Per non morire di carcere

A cura di: Giorgio Concato, Salvatore Rigione

Per non morire di carcere

Esperienze di aiuto nelle prigioni italiane tra psicologia e lavoro di rete

Edizione a stampa

32,50

Pagine: 336

ISBN: 9788846464637

Edizione: 1a edizione 2005

Codice editore: 1130.189

Disponibilità: Discreta

Scopo di questo libro è quello di riaprire la questione del malessere prodotto o aggravato dalla condizione detentiva e di illustrare le iniziative intraprese per individuarlo, arginarlo e possibilmente contrastarlo, evitandone gli esiti estremi e più tragici: autolesionismi, tentati suicidi, suicidi.

Nella prima parte gli "addetti ai lavori" - psicologi, educatori e dirigenti di istituti penitenziari - presentano un resoconto delle esperienze di aiuto più significative da loro realizzate. Su di esse, nella seconda parte, si pronunciano studiosi di questioni penitenziarie - criminologi, giuristi, magistrati e sociologi. Pur muovendo da ottiche disciplinari diverse e da differenti letture del disagio da reclusione, i contributi convergono su due punti essenziali: il carattere intrinsecamente patogeno del carcere e l'urgenza di adeguati investimenti, da parte dello Stato e delle Regioni, per tentare di garantire il diritto costituzionale all'integrità psico-fisica e la presa in carico di cittadini che, privati della libertà personale, sono esposti ai danni della condizione detentiva.

Nella terza parte, infine, esponenti regionali rispondono con proposte concrete alla richiesta di un'attenzione diretta del territorio alle problematiche del carcere.

Il testo, per la pluralità di voci coinvolte e per il taglio descrittivo e problematico, si rivolge sia agli operatori della politica, della magistratura e del settore carcerario, sia a studenti e studiosi dell'ambito.

Giorgio Concato , docente di Psicologia dinamica presso la facoltà di Psicologia dell'Università di Firenze, nell'ambito delle ricerche sul carcere ha curato Educatori in carcere (Unicopli, 2002) e, con Luigia Mariotti Culla, Supervisione per gli operatori penitenziari (FrancoAngeli, 2005).

Salvatore Rigione , direttore coordinatore di area pedagogica e del settore trattamentale presso il Provveditorato regionale toscano dell'amministrazione penitenziaria, è autore di numerosi contributi sul tema del rapporto tra pena e carcere apparsi in Questione Giustizia, Il Diario, Tracce , e in P. Ciardiello (a cura di), Quale pena. Problemi e riflessioni sull'esercizio della punizione legale in Italia (1992-2004) (Unicopli, 2004).


Giovanni Tamburino, Prefazione
Salvatore Rigione, Introduzione
Parte I. Le esperienze di aiuto secondo gli "addetti ai lavori"
Toscana: le autovalutazioni degli esperti e le prospettive attuali
Salvatore Rigione, Il punto sulla Toscana e i servizi di aiuto in rete. Verso un intervento integrato tra carcere e Regione
Maria Implatini, Floriana Testa, Monica Vergili, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa Circondariale di Livorno
Vito Cornacchia, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa Circondariale di Lucca
Franco Scarpa, Maria Antonella Lettieri, Eleonora Ragazzo, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino
Rosanna Cardia, Maurizio Dario, Donatella Raspaolo, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa Circondariale di Pisa
Elena Pascale, Tommaso Quarta, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa di Reclusione di Porto Azzurro
Gelsomina Ciarelli, Orianna Iannò, Beatrice Planas, Pasquale Scala, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa Circondariale di Prato
Amelia Ciompi, Anna Paola Bini, Carla Fineschi, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa di Reclusione di San Gimignano
Rossana Chimenti, Anna Maria Dona Novoa, Claudia Panchetti, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa Circondariale di Sollicciano-Firenze
Maria Bevilacqua, Laura Borgogni, Daniela Gaci Scaletti, Assistenza al disagio psichico: l'esperienza nella Casa di Reclusione di Volterra
Salvatore Rigione, Gianna Maschiti, Franco Scarpa, L'edizione 2003 del progetto regionale toscano
Roberta Bragaglia, Gianna Maschiti, Salvatore Rigione, Franco Scarpa, Il progetto regionale toscano 2004 "Retintegrate"
Lombardia: autovalutazioni degli operatori e intervento della Regione per l'estensione del progetto DARS
Catia Taraschi, Assistenza l disagio psichico: le ragioni del progetto lombardo
Giovanni Fumagalli, Teresa Mazzotta, Ascoltare per comprendere, progettare per realizzare
Daniela Antonucci, Roberta De Simone, Il progetto "Milano DARS"
Elisabetta Tognacci, Il "servizio di aiuto" a San Vittore nel quarto reparto "celle a rischio" e nel settimo "reparto osservazione neuro-psichiatrico
Piemonte: l'organizzazione dei servizi integrati di aiuto nel penitenziario di Torino-Le Vallette
Pietro Buffa, Dall'attenzione alla prevenzione: l'esperienza multiprofessionale nella Casa Circondariale di Torino
Parte II. Idee per una valutazione scientifica del problema e degli approcci
Giorgio Concato, Introduzione
Massimo Pavarini, Dalla natura "degradante" della pena carceraria
Giuseppe Mosconi, Il carcere come salubre fabbrica della malattia
Isabella Merzagora Betsos, L'insano gesto: carcere e suicidio
Gian Piero Turchi, Il costrutto "suicidio" come spartiacque epistemologico
Alessandro Margara, Morire di carcere, non vivere, vivere come
Massimo De Pascalis, Come migliorare la conoscenza del detenuto. Un passo avanti sul piano dell'osservazione scientifica e del trattamento
Patrizia Patrizi, La patologia della reclusione
Maria Stella Di Tullio D'Elisiis, L'intervento penitenziario quale sfida professionale: competenze e contesti a confronto
Giorgio Concato, Il laboratorio correzionale e l'autolesionismo
Parte III. Gli interventi sul tema tra Regioni e Amministrazione penitenziaria
Catia Taraschi, Tre domande a Felice Bocchino, Provveditore regionale per i penitenziari lombardi
Aldo Vitelli, L'impegno della Toscana per l'aiuto ai più fragili
Enrico Rossi, La partecipazione della Regione Toscana al progetto integrato di aiuto
Appendice. Statistiche del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria
Dati nazionali e regionali sui suicidi: tabelle 2001, 2002 e 2003
Dati nazionali e regionali sui tentati suicidi: tabelle 2001, 2002 e 2003
Dati nazionali e regionali sugli atti di autolesionismo: tabelle 2002, 2002, 2003

Contributi: Daniela Antonucci, Maria Bevilacqua, Anna Paola Bini, Felice Bocchino, Laura Borgogni, Roberta Bragaglia, Pietro Buffa, Rosanna Cardia, Rossana Chimenti, Gelsomina Ciarelli, Amelia Ciompi, Vito Cornacchia, Maurizio Dario, Massimo De Pascalis, Roberta De Simone, Maria Stella Di Tullio D'Elisiis, Anna Maria Dona Novoa, Carla Fineschi, Giovanni Fumagalli, Daniela Gaci Scaletti, Orianna Iannò, Maria Implatini, Maria Antonella Lettieri, Alessandro Margara, Gianna Maschiti, Teresa Mazzotta, Isabella Merzagora Betsos, Giuseppe Mosconi, Claudia Panchetti, Elena Pascale, Patrizia Patrizi, Massimo Pavarini, Beatrice Planas, Tommaso Quarta, Eleonora Ragazzo, Donatella Raspaolo, Enrico Rossi, Pasquale Scala, Franco Scarpa, Giovanni Tamburino, Catia Taraschi, Floriana Testa, Elisabetta Tognacci, Gian Piero Turchi, Monica Vergili, Aldo Vitelli

Collana: Politiche e servizi sociali

Argomenti: Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza - Politiche e servizi sociali

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche