Psicoterapia di gruppo nel servizio psichiatrico di diagnosi e cura

Silvana Michelini, Maurizio Gasseau

Psicoterapia di gruppo nel servizio psichiatrico di diagnosi e cura

Il lavoro delle parole nello spazio transizionale del gruppo

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 144

ISBN: 9788846450791

Edizione: 1a ristampa 2009, 1a edizione 2003

Codice editore: 1250.65

Disponibilità: Discreta

Questo volume raccoglie ricerche e riflessioni cliniche scaturite dalle esperienze di conduzione che gli autori hanno svolto con gruppi di pazienti acuti ricoverati in Reparti Psichiatrici di Diagnosi e Cura.

Il testo presenta nodi e problemi del lavoro psicoterapeutico coi degenti affetti prevalentemente da reazioni psicotiche.

Si pone l'obiettivo di divulgare a psicologi, psichiatri, psicoterapeuti, operatori dei Servizi di Salute Mentale un modello costituito dall'attivazione di un pre-gruppo, dal gruppo di psicoterapia e da un post-gruppo, con una funzione definita tra conduttore, recorder e gli altri operatori. Appare evidente come il processo di gruppo cura il gruppo stesso non solo dei partecipanti, ma anche il luogo di cura - il servizio SPDC - e i suoi operatori, attivando un pensiero relazionale ed una matrice dinamica e sociale nella cultura del reparto spesso eccessivamente medicalizzata.

Le finalità di ricerca si rivolgono all'ambito della comprensione e del trattamento delle patologie gravi nel contesto istituzionale con particolare interesse al processo di ristrutturazione delle aree simboliche della mente.

Silvana Michelini , biologa, psicologa, psicoterapeuta con formazione psicoanalitica, lavora da anni presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell'Ospedale Amedeo di Savoia di Torino come conduttrice di gruppi di psicoterapia con pazienti psicotici in fase acuta. È coordinatrice di un progetto di intervento psicologico sulla crisi nell'ambito del Dipartimento di Salute Mentale " G. Maccacaro" di Torino.

Maurizio Gasseau , docente di Teorie e tecniche della dinamica di gruppo presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Torino, direttore dell'Istituto COIRAG dal 1993, vicepresidente della European Federation of Psychodrama Training Organization, è stato il co-fondatore della teoria dello psicodramma junghiano. Ha condotto gruppi di psicoterapia in SPDC all'inizio degli anni 80 all'Ospedale Giovanni Bosco e successivamente negli anni 90 all'Amedeo di Savoia di Torino.


Franco Fasolo, Prefazione. Inquadramento prospettico a largo raggio: quasi a 360°
Premessa
(Il gruppo come percorso storico)
Psicoanalisi e stati psicotici
(Rassegna storica)
Cenni storici sull'utilizzo dello strumento gruppo nella cura
(Il "fare comunità" nella cura; L'utilizzo dei gruppi di psicologia clinica)
Il servizio psichiatrico di diagnosi e cura
(Il gruppo nel servizio psichiatrico diagnosi e cura; La crisi emozionale e il gruppo)
La semiologia dell'incontro
(Nel fuoco della crisi; L'incontro con la psicosi; L'incontro col gruppo)
Il piccolo gruppo come spazio di parola e di dialogo
(Tecniche di conduzione)
Il pre-gruppo
(La conoscenza e la co-nascita dell'esperienza; Il prendersi carico del paziente e della sua storia; Storie di vita; La necessità dello spazio mentale di chi conduce)
Il post-gruppo
(Lo spazio mentale dell'équipe; Il reparto come rete)
La riunione di comunità come gruppo mediano tra mondo interno e realtà esterna
(Comprendere mentre si agisce; Lo staff come oggetto transferale)
La psicoterapia di gruppo in reparto: tre realtà a confronto
(Il modello di lavoro nell'SPDC dell'Ospedale Martini di Torino; Il modello di lavoro nell'SPDC dell'Ospedale Amedeo di Savoia di Torino; Il modello di lavoro nell'SPDC dell'Ospedale di Cittadella di Padova)
Considerazioni conclusive

Contributi: Franco Fasolo

Collana: Psicoterapie

Argomenti: Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico - Teoria e tecnica della dinamica di gruppo, gruppoanalisi, terapia di comunità - Servizi di cura

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche