Biografie dello sviluppo territoriale

Autori nelle politiche

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2008   (Codice editore 301.27)

Biografie dello sviluppo territoriale. Autori nelle politiche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846499141

In breve

Le forme di azione, le culture implicite, le radici, le conoscenze di diversa natura, i paradigmi di riferimento o prodotti nei processi legati a progetti e a politiche di sviluppo territoriale, in Italia. Attraverso la narrazione di nove itinerari biografici, il volume prova a interpretare questi temi.

Presentazione del volume

Quali sono le forme di azione, le culture implicite, le radici, i paradigmi, le conoscenze di diversa natura mobilitate e prodotte nei processi legati a progetti e a politiche di sviluppo territoriale, in Italia? Nel volume si propone di interpretare questi temi provando ad avvicinarli attraverso l'adozione di un approccio biografico. La narrazione di nove itinerari biografici è intrecciata da un lato, ad una lettura mirata degli impianti teorici di Joseph Schumpeter di Albert Hirschman e, dall'altro, ai percorsi e alle sequenze rintracciabili nelle politiche italiane di sviluppo territoriale degli ultimi anni.
I protagonisti delle biografie appartengono a generazioni e a culture differenti, svolgono ruoli dissimili al "centro" e ai margini delle istituzioni, al Nord e al Sud del paese. Le loro storie consentono di elaborare una pluralità di ricognizioni in bilico tra sequenze storiche e orientamento futuro delle politiche e di osservare sfaccettature inconsuete di un campo di pratiche, di competenze, di routine e di retoriche.
Nell'interpretazione proposta dal libro, gli itinerari biografici configurano dispositivi originali di riflessione e di apprendimento, soprattutto perché le biografie sono interrogate in relazione a problemi e a quesiti emergenti nel campo delle politiche di sviluppo territoriale. Senza pertanto l'intenzione di sostenere un interesse per un ritorno alla mitologia del soggetto o per la ricostruzione storiografica, nel libro si mostrano le ragioni della rilevanza euristica di biografie di "autori" nelle politiche, più che della considerazione di "attori" delle politiche.

Simonetta Armondi, dottore di ricerca in Pianificazione territoriale e ambientale, insegna al Laboratorio di Progettazione dello Sviluppo nella Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano, dove svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura e Pianificazione sui temi della progettazione e valutazione di politiche urbane e di sviluppo territoriale. È coautrice del volume Esercizi di progettazione dello sviluppo territoriale (2007).

Indice



Premessa
Perché una lettura biografica dello sviluppo territoriale
(Autori e attori nello sviluppo; Le sequenze nella produzione di politiche; Qual è la storia? La selezione degli itinerari biografici; La scelta di un approccio narrativo e idrografico; La costruzione di interviste narrative; Note)
Tra biografie e sviluppo. Frammenti teorici
(Due sguardi; Temi emergenti; Note)
Nove itinerari biografici
(Una grande operazione dialogica alla fine di un'epoca: Giuseppe De Rita; Una nuova professione per cogliere mutamenti del territorio tra società e lavoro: Aldo Bonomi; Il disegno di istituzioni tra certezze delle regole e contraddizioni della politica: Fabrizio Barca; Costruire lo statuto scientifico dello sviluppo endogeno: Gioacchino Garolfi; Stare nell'ambivalenza tra disordine e istituzioni: Carlo Donolo; Tra disincanto e impegno quotidiano alla programmazione: Viviane Iacone; Scommettere sulla città pubblica tra leadership e sfide: Daniela Gasparini; L'esperienza antagonista nell'istruzione: Renato Galliano; Cultura politecnica e amministrazione del territorio: Arturo Lanzani).