CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Per una pedagogia di frontiera

Nicola Paparella, Andrea Tarantino

Per una pedagogia di frontiera

Apprendere, vivere e creare nella città multietnica, inclusiva e resiliente

Il sapere pedagogico raccoglie e accoglie i disagi, le speranze, le angosce della contemporaneità, fra le quali si nascondono fragilità e nuovi bisogni o anche soltanto nuove configurazioni di antichi bisogni. Il volume prova a gettare uno sguardo oltre questa frontiera, per guadagnare un nuovo umanesimo, capace di valorizzare la singolarità e la convivenza nella città inclusiva, tollerante, tecnologica e libera da ogni sovranismo, ivi compreso quello degli algoritmi che disumanizza e riduce i margini della responsabilità personale.

Printed Edition

22.00

Pages: 176

ISBN: 9788835146629

Edition: 1a edizione 2023

Publisher code: 1750.44

Availability: Discreta

La ricerca pedagogica non può che occupare zone di frontiera, in virtù della sua naturale vocazione a portarsi innanzi, al di là della conoscenza consolidata, per gettare un filo di luce verso i campi da cui giungono insistenti domande di nuove e più robuste competenze. Il sapere pedagogico raccoglie ed accoglie queste voci insieme ai disagi, alle speranze, alle angosce della contemporaneità, fra le quali si nascondono fragilità e nuovi bisogni o anche soltanto nuove configurazioni di antichi bisogni.
È questa la frontiera verso cui gli Autori provano a gettare uno sguardo prudente e generoso, con un discorso che non si lascia imbrigliare dal pantano delle mode, dal deserto della volgarità, dalle spinte dell'omologazione e dalle false sicurezze della stereotipia, per guadagnare un nuovo umanesimo, capace di valorizzare la singolarità e la convivenza nella città inclusiva, tollerante, tecnologica e libera da ogni sovranismo, ivi compreso quello degli algoritmi che disumanizza e riduce i margini della responsabilità personale.

Nicola Paparella, già ordinario di Scienze pedagogiche, ha lavorato nelle Università del Salento, di Aosta, di Roma (Unint) e di Napoli (Pegaso). Socio fondatore e componente di Società scientifiche come la Sird, la Sirem e la Siped, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche, tra cui Il management didattico nelle università (2017), Tempo imperfetto (2018), Per la tutela dell'infanzia e delle persone vulnerabili (2019), Progettare la pace. Cristianesimo ed Islam dopo Abu Dhabi (2019), Pandemia. Apprendere per prevenire (2020). In questa stessa collana, ha pubblicato Vulnerabilità e resilienza (in coll. con F.P. Romeo e A. Tarantino, 2022). Più dettagliate informazioni nel suo sito web: nicola.studiopaparella.it.

Andrea Tarantino è ricercatore a tempo determinato in Didattica e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dei Beni culturali e del Turismo dell'Università di Macerata. Fra i suoi ultimi lavori scientifici ricordiamo, in questa stessa collana, Vulnerabilità e resilienza (in coll. con F.P. Romeo e N. Paparella, 2022) e inoltre Per abitare il futuro. Ruoli e funzioni della formazione (2021); L'outdoor education nell'infanzia. Una dimensione da riscoprire (2019); Apprendimento esperienziale e padronanza di sé (2018).

Presentazione
Nicola Paparella, Il senso di questa ricerca
(Perché discutere di frontiera; Confini e frontiera; Quale frontiera?; Indicazioni bibliografiche)
Andrea Tarantino, Contro la sindrome da Forte Apache
(Fuori dal labirinto endogamico; Scienze dell'educazione ed esperienze di vita; Competenze di vita; Le tecnologie portano e chiedono innovazione; Indicazioni bibliografiche)
Parte I. La lanterna di Diogene
Nicola Paparella, Diogene e la singolarità della persona
(Cerco l'uomo; La scuola su misura; Un più efficace approccio epistemologico; Una speciale lanterna; Indicazioni bibliografiche)
Nicola Paparella, Ambivalenze, condizionamenti e nicchie di resilienza
(Luci ed ombre all'inizio del terzo millennio; Spinte verso la globalizzazione e l'omologazione; La tirannia della volgarità e l'oppressione della mediocrità; Nicchie di resilienza; L'esercizio della cittadinanza attiva; Indicazioni bibliografiche)
Nicola Paparella, La singolarità sconfigge l'omologazione
(Cittadinanza e qualità della vita. Due livelli di di-scorso; Modernità e singolarità; Singolarità e creaturalità; Alterità, confronto, partecipazione; Verso un'etica nuova. Responsabilità e solidarietà; Indicazioni bibliografiche)
Nicola Paparella, Singolarità e socialità. L'Io, il Tu, il Noi
(Reciprocità e solidarietà; I cinque atti originali della persona; Il Noi: un compito educativo; Come resistere alle seduzioni della omologazione; La contestualità; Indicazioni bibliografiche)
Andrea Tarantino, In cerca della normalità
(Verso ciò che non è ancora; Senza farsi prigionieri della stereotipia; Quale normalità; Indicazioni bibliografiche)
Andrea Tarantino, Integrazione ed inclusione in una società plurale
(Torniamo a chiedere aiuto a Diogene; In una società meticcia; Per una didattica plurale; Accoglienza, integrazione inclusione; Indicazioni bibliografiche)
Andrea Tarantino, Verso una città accogliente
(La città come costruzione sociale; L'identità come costruzione sociale; Possibili direzioni; Indicazioni bibliografiche)
Parte II. Duc in altum
Andrea Tarantino, Prendere il largo
(Andar per mare; Theorein; Indicazioni bibliografiche)
Andrea Tarantino, La metafora nei processi di apprendimento
(Frontiera e metafora, territori ermeneutici; Dalla metafora concettuale alla metafora come metodo; Metafora, frontiera e cultura; Indicazioni bibliografiche)
Nicola Paparella, Apprendere, produrre, creare nella infosfera
(Il postulato della circolarità; Vivere nella infosfera; L'orientamento al mondo e l'algoritmo, anonimo sovrano gestore degli eventi; Il riscatto dei valori; Indicazioni bibliografiche).

Serie: Traiettorie inclusive

Subjects: Special Education - Experimental Education - Teachers Tools - Tools for Educators

Level: Textbooks - Books for Teachers, Social and Health Workers

You could also be interested in