezione civile nell'alluvione del 1994 in Piemonte
Benedetto Meloni , Dimensioni sociali nell'analisi di impatto ambientale: il caso della diga sul Basso Flumendosa
Osvaldo Pieroni , Tra natura e cultura. Un'esperienza sociologicamente rilevante sulle sponde dello stretto di Messina
Daniele Ungaro , Democrazia ecologica. La governabilità del rischio ambientale: analisi di due casi empirici
L'ambiente nelle pubblicazioni dell'Isig.





Pubblicità