Energia e sviluppo in area alpina

Secoli XIX-XX

Contributi
Maria Pia Bigaran, Corrado Binel, Andrea Cafarelli, Giacomina Caligaris, Giovanni Cameri, Renato Giannetti, Helmut Hilz, Andrea Leonardi, Henri Morsel, Claudio Pavese, Maurizio Reberschak, Roman Sandgruber, Jurg Simonett, Marcello Zane
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,   figg. 20,     1a edizione  2004   (Codice editore 616.3)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Energia e sviluppo in area alpina Secoli XIX-XX
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846456427

Presentazione del volume

Il problema energetico rappresenta indiscutibilmente una delle questioni di fondo che non può certo essere elusa dalla società odierna e su cui si giocheranno gli equilibri di domani. Una lettura storico-economica in merito al proporsi di nuovi scenari per l'utilizzo dell'energia, in concomitanza col maturare del processo di industrializzazione, o anche più semplicemente una riflessione sulle nuove prospettive che andarono emergendo in campo energetico in alcuni contesti europei tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento non può certo costituire la chiave di volta per la soluzione dei problemi a venire. Tuttavia è indiscutibile che l'allargamento del patrimonio di conoscenze e la valutazione critica di una serie di passaggi storici, può aumentare la consapevolezza e dunque fornire criteri di maggior ponderazione a chi è oggi chiamato ad operare delle scelte proprio in campo energetico.

Attraverso l'esame di una pluralità di situazioni che abbracciano l'intera area alpina viene proposta una prima significativa comparazione in merito all'evoluzione storica di un settore particolarmente rilevante sia per le regioni alpine come per tutte le aree circostanti. Sono presentati diversi spunti in grado di fornire elementi conoscitivi e valutativi in merito all'impatto avuto dall'industria elettrica sulle società locali. E dall'analisi comparata che può essere condotta tra versante settentrionale e meridionale della dorsale alpina, così come tra area occidentale e orientale delle Alpi può emergere più di uno strumento che aiuti a comprendere meglio il percorso di un settore che mantiene intatta una sua precisa valenza strategica, e che vede oggi radicalmente ridiscusse le modalità del proprio rapporto con il mercato e con il territorio.

Andrea Bonoldi è ricercatore di Storia economica presso la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Trento. Dottore di ricerca, ha studiato a Trento, Milano e Vienna. Si occupa dei processi di sviluppo economico in area alpina in età moderna e contemporanea, con particolare attenzione al ruolo delle istituzioni, all'organizzazione dei mercati e agli effetti degli interventi di politica economica. Ha pubblicato diversi saggi e un volume dal titolo: La fiera e il dazio. Economia e politica commerciale nel Tirolo del secondo Settecento , Trento, 1999.

Andrea Leonardi insegna Storia economica presso la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Trento ed è Visiting Professor presso l'Università di Innsbruck e l'Università Cattolica di Milano. La sua ricerca ha dapprima analizzato le traiettorie dello sviluppo nella montagna alpina, con particolare attenzione al contesto trentino-tirolese, per focalizzarsi poi, per un verso, sulle diversificazioni nel processo di modernizzazione economica della Monarchia asburgica e, per altro verso, sugli aspetti innovativi che hanno caratterizzato le trasformazioni economiche nell'area mitteleuropea e alpina tra XIX e XX secolo. A coronamento delle sue ricerche ha prodotto, in Italia e all'estero oltre 100 pubblicazioni, tra cui diverse monografie.

Indice


Andrea Bonoldi, Andrea Leonardi, Introduzione
Renato Giannetti, Dai "sistemi" al "sistema" e ritorno? L'evoluzione della produzione di energia elettrica in Italia dalle origini al 2000
Henri Morsel, Il ruolo del settore idroelettrico nella produzione elettrica francese dal 1881 al 1946. Aspetti finanziari e tecnici
Giacomina Caligaris, La valorizzazione della risorsa idrica sul versante alpino occidentale: l'avvento dell'industria elettrica
Claudio Pavese, La valorizzazione energetica delle Alpi lombarde. 1900-1960
Corrado Binel, L'industria elettrica in Valle d'Aosta: alle origini della moderna industrializzazione
Jürg Simonett, La costruzione delle centrali elettriche e l'elettrificazione nell'area alpina svizzera tra sviluppo economico e vissuto quotidiano
Andrea Leonardi, Energia e sviluppo nell'area trentina e sudtirolese
Roman Sandgruberg, Gli esordi dell'elettrificazione nelle province alpine austriache
Mariapia Bigaran, Istituzioni locali e iniziative in campo energetico nella monarchia asburgica e in Italia
Helmut Hilz, Sfruttamento delle forze idrauliche e industrializzazione in Baviera meridionale
Andrea Bonoldi , Energia e industria nell'area trentino-tirolese. 1890-1945
Marcello Zane, L'oro bianco. Produzione e distribuzione di energia nelle vallate bresciane
Maurizio Reberschak, Dai monti al mare: la Sade e la "regione veneto-adriatica"
Giovanni Cameri, Il contributo dell'energia idroelettrica allo sviluppo del Friuli-Venezia Giulia
Andrea Cafarelli, Nascita e primi sviluppi dell'industria elettrica in Carnia