La metodologia dell’abbinamento nel gruppo adozioni del Tribunale per i minorenni di Palermo

Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA
Autori/Curatori: Rosario D’Avenia, Serena Di Marco, Anna Immordino, Roberta Scimeca
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 4 Lingua: Italiano
Numero pagine: 12 P. 155-166 Dimensione file: 91 KB
DOI: 10.3280/MG2018-004017
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo descrive la metodologia dell’abbinamento utilizzata dal Gruppo Adozioni del Tribunale per i Minorenni di Palermo, centrandosi sulla specificità di un modello che utilizza il gruppo come dispositivo di selezione delle coppie e di conoscenza del loro percorso maturativo. Ad esso si affianca il colloquio di approfondimento con le coppie, svolto allo scopo di giungere all’abbinamento più funzionale, riducendo il rischio di restituzione del bambino con conseguente fallimento dell’adozione. Infine vengono descritte alcune specifiche criticità, come l’abbinamento di fratrie, le situazioni di abuso sessuale e i bambini migranti.

Rosario D’Avenia, Serena Di Marco, Anna Immordino, Roberta Scimeca, La metodologia dell’abbinamento nel gruppo adozioni del Tribunale per i minorenni di Palermo in "MINORIGIUSTIZIA" 4/2018, pp 155-166, DOI: 10.3280/MG2018-004017