Tra il dire e il fare. L'educazione alla prassi dei diritti umani. Annali 1999
Autori e curatori
Contributi
Anita Bertoldi, Olga Bombardelli, Mauro Cereghini, Michele Dossi, Antonino Drago, Mario Dutto, Adel Jabbar, Nora Lonardi, Michele Nicoletti, Claudia Padovani, Stefano Piazza
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2000   (Codice editore 875.7)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846419088

Presentazione del volume

Non è possibile alcun disegno di educazione al rispetto dei diritti umani se non si dispone del concetto di persona in un'accezione interpersonale . Il soggetto dei diritti umani non è un luogo introvabile e neppure un cieco progetto ispirato alla volontà e alla potenza, ma una relazione dinamica con l'altro. La dialettica del rapporto tra coscienza di sé e coscienza dell'altro è la ragione della dipendenza reciproca di diritti e doveri.

L'altro non è un limite all'esercizio della libertà e della responsabilità di cui il soggetto è capace, ma una condizione della stessa esistenza del soggetto. La persona in questa accezione è una conquista che richiede un lungo cammino di riflessione e di azione, di distacco e coinvolgimento. I saggi proposti in questo volume indicano nella prassi educativa, nella coscienza morale, nell'azione politica e nella mediazione istituzionale momenti di un unico percorso verso l'affermazione concreta e la dimostrazione in prima persona della possibilità di riformare in profondità la natura dei rapporti tra gli uomini e tra gruppi umani sempre più differenziati. È vero che i diritti umani continuano a essere violati ovunque nel mondo, ma un numero crescente di uomini appartenenti alle più diverse religioni condanna sempre più aspramente queste violazioni. "Sotto i colpi della rivelazione cristiana delle vittime, tutte le culture che sulle vittime in un modo o nell'altro si fondavano vengono inesorabilmente smantellate, tutte le violenze delle ideologie che pretendevano di essere le depositarie di questa rivelazione sono portate alla luce, tutte le persecuzioni di coloro che hanno ucciso basandosi sul fraintendimento violento di un messaggio che vieta di uccidere appaiono per quello che sono.

Chi rifiuta questa evidenza deve anche ritenere un caso o un equivoco che uno dei profeti della non violenza di questo secolo, Gandhi, abbia tratto ispirazione dal Discorso della Montagna" (Giuseppe Fornari, "Apologia della Bibbia come apologia della vittima", Introduzione a René Girard, La vittima e la folla . Violenza del mito e cristianesimo , Treviso 1998).

Claudio Tugnoli insegna filosofia e storia presso il Liceo-ginnasio "G. Prati" di Trento. Ha promosso numerose iniziative di aggiornamento per i docenti della scuola secondaria della Provincia Autonoma di Trento e in collaborazione con l'I.P.R.A.S.E., curando le relative pubblicazioni (tra le più recenti: AA.VV., I contorni della terra e del mare. La geografia tra rappresentazione e invenzione della realtà, Pitagora, Bologna 1997; AA.VV., L 'eredità dell'Europa. Momenti di formazione dell'identità europea nei secoli V-VIII, Pitagora, Bologna 1997). Negli ultimi anni ha affrontato il tema della temporalità in prospettiva storico-filosofica. Le più recenti pubblicazioni dedicate a questo argomento sono: La croce del tempo. Itinerari filosofici, Pitagora, Bologna 1996; "Il tempo nello stoicismo antico", Scienza e Storia, 12/1997, C.I.S.S.T. di Brugine (Padova); "Bertrand Russell e l'analisi dell'esperienza temporale", Rivista di Filosofia, I-1998; "L'interpretazione della natura del tempo in John McTaggart Ellis McTaggart", Dianoia, 3, 1998; "Tempo e istante in Aristotele", Dipartimento di Filosofia, Università degli Studi di Bologna, PRE-PRINT, 1998.

Indice


Mario G. Dutto , Presentazione
Claudio Tugnoli , Introduzione. La persona come fondamento dei diritti umani
Michele Dossi , Dignità della persona e fondazione dei diritti nel pensiero di Antonio Rosmini
Anita Bertoldi, Diritto di parola, ma quale parola? La "rivoluzione copernicana" di Ferdinand Ebner
Michele Nicoletti , Media, democrazia e diritti
Olga Bombardelli , A scuola di ragionamento. Filosofare con i ragazzi in ambito civico-politico: i diritti umani
Claudia Padovani , Diritti umani, comunicazione e sviluppo. Azioni positive verso l'affermazione del diritto a comunicare. Immigrazione e rapporti interculturali. I diritti umani fra enunciazioni e prassi
Mauro Cereghini , Il conflitto nonviolento
Antonino Drago , Undici maniere di presentare la difesa popolare nonviolenta
Stefano Piazza , Il disegno costituzionale dei diritti economici e sociali e le proposte di riforma istituzionale alla luce del paradigma dei diritti fondamentali
Appendici (La Costituzione della Repubblica Italiana; La Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo) .