Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La relazione necessaria.

Giulia Bentivoglio

La relazione necessaria.

La Gran Bretagna del governo Heath e gli Stati Uniti (1970-1974)

Il volume, basato su fonti inedite, addita l’inizio degli anni Settanta, finora considerato dalla storiografia come il momento più critico nella “special relationship” tra Stati Uniti e Gran Bretagna, come un periodo fondamentale per le relazioni tra Londra e Washington, sia per la difficile situazione interna britannica, sia per la crisi economica mondiale e il momento delicato nelle vicende della Comunità Europea.

Edizione a stampa

33,00

Pagine: 256

ISBN: 9788856839777

Edizione: 1a edizione 2011

Codice editore: 1581.8

Disponibilità: Discreta

Pagine: 256

ISBN: 9788856868050

Edizione:1a edizione 2011

Codice editore: 1581.8

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Nel 1972 il premier britannico Edward Heath firmava il Trattato di adesione alla Cee: si concludeva così oltre un decennio di veti, ripensamenti e difficili negoziati. Quali erano le ripercussioni della scelta europea della Gran Bretagna sul rapporto con gli Stati Uniti, l'alleato fino ad allora privilegiato? Era davvero la fine della "special relationship"?
In un periodo cruciale per la ridefinizione del ruolo del Regno Unito e di grandi mutamenti sullo scenario internazionale, il ritorno al potere dei "Tories" pareva dover creare una maggiore intesa con l'amministrazione Nixon, dando nuova vitalità alle relazioni anglo-americane messe alla prova dal conflitto in Vietnam e dal dialogo bipolare. Eppure, l'inizio degli anni Settanta è stato fino ad ora considerato dalla storiografia come il momento più critico nella "special relationship".
Questo volume, basato su fonti di archivio inedite, mostra invece come le relazioni con gli Stati Uniti anche in questi anni siano state fondamentali per la Gran Bretagna e anzi quanto mai necessarie, sia per la difficile situazione interna britannica, sia a causa della crisi economica mondiale e del momento delicato nelle vicende della Comunità Europea.
Tra iniziative sfortunate come l'Anno dell'Europa e il riaccendersi del problema mediorientale, sullo sfondo dell'affare Watergate e della crisi energetica, il rapporto tra Londra e Washington diventa così una chiave di lettura per comprendere le relazioni tra le due sponde dell'Atlantico nel complesso scenario della distensione.

Giulia Bentivoglio ha conseguito un Master in Transatlantic Studies presso le Università di Birmingham e Padova e un dottorato di ricerca in Storia delle relazioni e organizzazioni internazionali presso l'Università del Salento. È autrice di saggi e articoli sulla politica estera britannica, pubblicati in Italia e all'estero. Attualmente collabora con la facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Trieste come cultrice della materia per la cattedra di Storia delle relazioni internazionali.



Abbreviazioni
Antonio Varsori, Prefazione
Introduzione
La vittoria dei Conservatori e le relazioni anglo-americane
La scelta atlantica
(Il governo conservatore e la NATO; La valutazione inglese della distensione; I Tories e la difesa: gli studi del Conservative Political Centre; L'operazione Hullabaloo)
La scelta europea
(La lunga strada per Bruxelles; "Swallow the lot and swallow it now"; L'ingresso della Bretagna nella Cee e le relazioni anglo-americane; La Cooperazione Politica Europea)
La disavventura dell'Anno dell'Europa
(Le origini dell'Anno dell'Europa; Il discorso di Kissinger e la risposta inglese ed europea; Le consultazioni multilaterali e la mediazione del governo Health; Verso il fallimento)
La guerra dello Yom Kippur
(Il Modello Oriente alla vigilia della guerra; L'inizio delle ostilità; L'allarme militare americano; Le reazioni europee e la crisi nelle relazioni transatlantiche; Verso la fine del conflitto)
L'affare Watergate: la fine della presidenza imperiale?
(La diplomazia britannica e il Watergate; Il Watergate visto dagli inglesi negli articoli dell'Economist)
Epilogo
Fonti
Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi.

Contributi: Antonio Varsori

Collana: Storia internazionale dell’età contemporanea

Argomenti: Storia politica e diplomatica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche