Libri di Architettura del paesaggio

La ricerca ha estratto dal catalogo 73 titoli

Giovanni Valdré

Le vene di Pratolino

Alla ricerca degli antichi condotti di Montesenario che animarono le meraviglie del Parco Mediceo di Pratolino

Il volume è il frutto di una paziente indagine tra boscaglia, radure, terreni privati, raccogliendo i racconti di vecchi, sulle tracce di quella filigrana di condotti, cunicoli, tonfani, chiuse, che per chilometri attraversa le verdi giogaie di Montesenario, Bivigliano, Acquirico, Lupaia, rappresentando forse il progetto idraulico più geniale del Buontalenti.

cod. 6.16

Il volume propone una riflessione critica sull’idea di benessere, prendendo spunto dall’analisi del paesaggio percepito dalle popolazioni, delle sue relazioni con le condizioni di vita e la salute degli abitanti, del progetto di paesaggio come mezzo per la messa in sicurezza del territorio, della gestione dei processi di produzione di paesaggio come strumento per creare valore aggiunto all’economia dei luoghi.

cod. 1151.1.11

Un punto di vista attento e originale sui paesaggi del nostro tempo, da quelli che abitiamo quotidianamente a quelli meno conosciuti. Un appassionante viaggio attraverso scenari diversi e contrastanti, fra altri paesaggi che splendide fotografie ci aiutano a riconoscere e ad apprezzare: luoghi ordinari e terre remote; spazi naturali e scenografie urbane; immaginari prossimi e orizzonti inesplorati.

cod. 1151.1.8

Pompeo Fabbri

Paesaggio e reti.

Ecologia della funzione e della percezione

Il volume tenta di superare l’antinomia tra le due idee di paesaggio oggi più diffuse, quella geo-ecologica e quella estetico percettiva, considerando il paesaggio come una forma di organizzazione in cui esista un’implicita relazione tra i suoi vari elementi (nel primo caso di tipo ecologico, nel secondo di tipo percettivo), permettendo così, in ambedue i casi, di descrivere e valutare l’organizzazione paesaggistica attraverso le regole della topologia delle reti.

cod. 1151.1.9

VerDeSign

Percorsi e riflessioni fra arte e paesaggio

VerDiSegni è un’associazione culturale che si occupa di promuovere e diffondere la cultura del verde e del paesaggio. In questo volume ha raccolto testimonianze e contributi che offrono: elementi di riflessione e suggestione ai paesaggisti, strumenti di documentazione a coloro che si affacciano alla professione e spunti per itinerari di viaggio nei più significativi luoghi in cui l’arte è stata coniugata con il giardino e il paesaggio.

cod. 84.16

Il laboratorio delle meraviglie e la scrittura

Primo catalogo ragionato del materiale destinato alla consultazione, allo studio e alla ricerca

Nel Parco Mediceo di Pratolino si sta raccogliendo tutta la documentazione prodotta su questo magnifico luogo sin dall’epoca rinascimentale, con particolare attenzione ai numerosi contributi provenienti da ricerche, mostre, convegni e studi. L’archivio comprende anche quella su parchi, ville e giardini storici che si sono ispirati a Pratolino, in Italia e all’estero.

cod. 6.12

Riccardo Priore

No People, No Landscape.

La Convenzione europea del paesaggio: luci e ombre nel processo di attuazione in Italia

Dopo aver illustrato la Convenzione europea del paesaggio, il volume evidenzia le difficoltà di attuazione che questa riscontra in Italia, a causa della persistenza di principi legislativi elaborati nella prima metà del secolo scorso. Da un serrato confronto tra il Codice dei beni culturali e del paesaggio e i nuovi principi europei emergono le contraddizioni di una legislazione che non sembra essere ancora riuscita a gettare le basi per una completa attuazione dei principi della Convenzione.

cod. 1151.1.7

Una nuova lettura dell’Iconic Paysage e del Cultural Planning, che combina l’osservazione di compresenze simboliche, e la loro rappresentazione nel mondo contemporaneo, con l’indagine di processi da attivare in questi stessi luoghi. I risultati, ottenuti dall’incrocio di discipline diverse e da sguardi culturali differenti, sono qui raccontati tramite l’elaborazione di articolati project works, disseminati di spunti originali e creativi.

cod. 85.66

Giovanni Menna

Architettura e natura per la città moderna

I trattati di Vincenzo Marulli (1768-1808)

La parabola biografica di Vincenzo Marulli (1768-1808), intellettuale napoletano di formazione illuminista. Il testo inquadra il suo pensiero nel panorama culturale del tempo, presentando per la prima volta integralmente i trattati, introdotti da un’approfondita analisi critica che ne mette in luce il contributo offerto all’elaborazione di una moderna cultura del progetto urbano. Un documento importante della resistenza della cultura napoletana alla corte borbonica.

cod. 1579.2.7