Sociologia, cambiamento e politica sociale - Open Access

Direzione: Pierpaolo Donati

La collana si propone di approfondire e sviluppare tematiche, sia generali che specifiche, concernenti la sociologia come «scienza della società», nei suoi vari aspetti e dimensioni, in particolare per quanto riguarda le sue applicazioni al vasto campo delle politiche sociali. La politica sociale è qui intesa come «momento riflessivo» della sociologia in quanto sapere teorico-pratico.
Sia nelle società cosiddette avanzate o complesse, sia nelle società cosiddette in via di sviluppo o «diverse», gli orientamenti a costruire una «società del benessere a dimensione umana» comportano connessioni sempre più significative fra sociologia e politica sociale, e indicano una tendenza storica che è al centro degli interessi scientifici della collana. Le analisi, sia teoriche sia empiriche, così come i processi di formazione e apprendimento, dipendono ogni giorno di più da relazioni strette fra momento interpretativo della realtà sociale e azione-intervento sociale. Per questo, la collana dà particolare rilievo ad un modo di intendere e praticare la sociologia come sistema di osservazione diagnosi-guida relazionale dei processi sociali.
La collana si concentrerà soprattutto sui processi di mutamento e di innovazione sociale. Nel porre particolare attenzione alle fenomenologie sociali emergenti, essa intende non solo fornire interpretazioni e spiegazioni dei fatti sociali, in una prospettiva che non dimentica la dimensione storica dei problemi, ma anche riflessioni su esperienze e orientamenti di carattere operativo, nella consapevolezza che la sociologia, nonostante tutte le crisi periodiche, viene assumendo una valenza sempre maggiore come sapere fondamentale per orientarsi nel mondo contemporaneo.
La collana prevede per ciascun testo la valutazione preventiva di almeno due referee anonimi.
Per rispondere alle esigenze conoscitive, operative e formative, la collana si articola in cinque sezioni:

1. Opere generali
2. Ricerche
3. Manuali e testi didattici.
4. Studi, saggi e documenti.
5. Social issues

Social issues si propone di presentare al largo pubblico saggi di studiosi di scienze sociali su tematiche di attualità che riguardano i grandi problemi pubblici e sociali, i social issues, appunto. L’intento è quello di offrire dei contributi seri e rigorosi, basati su argomenti teorici e dati empirici, che siano utili per affrontare i nodi sociali che caratterizzano la nostra epoca.
I processi di globalizzazione stanno rapidamente e profondamente modificando tutte le forme e gli assetti sociali, diventa quindi urgente dotarsi di nuovi strumenti concettuali, di nuovi approcci e metodologie, in grado di fornirci conoscenze adeguate e insieme visioni progettuali per affrontare un futuro che appare sempre più incerto e rischioso, ma anche ricco di promesse.
I saggi qui pubblicati sono rivolti non solo a studiosi e intellettuali in genere, ma a tutti coloro che vogliono essere protagonisti attivi del loro futuro.

(leggi tutto)

Peer Reviewed series

The search has found 121 titles

Alessandro Fabbri

Investimento sociale e Welfare Society.

La morfogenesi della Croce Rossa Italiana

Il volume costituisce uno studio di caso sociologico sulla Croce Rossa Italiana, non soltanto per ricostruirne la morfogenesi come Ente di Terzo Settore, ma soprattutto per identificarne i punti di forza e di debolezza, nonché le opportunità e le minacce che dovrà affrontare nel futuro. Dalle più tradizionali attività di soccorso nelle emergenze a un sempre più marcato impegno assistenziale, fino a un’embrionale partecipazione alle politiche di investimento sociale, la CRI emerge oggi come una realtà di primo piano nella welfare society.

cod. 1534.2.44

Pier Paolo Bellini

Autorevolezza

La sfida della relazione educativa

Autorità, autoritarismo e autorevolezza derivano dalla stessa radice, ma delimitano processi strutturalmente diversi. Soprattutto nelle conseguenze. Il percorso storico/sociologico proposto nel volume mette in primo piano le domande centrali irrinunciabili per chiunque voglia impegnarsi nel lavoro “più difficile del mondo”, l’educazione: come convivono potere e bene? Come si può intervenire per plasmare una coscienza senza alienarla, avendo la preoccupazione di renderla “autonoma”? Che cos’è la vera autonomia? Ci accorgeremo, cammin facendo, che l’autorevolezza è una relazione rischiosa: come, del resto, le relazioni che più ci interessano.

cod. 1534.1.31

Ivo Colozzi, Carla Landuzzi

Se mi togliete il gioco divento matto.

Una ricerca sul gioco d'azzardo a Bologna

La ricerca, svolta nel territorio bolognese, analizza il fenomeno del gioco d’azzardo con un approccio biomedico, riservando scarsa attenzione alla dimensione sociale del giocatore eccessivo. La riduzione della prospettiva sociologica limita l’identificazione dei fattori sociali che possono proteggere dai comportamenti di dipendenza, e fa sì che si tenda a porre il peso della responsabilità della dipendenza da gioco non sui produttori e gestori delle macchine che la creano, ma sui soggetti che vengono risucchiati dall’azzardo.

cod. 1534.2.43

Giovanni Bertin, Stefano Campostrini

Equiwelfare and social innovation.

An European perspective

A redefinition of welfare policies characterizes the current phase in all European countries. To prevent that this crisis could increase the already strong disparities between countries (and within individual countries) it is important to better understand what is happening, and to find a common platform for analysis and comparison. This book tries to start the discussion on these themes involving colleagues who are working to investigate this process of transformation within Europe.

cod. 1534.2.41

Michele Bertani

Famiglia e politiche familiari in Italia.

Conseguenze della crisi e nuovi rischi sociali

I cambiamenti avvenuti nei modelli di welfare in Europa fino alle recenti strategie di innovazione proposte in ambito comunitario. Relativamente all’Italia, vengono inquadrate opportunità e limiti delle nuove forme di governance che dovrebbero garantire alla famiglia la sua riproducibilità culturale e biologica.

cod. 1534.2.40

Obiettivo del volume è analizzare le politiche sociali e le loro implicazioni per quanto attiene al tema dei diritti sociali di cittadinanza, con particolare riferimento a tre aree prioritarie (famiglia e infanzia, invecchiamento attivo, immigrazione), al fine di individuare principi, metodologie e pratiche innovative, nonché gli esiti prodotti nei contesti sociali.

cod. 1534.2.39

Laura Tieghi, Miriam Traversi

A scuola con i figli.

Laboratori per donne straniere del progetto SeiPiu

Il volume documenta il progetto promosso dalla Fondazione del Monte che ha avuto l’obiettivo di implementare azioni positive a favore delle donne e delle famiglie straniere, costruendo laboratori che fossero luoghi di ascolto, di sostegno psicologico, di incoraggiamento personale e di interazione fra scuola-famiglia-allievi.

cod. 1534.2.38

The goal of reconciliation measures is not only to support the work-family balance in terms of material aids, but also to find new strategies to improve the quality of the well-being of individuals and families relationships. This special issue is concerned with work-family challenges or, more exactly, it aims at developing new insights into the work-family issues in different European countries.

cod. 1534.4.34

Ivo Colozzi

Dal vecchio al nuovo welfare.

Percorsi di una morfogenesi

Il contributo del comitato scientifico della Sezione Politica sociale dell’Associazione Italiana di Sociologia al dibattito sul rinnovamento del welfare state italiano, con particolare riferimento all’ambito dei servizi e degli interventi sociali territoriali.

cod. 1534.2.36

Andrea Bassi, Birgit Pfau-Effinger

Lo spirito del welfare

Il testo affronta da diverse angolature le molteplici sfaccettature del rapporto complesso e articolato tra religione e politiche sociali, con l’obiettivo di rivalutare il ruolo che la religione ha svolto e svolge nella configurazione dei sistemi di welfare in Europa e nel mondo.

cod. 1534.4.33