LIBRI DI MAURO FERRARESI

La ricerca ha estratto dal catalogo 31 titoli

Emanuele Gabardi

Pubblicità è arte

L'undicesima Musa

Esistono due scuole di pensiero sulla pubblicità, in netto contrasto tra loro. La prima sostiene che sia una scienza, l’altra che sia un’arte. La posizione di questo libro è che la Pubblicità sia l’Undicesima Musa, come dimostrano gli interventi di questo volume che ne raccontano i rapporti reciproci e complementari con la Storia, la Letteratura, la Musica, la Danza, il Cinema, l’Arte e il Design.

cod. 640.37

Maria Angela Polesana

Società, consumi e pubblicità

Il pensiero di Giampaolo Fabris

Docente all’Università di Trento e all’Università IULM di Milano, dove ha fortemente voluto il primo Corso di Laurea sulla comunicazione d’impresa, Giampaolo Fabris è stato uno dei più importanti sociologi italiani, consulente di grandi aziende, di gruppi editoriali e partiti politici. Queste pagine vogliono mostrare l’attualità delle idee di Fabris, grazie agli interventi di alcuni importanti studiosi che si sono formati collaborando con lui: Vanni Codeluppi, Guido Di Fraia, Mauro Ferraresi, Ariela Mortara, Maria Angela Polesana, Simona Segre Reinach.

cod. 640.34

Valeria Bucchetti, Mauro Ferraresi, Sveva Magaraggia

Violenza digitale di genere. Ricerca, progettazione, comunicazione di una campagna di sensibilizzazione dall’università per l’università

SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI

Fascicolo: 3 / 2019

Questo articolo vuole essere una riflessione, un’analisi e una restituzione al let-tore del percorso di ideazione e realizzazione di una campagna di comunicazione contro la violenza di genere. Il progetto è maturato nel Centro di ricerca interuni-versitario "Culture di Genere" di Milano e ha impiegato una metodologia innovativa. Un gruppo di studenti universitari, precedentemente formato, ha svolto il lavoro creativo per le campagne di sensibilizzazione strutturando una campagna in cui il linguaggio è risultato completamente interno alla subcultura di riferimento. Non solo poiché il segmento sociale a cui appartenevano i produttori della comunicazione era infatti omogeneo per stili di vita, credenze e/o visione del mondo al segmento sociale e culturale del target della campagna, bensì anche perché si sono ispirati a racconti di violenze esperite da altri studenti e studentesse degli atenei mi-lanesi. Un ulteriore elemento di solida novità riguarda la ricerca field effettuata con le tecniche del neuromarketing su un campione rappresentativo dell’universo di riferimento.

Il mondo italiano della comunicazione d’impresa è estremamente complesso e in rapida evoluzione; forse anche per questo motivo non si è mai tentato di analizzarlo e comprenderlo attraverso una visione di sintesi. Questo è il primo di una nuova serie di rapporti annuali in cui si vuole interpretare ciò che è accaduto in Italia nell’ambito della comunicazione d’impresa.

cod. 1313.1

Giovanna Russo

Charting the Wellness Society in Europe.

Social transformations in sport, health and consumption

Today sport and physical activity are considered cultural tools able to understand the evolution of contemporary symbolic practices, always looking for wellness. The book examines in specific the wellness dimension, going beyond the concept of active lifestyle, investigating the importance of physical activities in order to maintain good health, with a comparative look between Italy, France and the United Kingdom.

cod. 1569.15

Mauro Ferraresi, Bernd H. Schmitt

Marketing esperienziale.

Come sviluppare l'esperienza di consumo

La nuova edizione di un testo che è diventato la lettura di riferimento per comprendere i processi di comunicazione e di consumo legati all’esperienzialità. Il metodo esperienziale viene spiegato chiaramente attraverso l’individuazione dei moduli strategici esperienziali e dei fornitori di esperienza. Inoltre, vengono illustrati i passi fondamentali per offrire una esperienza e presentati nuovi casi tratti dalla realtà italiana e statunitense (spaziando in differenti settori merceologici).

cod. 640.22

Vanni Codeluppi

Blade Runner Reloaded

Pochi film hanno dato vita a così tante analisi e discussioni come Blade Runner. Se all’inizio non ebbe un grande successo, successivamente è diventato un vero e proprio film di culto: il miglior film di fantascienza di tutti i tempi! Oggi, con l’occasione del lancio del sequel Blade Runner 2049 si è pensato di ritornare al film originale e a ciò che negli anni ha saputo suscitare. Un modo per riflettere sul suo successo e comprendere le ragioni della sua influenza sulla cultura sociale.

cod. 246.15

Emanuele Gabardi

Campagne 2013.

Diciotto casi di comunicazione in un anno vissuto pericolosamente

Diciotto casi di campagne italiane di comunicazione. Abbastanza per avere un quadro di come si siano evolute la pubblicità e le altre forme di comunicazione di marca nel nostro paese.

cod. 118.12

Mauro Ferraresi

La figura dell’intruso nella sociologia del consumo

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 132 / 2013

L’articolo spiega che vi sono tre tipologie di intruso e che l’intruso in sociologia dei consumi è un concetto che coincide con il consumatore e ne condivide le principali caratteristiche. Il consumatore è un intruso, o meglio un estraneo, perché refrattario alle analisi e allo studio, Non si tratta solamente di una questione epistemologica, il consumatore oggi ci sfugge a causa del sistema dei consumi che ci ha resi estranei a noi stessi e ciò avviene sia perché l’essere umano è in rapida trasformazione tecnologica e antropologica, sia perché egli oggi è fuori posto nel mondo come testimonia la crescente crisi ecologica e la questione della sostenibilità. L’opacità del consumatore testimonia della opacità della società che appare sempre più difficile da indagare a meno che la sociologia dei consumi non si attrezzi utilizzando nuovi concetti euristici utili a migliorare la nostra capacità di comprensione e la potenza della ricerca.

Mauro Ferraresi

Il lavoro del traduttore

Aspetti linguistici e semiotici

In cosa consiste il lavoro del traduttore? Esiste una verità della traduzione? Cosa si perde e cosa si guadagna in una traduzione? Ed è vero che il processo di traduzione è potenzialmente infinito? Queste sono alcune delle domande a cui il volume tenta di rispondere, riflettendo sul tema con l’aiuto di strumenti linguistici e semiotici.

cod. 1058.40

Sabrina Pomodoro

Spazi del consumo.

Shopping center, aeroporti, stazioni, temporary store e altri luoghi transitori della vita contemporanea

Un grande affresco storico e sociologico e una dettagliata mappatura delle nuove frontiere dei luoghi del consumo, arricchita da numerosi esempi e casi di attualità. Un quadro complessivo articolato e sfaccettato, che illustra le dimensioni fondanti della città e della società di oggi, all’insegna della transitorietà e della mobilità.

cod. 640.4

Mauro Ferraresi

Il packaging

Oggetto e comunicazione

Qual è la specificità della confezione? Che cosa distingue la confezione dagli altri manufatti? E, soprattutto, che cosa è il packaging oggi?

cod. 639.30

Marco Lombardi

La marca, una come noi

La personalità di marca nell'era post spot

Il libro studia la brand personality, esponendo due decenni di esperienze empiriche derivate dalla banca dati sulle marche più vasta al mondo (il Brand Asset Valuator-BAV) e dall’elaborazione di un modello facilmente replicabile basato sulla teoria degli archetipi di Jung. Il testo è un moderno manuale sulla personalità di marca con principi, modelli, tecniche, casi di aiuto e aggiornamento per il professionista e lo studente.

cod. 639.52

Clara Montella, Giancarlo Marchesini

I saperi del tradurre.

Analogie, affinità, confronti

Con i saperi del tradurre si allude alla pluralità dei punti di vista storico, teorico e applicato con cui si guarda alla traduzione. La traduzione non è più da intendersi unicamente nel solco della tradizione cartacea del testo a fronte, che tende a ricreare una versione equivalente a un originale percepito come unico e non riproducibile, ma è soprattutto conversione del testo da un codice a un altro grazie anche alle tecnologie informatiche e multimediali. Intento del libro è sondare l’affascinante problematica di questo complesso atto di comunicazione interlinguistico e interculturale che, mettendo a confronto lingue e mondi di senso diversi, ne preserva tuttavia le distinte identità. Giancarlo Marchesini è professore all’École de traduction et d’interprétation dell’Università di Ginevra dove è titolare degli insegnamenti di Traduzione e Teoria della Traduzione (Séminaire de traductologie). Clara Montella, associata di Linguistica Generale all’Università dell’Aquila e di Teoria e Storia della Traduzione e di Traduttologia presso l’Università di Napoli “L’Orientale”.

cod. 1058.14

Renata Borgato, Ferruccio Capelli

L'arte di far credere

In tanti si interrogano sulla povertà e sul degrado del dibattito pubblico italiano: a questi cittadini il libro offre spunti di riflessione e categorie interpretative inedite. Gli operatori dei media troveranno in queste pagine motivi per riflettere sulla potenza e sulle conseguenze della loro attività. I tanti appassionati del web coglieranno un’analisi originale delle potenzialità e dei limiti della comunicazione sulla Rete.

cod. 244.48

Produzione e consumo hanno sempre agito congiuntamente, ma soltanto oggi sono viste come due parti di un medesimo processo, che ha come scopo primario la creazione e la messa in circolazione nella società delle merci. Questo numero di Sociologia del lavoro cerca di analizzare tale processo, considerando le diverse fasi che vengono attraversate dalla merce durante il suo ciclo di vita.

cod. 1529.116

Emanuele Gabardi

Food.

Sette casi di comunicazione di brand alimentari

Da Cirio a Mars, da Fattorie Scaldatole a Giovanni Rana, da Aia a Emmentaler e Valgrì… 7 casi rilevanti ed emblematici di campagne di comunicazione, analizzate e proposte alla riflessione dei pianificatori pubblicitari e degli uomini di marketing.

cod. 118.6

Marco Lombardi

Il dolce tuono

Marca e pubblicità nel terzo millennio

Delineate le basi teoriche e tecniche della pubblicità nel Manuale di tecniche pubblicitarie, Marco Lombardi riflette sui grandi cambiamenti che la marca e il suo discorso, la pubblicità, stanno subendo. Un testo stimolante e di piacevole lettura, utilissimo (per il riferimento continuo al quotidiano) per gli operatori economici, i consulenti e i professionisti di marketing, pubblicità e P.R.

cod. 639.32

Mauro Ferraresi

Luoghi del consumo: una nuova organizzazione dello spazio

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 116 / 2009

Questo saggio analizza i vari modi attraverso cui lo spazio diventa elemento comunicativo e di consumo all’interno dei punti vendita, dei centri commerciali e in generale dell’area cosiddetta della Consumosfera. L’analisi è condotta con esempi e casi specifici e include i risultati di una ricerca effettuata all’interno di alcuni centri commerciali dell’area di Milano.

Renata Borgato, Ferruccio Capelli

Facebook come.

Le nuove relazioni virtuali

Il fenomeno Facebook è rapido, mutevole e in frenetica espansione, tanto che risulta difficile oggi definirlo, contenerlo o addirittura padroneggiarlo con l’aiuto di definizioni o di descrizioni. Il libro è una lettura importante per tutti gli utilizzatori di Facebook e per coloro che vogliono comprendere il “come mai” di un tale successo.

cod. 244.36