LIBRI DI CRISTINA CASTELLI

La ricerca ha estratto dal catalogo 24 titoli

Bianca Bertetti, Cristina Castelli

Relazioni d'aiuto e resilienza

Strumenti e indicazioni per il benessere degli operatori

Questo volume è rivolto a tutti gli operatori delle relazioni di aiuto interessati a incrementare la propria resilienza a contatto con le tante fatiche che portano gli utenti. A tal fine sono presentati sia alcuni percorsi per prevenire lo stress, sia storie raccontate e commentate direttamente dagli operatori, sia infine indicazioni pratiche che provengono dalle antiche psicologie orientali e da quelle dell’attuale psicologia occidentale.

cod. 1305.199

Rosanna Gallo, Diego Boerchi

Bilancio di competenze e assessment centre

Nuovi sviluppi: il Development Centre e il Bilancio di Competenze in Azienda

Un quadro aggiornato degli strumenti a disposizione degli operatori e dei consulenti che si occupano di Risorse umane: dai Consulenti di orientamento e di carriera, agli Assessor, ai Responsabili della selezione, formazione e sviluppo.

cod. 100.545

Cristina Castelli

Resilienza e sport

Dalla ricerca alla pratica in contesti di vulnerabilità

Di fronte a situazioni di rischio di tipo emergenziale (guerra, migrazione forzata, catastrofi naturali) o cronico (povertà, disagi fisici e sociali) studiosi ed esperti di diverse discipline hanno messo in luce come l’attività fisica e sportiva sia un canale preferenziale per attivare e rinforzare i soggetti colpiti da avversità e discriminazioni. In particolare il volume vuole essere un utile strumento per le varie figure professionali – educatori, psicologi, operatori sociali, allenatori – che lavorano con bambini e adolescenti.

cod. 1305.277

Maria Rosaria Mancinelli

Tecniche espressive per lo sviluppo di competenze trasversali

Percorsi operativi in contesti psico-educativi

Scopo di questo libro è proporre idee concrete, esempi di attività, progetti ed esperienze relative allo sviluppo di competenze trasversali. Il testo è focalizzato sul perché fare, cosa fare e come fare. Uno strumento utile per quanti operano nel campo della formazione e del sociale – psicologi, insegnanti, educatori – per acquisire conoscenze, cogliere stimoli e suggerimenti.

cod. 1305.273

Cristina Castelli, Fabio Sbattella

Psicologia del ciclo di vita

Lo sviluppo psicologico dell’individuo lungo l’arco della vita, un volume articolato in tre parti, dedicate ai diversi momenti del ciclo di vita, dall’infanzia alla quarta età. Per scoprire cosa rimane costante e cosa cambia nell’individuo con il trascorrere del tempo, quali elementi concorrono a definire la sua identità e quali invece il suo rinnovamento, come evolvono le funzioni psichiche.

cod. 1240.1.16

Cristina Castelli

Resilienza e creatività

Teorie e tecniche nei contesti di vulnerabilità

Il volume ha l’intento di offrire agli operatori in contesti di vulnerabilità e di emergenza strumenti e competenze psicologiche e/o pedagogiche per l’intervento, con particolare riguardo al “costrutto della resilienza”, la capacità di adattarsi con successo a situazioni stressanti, avversità e traumi significativi.

cod. 1305.139

Francesca Giordano, Annalisa Orenti, Monica Lanzoni, Giuseppe Marano, Elia Biganzoli, Cristina Castelli, Thierry Baubet

Trauma e discontinuità temporale nei minori vittime di disastri naturali. Il Test de trois dessins: Avant, pendant et avenir

MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA

Fascicolo: 2 / 2015

Le catastrofi naturali sono eventi traumatici in quanto possono generare fratture esistenziali nella vita dell’individuo. Il disegno è stato impiegato per rilevare la presenza del trauma psichico nel bambino in quanto può svelare contenuti traumatici. Lo studio è finalizzato a esplorare la capacità dello strumento grafico del Test de trois dessins: avant, pendant et avenir di mettere in scena il trauma psichico nei bambini vittime di terremoto. Il campione è composto da 248 bambini, dai 5 ai 15 anni, vittime dei sismi in Abruzzo, Cile e Haiti. Lo studio presenta una metodologia mista, in cui al test grafico si accompagnano delle scale di misura delle sintomatologie post-traumatiche. I risultati mostrano l’efficacia dello strumento nel mettere in scena aspetti peculiari dell’esperienza traumatica relativi alla discontinuità temporale e alla frattura esistenziale generata.

Cristina Castelli, Davide Castellani

The internationalisation of r&d: sectoral and geographic patterns of cross-border investments

ECONOMIA E POLITICA INDUSTRIALE

Fascicolo: 1 / 2013

This paper presents the sectoral and geographic distribution of R&D-related activities, in comparison with manufacturing activities, by analysing data (from the fDi Markets database) on the number of cross-border greenfield investment projects. Investments are concentrated in fewer sectors and countries than manufacturing, and are less sensitive to the obstacles related with the distance between home and host countries. More than two-thirds of all cross-border investments are in the ICT/Electronic and Life Sciences/Chemical sectors, showing a different propensity towards R&D and Design, Development and Testing activities. Almost half of the investments is due to multinationals from North America, and over one third from Western Europe, featuring a different sectoral specialisation. Asia is the largest recipient area for ICT/Electronics and Industrial Machinery, while Western Europe ranks second and attracts relatively more research units in Life Sciences/Chemicals and in the Machinery industry.

Filippo Petruccelli, Barbara D'Amario

La scelta formativa: attitudini, competenze e motivazioni

Interventi, percorsi e ricerche

In un’ottica in cui la capacità di orientarsi viene percepita come connessa alla capacità di operare scelte consapevoli fondate sull’esercizio critico del sapere, il volume si propone come punto di congiunzione tra il dibattito scientifico in materia di scelte scolastico-professionali e gli interventi che le diverse agenzie che si occupano di orientamento offrono a quanti si rivolgono ad esse.

cod. 1240.361

Cristina Casaschi

Verso il domani

Una ricerca sperimentale sull'orientamento a scuola

Metodo, strumenti ed esiti del Progetto di ricerca Verso il domani, una ricerca sperimentale sull’orientamento a scuola, a cui hanno partecipato 75 Istituti scolastici di cinque regioni italiane, per un totale di circa 3.000 alunni e 600 tra docenti e ricercatori. Nelle scuole sono state progettate e realizzate azioni improntate alla didattica orientativa, alla valorizzazione della funzione tutoriale del docente e alla documentazione pedagogica.

cod. 800.57

Cristina Castelli, Diego Boerchi

I valori professionali: contributo alla validazione dell'IVP inventario dei valori professionali

RISORSA UOMO

Fascicolo: 1-2 / 2005

I valori professionali, conseguentemente alla crescente flessibilità del mondo del lavoro, giocano oggi un ruolo sempre più importante. Il presente contributo, composto da due parti, propone un progetto di ricerca che utilizza l’Inventario dei Valori Professionali (IVP; Boerchi e Castelli, 2000). La prima parte dello studio ha lo scopo di verificare l’esistenza di differenze valoriali tra due differenti setting: orientamento professionale e selezione del personale. La seconda parte ha lo scopo di analizzare il rapporto tra la modalità di somministrazione carta e matita e quella informatizzata del IVP. Vengono indagati e confermati sia l’attendibilità e validità del test (anche con campioni di adulti), sia l’influsso di alcune importanti determinanti valoriali (sesso, età, titolo di studio, condizione professionale).

Una utilissima guida di consultazione per quanti operano nell’ambito dell’orientamento scolastico e professionale, alcune tecniche – già da tempo applicate con successo in vari campi dell’educazione e della formazione – che si sono dimostrate di grande efficacia anche nella consulenza e nell’orientamento: il brainstorming, l’uso di immagini cinematografiche, il Photolangage, il disegno e la scrittura narrativa.

cod. 1305.102