Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La distanza sociale.

A cura di: Pietro Fantozzi, Antonio La Spina

La distanza sociale.

Distanti e disuguali nelle città del Sud

Il volume presenta e analizza i risultati dell’indagine nazionale sul tema della distanza sociale, condotta nelle città di Bari, Reggio Calabria, Messina e Palermo. I contributi di analisi raccolti mettono in evidenza le specificità del contesto territoriale, socio-economico e politico delle aree urbane meridionali e la loro influenza sulle diverse componenti della distanza sociale.

Edizione a stampa

33,50

Pagine: 240

ISBN: 9788856824162

Edizione: 1a edizione 2010

Codice editore: 1520.602.6

Disponibilità: Discreta

Pagine: 240

ISBN: 9788856826937

Edizione:1a edizione 2010

Codice editore: 1520.602.6

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Questo volume esplora le declinazioni della distanza sociale - oggettiva, soggettiva e, all'interno di quest'ultima, percepita, agita e subita - nel Mezzogiorno d'Italia. In particolare, vengono presentati e analizzati i risultati dell'indagine nazionale sul tema della distanza sociale condotta nelle città di Bari, Reggio Calabria, Messina e Palermo. I contributi di analisi raccolti in questo volume mettono in evidenza le specificità del contesto territoriale, socio-economico e politico delle aree urbane meridionali e la loro influenza sulle diverse componenti della distanza sociale.
In un'area geografica dell'Italia in cui è avvenuta una diversa modernizzazione, caratterizzata da contraddittorietà e ambivalenze, le osservazioni empiriche sottolineano in maniera rilevante due aspetti. Il primo consiste nella persistente forza degli elementi di stratificazione sociale tipici del Sud e nell'influenza che le divisioni dello spazio fisico-urbano esercitano sui comportamenti e i destini degli individui e dei gruppi sociali che abitano le città meridionali. Il secondo riguarda la combinazione e la mescolanza dei diversi fattori che disegnano le varie forme di distanza sociale nelle realtà urbane analizzate.

Pietro Fantozzi è professore ordinario di Sociologia dei fenomeni politici presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università della Calabria. Tra le sue pubblicazioni: Politica e mondo globale (con A. Montanari, a cura di), Carocci, 2008; Manuale di sociologia politica (con A. Costabile e P. Turi, a cura di), Carocci, 2006; Potere politico e globalizzazione (a cura di), Rubbettino, 2004; Giovani in Calabria (a cura di), Rubbettino, 2003; Politica, istituzioni e sviluppo. Un approccio sociologico (a cura di), 2001, Rubbettino.
Antonio La Spina è professore ordinario di Sociologia presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Palermo. Insegna anche Valutazione delle politiche pubbliche nell'Università Luiss di Roma. Tra le sue pubblicazioni: Comunicazione pubblica e burocrazia (con A. Cangemi), FrancoAngeli, 2009; Le autorità indipendenti (con S. Cavatorto), Il Mulino, 2008; I costi dell'illegalità. Mafia ed estorsioni in Sicilia (a cura di), Il Mulino, 2008; Mafia, legalità debole e sviluppo del Mezzogiorno, Il Mulino, 2005; La Politica per il Mezzogiorno, Il Mulino, 2003; Lo Stato regolatore (con G. Majone), Il Mulino, 2000.

Pietro Fantozzi, Introduzione. Distanti e disuguali nelle città del Sud
(L'ipotesi della ricerca e alcuni aspetti teorici rilevanti; Mezzogiorno urbano, coesione sociale e legalità; Struttura del testo)
Giuseppe Moro, Caterina Balenzano, Letizia Carrera, Carmine Clemente, Alfonso Zizza, Frontiere invisibili. La distanza sociale a Bari
(Introduzione; Percezioni della distanza sociale e strategie di distanziamento; La percezione dei problemi dei quartieri; Reti, status e distanze sociale; Distanza sociale e distanza dalla politica; Le scelte di consumo; Conclusioni; Appendice statistica)
Antonella Coco, Reggio Calabria: differenziazione, disuguaglianza e distanze sociale
(Introduzione; La realtà urbana e sociale di Reggio Calabria; Le variabili dello status socio-economico; I consumi nel tempo libero; Osservazioni conclusive)
Emanuela Pascuzzi, Messina: distanze sociali, politica e ambivalenze
(Introduzione; Messina tra lo Stretto e l'Isola; Chi sono gli upper e i lower di Messina?; Upper, lower e politica: chi è distante da chi)
Fabio Massimo Lo Verde, Marianna Siino, Serenella Greco, Giovanni Frazzica, Vincenzo Pepe, Le forme e le pratiche della distanza sociale a Palermo
(Introduzione; I quartieri e la distanza sociale; Percezione della distanza sociale e strategie di distanziamento; La percezione dei problemi del quartiere; I consumi culturali; L'abitazione e la dotazione tecnologica; Partecipazione politica e distanza sociale. Strategie e obiettivi di dedistanziamento; Conclusioni: vecchie e nuove distanze)
Antonio La Spina, Postfazione. Le città del Mezzogiorno e le occasioni perdute
Gli autori.

Contributi: Caterina Balenzano, Letizia Carrera, Carmine Clemente, Antonella Coco, Pietro Fantozzi, Giovanni Frazzica, Serenella Greco, Fabio Massimo Lo Verde, Giuseppe Moro, Emanuela Pascuzzi, Vincenzo Pepe, Marianna Siino, Alfonso Zizza

Collana: Sociologia

Argomenti: Sociologia dei processi culturali

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche