Scienza, patria e religione.

Antonio Stoppani e la cultura italiana dell'Ottocento

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2014   (Codice editore 1573.431)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Scienza, patria e religione. Antonio Stoppani e la cultura italiana dell'Ottocento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891705419
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 30,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891704931
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Un ritratto a tutto tondo dell’itinerario intellettuale di Antonio Stoppani (1824-1891), prete conciliatorista, scienziato e grande divulgatore. Il volume intende valorizzare quella poliedricità di interessi che ne fece una personalità di primo piano in settori strategici per la cultura dell’Ottocento.

Utili Link

Società e Storia Recensione (di Luciano Aguzzi)… Vedi...

Presentazione del volume

La figura di Antonio Stoppani (1824-1891), prete conciliatorista, scienziato e grande divulgatore, ha suscitato negli ultimi anni un rinnovato interesse. Personaggio di grande rilievo nel panorama nazionale della cultura e della scienza, operò in una fase decisiva per la nascita e il consolidamento dell'Italia unita intrecciando la propria vicenda biografica con quella di personalità cruciali per la storia del periodo.
L'Autrice fornisce un ritratto a tutto tondo dell'itinerario intellettuale del geologo lombardo nell'intento di valorizzare quella poliedricità di interessi che ne fece una personalità di primo piano in settori strategici per la cultura dell'Ottocento. In primo luogo nell'ambito di discipline naturalistiche quali la geologia, la paleontologia e l'evoluzionismo; ma anche in imprese fondamentali per la crescita economica e materiale del Paese recentemente unificato come la realizzazione della carta geologica del Regno e la ricerca di nuovi combustibili. Inoltre, fu autore di uno dei più straordinari successi editoriali nel campo della divulgazione scientifica del secondo Ottocento, Il bel Paese (1876), e protagonista della battaglia tra intransigenti e conciliatoristi nel ruolo di convinto sostenitore della conciliazione tra cultura religiosa e pensiero laico.

Elena Zanoni è assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Verona dove si occupa di storia delle scienze della terra nel secondo Ottocento. È autrice della prefazione alla riedizione anastatica di A. Stoppani, Acqua ed aria (Milano 2010) e di altri contributi relativi alle scienze naturali nel contesto della cultura italiana del XIX secolo.

Indice



Introduzione
Elenco delle abbreviazioni
Elenco delle figure
Antonio Stoppani e l'Italia in formazione
(Seminari e movimento nazionale; Da giovane scienziato a docente universitario; Tra scienza pura e scienza applicata; La carta geologica del Regno; Alpinismo popolare)
"Sacerdote della scienza"
(Paleontologia e stratigrafia; Geologia dinamica; Paletnologia ed evoluzione)
Popolarizzazione della scienza
(Scienza per tutti; Conoscere e amare la patria: Il bel Paese; Acqua ed aria: la 'filosofia geologica')
Chiesa cattolica, scienza e modernità
(Tra rosminianesimo e intransigentismo; Stoppani sotto accusa; Dogma cattolico e scienze positive; Eredità stoppaniane)
Bibliografia
Indice dei nomi.