Progetti della natura e dell'uomo
Autori e curatori
Contributi
Sergio Cocucci, Marco Fabbri, Renata Rippa, Paolo Semenzato
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   figg. 100,     1a edizione  1998   (Codice editore 746.9)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24.50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846412232

Presentazione del volume

Storia, pianificazione, progettazione, ruolo e significato del verde sono alcune delle questioni affrontate nei cinque brevi saggi presentati in questo volume.

Gli autori, provenienti da formazioni disciplinari diverse, ma accomunati dalla docenza in un corso di progettazione del verde, forniscono una propria interpretazione del mondo vegetale e dei modi di concepirlo e progettarlo.

Emerge così l'idea che la complessità del verde, non solo nei suoi aspetti legati alla biologia vegetale, ma soprattutto nei suoi esiti progettuali e paesaggistici, sia sorprendentemente più ampia e profonda di quanto non si sia normalmente disposti ad ammettere.

Frutto del dibattito è quindi la proposta di una concezione pragmaticamente progettuale, basata su approfondite conoscenze unite alla capacità di osservazione e interpretazione della realtà.

Un contributo alla letteratura sull'argomento, concepito nel solco della riconosciuta interdisciplinarietà del tema, che vuole aprire la strada a più significativi sforzi di sistematicità e sviluppo della conoscenza del verde e del paesaggio.

Alberto Pirani è docente del Dipartimento di Economia e politica agraria, agroalimentare e ambientale dell'Università degli studi di Milano. Ha fondato nel 1984 l'Istituto nazionale per il verde territoriale (Invet), associazione culturale di ricerca e formazione nel settore agroambientale, territoriale e del paesaggio. E' ideatore e direttore del corso di perfezionamento post-laurea Progettazione del verde negli spazi urbani dell'Università degli studi di Milano che si tiene annualmente a partire dall'anno accademico 1992/93.

Indice



Alberto Pirani , Perché questo libro?
Alberto Pirani, Paesaggio, economia rurale ed urbanistica
(Rapporto tra agricoltura e territorio nel Medioevo; Il ruolo della tecnica di produzione; La rivoluzione industriale; La pressione urbana; L'agroambientalismo europeo; La coscienza della tutela; La costruzione del paesaggio; Il limite dell'approccio urbanistico; Nuovi metodi)
Marco Fabbri, Verde pubblico tra ecologia e artificio
(Il verde e la città: due mondi separati; L'introduzione del verde nella città; Il verde come sistema; Il verde come componente urbana; Piani e progetti in Italia; Il verde come evasione; Gli alberi potranno salvare la città?)
Renata Rippa, Giardini contemporanei fra avanguardia e tradizione
Sergio Cocucci, Sviluppo delle piante e ambiente
(Il sistema biologico: la cellula; Gli organismi pluricellulari; Animali e piante: una diversa scelta organizzativa; Il genoma e l'ambiente; La struttura della pianta; L'attività delle piante e l'ambiente; Una diversa gestione del verde)
Paolo Semenzato, Piante e città: la selvicoltura urbana
(Dal "park movement" all'"urban forestry"; Indirizzi di ricerca e sperimentazione: il ruolo della vegetazione nell'ecosistema urbano; Indirizzi operativi della selvicoltura urbana: la pianificazione del verde; La vegetazione e il paesaggio: criteri di scelta delle specie)
Marco Fabbri, Renata Rippa, Progetti della natura dell'uomo: una lettura per immagini