Diritti. Per un'idea di crescita e di democrazia
Autori e curatori
Contributi
Pierluigi Bersani, Stefano Rodotà
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2011   (Codice editore 320.58)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856841916
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856870855
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume raccoglie gli atti del Convegno Diritti. Per un’idea di crescita e di democrazia, che ha voluto riaffermare come la vera sfida nel mondo oggi sia assumere la sfera dei diritti nella loro unitarietà: diritti umani, civili, sociali e politici sono difatti la premessa di una nuova economia e del grado effettivo di democrazia e civiltà.
Presentazione del volume

Che cosa unisce la giovane vita spezzata di Neda, adolescente iraniana, alle donne di Riyad perseguite per aver violato il divieto a guidare l'automobile? E che cosa rende simile l'operaio della Fiat "ricattato" in nome del mercato e l'immigrato imputato di clandestinità? E ancora, che legame c'è tra l'offesa all'immagine pubblica della donna, la legge autoritaria sul testamento biologico, le mancate norme contro l'omofobia e i richiami contenuti nella Costituzione al rispetto della persona?
La chiave che unisce vicende solo all'apparenza distanti è nel primato dell'uguaglianza e della dignità di ogni essere umano, indipendentemente da genere, censo, nazionalità, lingua o religione. Di conseguenza, la vera sfida nel mondo che si va costruendo è assumere la sfera dei diritti nella loro unitarietà. Diritti umani, civili, sociali e politici, come premessa di una nuova economia e del grado effettivo di democrazia e civiltà. Se questo vale per i paesi arabi attraversati da una irruente primavera di liberazione o per la Cina, vale di più per la "vecchia Europa" indebolita nella visione politica del proprio avvenire e condannata a rimpiangere un'epoca d'oro se non recupera lo spirito migliore della propria identità. Se non sceglie con coraggio la "rivoluzione della dignità", frontiera evoluta dell'idea stessa di uguaglianza.
Su queste basi si innesta la lectio di Stefano Rodotà che apre la raccolta, curata da Barbara Pollastrini, degli atti del Convegno Diritti. Per un'idea di crescita e di democrazia tenuto a Milano il 20 novembre del 2010 e promosso dall'Associazione "Democrazia Esigente". Alla giornata, conclusa da Pier Luigi Bersani, hanno preso parte studiosi, scienziati, esponenti delle istituzioni, del sindacato e il neo-sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, di cui viene proposto in appendice il discorso di insediamento a Palazzo Marino. Sempre tra gli allegati i testi della Costituzione (1948), della Dichiarazione universale dei Diritti dell'Uomo (1948), della Convenzione sull'eliminazione di ogni discriminazione verso le donne (1979), della Convenzione sui diritti dell'infanzia (1989), della Carta europea dei diritti fondamentali (2000).

Indice


Barbara Pollastrini, Prefazione
Parte I. Investire nei diritti. Ipotesi e materiali per una discussione
Stefano Rodotà, Relazione
Parte II. Interventi
Giuliano Pisapia
Ivana Bartoletti
Roberto Zaccaria
Guglielmo Epifani
Aurelio Mancuso
Ferruccio Capelli
Paolo Corsini
Bianca Beccalli
Francesco Giordano
Carmen Leccardi
Filippo Taddei
Marina Calloni
Elena Cattaneo
Lisa Noja
Parte III. Contributi
Antonio Panzeri
Marilena Adamo
Gianni Cuperlo
Marilisa D'Amico
Emilia De Biasi
Stefano Fassina
Claudio Giardullo
Giuliana Manica
Maurizio Martina
Franco Monaco
Ardemia Oriani
Silvana Pervilli
Giulio Santagata
Pier Luigi Bersani, Intervento conclusivo
Appendice
Discorso di insediamento del sindaco Giuliano Pisapia
Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino
Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina
Costituzione della Repubblica Italiana
(Principi fondamentali; Diritti e doveri dei cittadini; Rapporti Civili; Rapporti Etico-Sociali; Rapporti Economici; Rapporti Politici; Ordinamento della Repubblica; Il Parlamento; Il Presidente della Repubblica; Il Governo; La Magistratura; Le Regioni, Le Province, i Comuni; Garanzie Costituzionali)
Disposizioni transitorie e finali
Leggi costituzionali
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani
Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna (CEDAW)
Convenzione sui diritti dell'infanzia
Carta europea dei diritti fondamentali.