Modelli locali di sviluppo
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 218,   figg. 8,  4a ristampa 2010,    2a edizione  1994   (Codice editore 1640.4.3)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820466541

Presentazione del volume

Lo studio presentato in questo volume sottolinea l'importanza di tre elementi di riflessione per la comprensione dei processi di sviluppo economico: la centralità del territorio come «sedimentazione» di fattori storico-sociali-istituzionali dell'ambiente locale, la differenziazione territoriale dello sviluppo (e, quindi, dei percorsi perseguibili), il ruolo degli attori sociali nell' individuazione e nel perseguimento di strategie di trasformazione socio-economica. Lo riflessione sui differenti modelli locali di sviluppo evidenze, tra l'altro, l'opportunità di avviare e seguire processi di crescita endogena, basati sulla valorizzazione delle risorse locali.

Nel testo viene proposto e discusso una tipologia, particolarmente articolata, dei modelli locali di sviluppo sulla base dell'individuazione delle variabili esplicative e dei comportamenti reali riscontrabili nelle varie aree italiane. Vengono, inoltre, affrontati in modo approfondito i temi dell'organizzazione della produzione basato su sistemi di piccola impresa e dell'introduzione di politiche di intervento o sostegno dello sviluppo locale.

Segue, infine, la presentazione di tre casi-studio particolarmente interessanti e che smentiscono le interpretazioni più semplicistiche dell'articolazione territoriale del sistema economico italiano.

Indice

Premessa
PARTE I
SVILUPPO ECONOMICO E TERRITORIO
1 . Introduzione: una rivisitazione del rapporto centro-periferia
1. 1. Introduzione
1. 2. L'articolazione territoriale dello sviluppo
1. 3. Forme di regolazione sociale e prospettive di intervento economico a livello locale
2. I modelli territoriali di sviluppo. L'articolazione territoriale del sistema economico italiano
2.1. Introduzione. I modelli territoriali di sviluppo dal dopoguerra ad oggi: dallo sviluppo territorialmente concentrato allo sviluppo diffuso
2.2. Il modello territoriale di sviluppo degli anni '70'80
2.2.1. Industrializzazione diffusa e piccola impresa: i connotati fondamentali del modello italiano degli anni '70-'80
2.2.2. La crescente articolazione territoriale del sistema economico italiano
2.2.3. I connotati territoriali dello sviluppo industriale negli anni '70 e '80
2.3. I fattori esplicativi del modello territoriale degli anni '70-'80
3 - Sviluppo economico e territorio: processi di sviluppo locale e variabili determinanti
3. 1. La definizione di sviluppo locale
3.2. La pluralità dei modelli locali di sviluppo
3.3. Le variabili determinanti del processo di sviluppo locale
4 . Tipologia dei modelli locali di sviluppo
4. 1. Introduzione
4.2. Individuazione delle variabili esplicative
4.3. I connotati prevalenti dei modelli di sviluppo locale
5· I sistemi di piccola impresa: un caso paradigmatico di sviluppo endogeno
5.1. Introduzione: i caratteri strutturali
5.2. Condizioni socio-economiche alla base della formazione e dello sviluppo dei sistemi di piccola impresa
5.3. Crescente complessità e apparente «despecializzazione» del sistema di piccole imprese
5.4. Tipologia dei sistemi di piccola impresa
5.5. «Fattori di successo» e «punti di debolezza» dell'area-sistema
5.6. Le variabili strategiche per il consolidamento dei sistemi di piccola impresa
5.7. I sistemi di piccola impresa in Europa: un'analisi comparata
5.7. 1. La rilevanza del caso italiano
5.7.2. La crisi dei distretti industriali «classici»
5.7.3. I paesi interessati allo sviluppo diffuso e
alla formazione di sistemi produttivi locali
6. Le politiche di sviluppo locale
6. 1. Le politiche di intervento a livello locale
6.2. Le politiche di sviluppo locale: obiettivi e strumenti utilizzabili
6.3. Alcune indicazioni per una politica di sviluppo locale
6.3. 1. L'agenzia di sviluppo locale
6.3.2. Centri tecnologici e agenzie di diffusione delle innovazioni
6.3.3. Centri di servizi reali
Appendice. le principali esperienze dei centri di servizi reali e dei centri tecnologici nelle aree di piccola impresa
PARTE II
PROCESSI DI SVILUPPO LOCALE:
ALCUNI CASI-STUDIO
Premessa
1. I sistemi di piccola impresa in Lombardia
1.1. Premessa
1.2. I principali connotati dei sistemi di piccola impresa
1.3. Individuazione dei sistemi di piccola impresa in Lombardia
1.4. Modalità di sviluppo e di trasformazione produttiva nelle aree individuate
1.5. Le politiche di intervento economico a livello locale
1.5.1. Alcune osservazioni conclusive
1.5.2. La politica di intervento a livello regionale e sub-regionale: alcune indicazioni metodologiche
1.5.3. Le politiche di intervento locale: obiettivi e strumenti utilizzabili
2. Sviluppo endogeno e Mezzogiorno: il caso di Raiano (AQ)
2. 1. Introduzione
2.2. Il contesto economico-sociale di Raiano e della Valle Peligna
2.3. Il comportamento delle piccole imprese di Raiano e della Valle Peligna: risultati dell'analisi sul campo
2.4. Le specificità del caso di Raiano: alcune note conclusive
3 L'Alto Lazio: un'area cerniera
3.1. Le specificità della struttura economica dell'Alto Lazio
3.2. L'articolazione territoriale dell'economia dell'Alto Lazio e i modelli di sviluppo locale
3.3. Punti di forza ed elementi di debolezza del sistema economico dell'Alto Lazio
3.4. Gli scenari evolutivi per l'economia dell'Alto Lazio e le politiche di intervento a livello locale
3.4.1. Le prospettive future: alcune considerazioni preliminari
3.4.2. Lo scenario evolutivo neutrale
3.4.3. Lo scenario evolutivo possibile ed auspicabile
3.4.4. Alcune possibili linee di intervento economico a livello locale
Riferimenti bibliografici