Territorio agroforestale ed edilizia rurale

Vincoli, obblighi, oneri

Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 216,      1a edizione  1985   (Codice editore 20.13)

Territorio agroforestale ed edilizia rurale. Vincoli, obblighi, oneri
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820439033

Presentazione del volume

Negli ultimi anni la salvaguardia del territorio agroforestale è diventata, in Italia e nel mondo, una grande questione di tutta la società,

Dalle zone coltivate da secoli nelle pianure d'Europa fino alle foreste amazzoniche demolite per migliaia di ettari, ovunque nel mondo è in corso un conflitto tra diverse destinazioni d'uso di un patrimonio dell'umanità che non è rinnovabile.

Le lotte sociali e politiche, le inchieste e le denunce hanno fatto emergere la "questione" dal silenzio e dall'oblio; poi gli studi, degli urbanisti sopra tutti, ma anche di economisti, sociologi, geografi ed ecologi, hanno dato un contributo fondamentale di conoscenza e di chiarezza. Ma anche il legislatore, questo essere mitizzato che risponde a precisi interessi, è intervenuto creando istituzioni e norme, che tentano di regolare anche questo conflitto.

Non ultimi, per qualità e quantità di norme, sono venuti il Parlamento italiano e in particolare i consigli regionali e delle province autonome.

Non meno attivo è stato il legislatore comunale, che produce norme di attuazione dei piani regolatori, regolamenti edilizi e di igiene.

Tutta la legislazione italiana in materia ha al massimo 10-15 anni, tranne, s'intende. la normativa forestale e sulla bonifica, che fu ed è una gloria del nostro diritto, perché anticipò i tempi e resta per molti versi esemplare.

Sulla base di una così vasta esperienza legislativa, qualcosa hanno fatto e molto potranno e dovranno fare gli enti locali.

Ma questo non è un altro libro di ecologia; esso pone al centro le norme sulla destinazione produttiva del suolo agroforestale, ossia la destinazione economica in senso stretto, che è o dovrebbe essere complementare alla destinazione ambientale.

Dunque, è un libro che "legge" norme urbanistiche ed agrarie, e si rivolge ai pubblici amministratori, agli imprenditori agricoli, a chiunque progetta e costruisce fuori dalle mura urbane, agli studenti di agraria, di scienze forestali, di legge.

Emanuele Tortoreto, collaboratore da sempre dell'Aire, autore di molti studi di storia e diritto dei territorio e dell'edilizia, amministratore pubblico dell'urbano e del rurale, esponente della Confcoltivatori, commenta questa normativa dal punto di vista di alcuni fondamentali concetti giuridici, il vincolo, l'obbligo, l'onere, Egli procede dall'antica legislazione forestale fino a norme italiane e della Cee che sono state promulgate mentre la ricerca andava in stampa, portando in questo suo nuovo lavoro anche l'esperienza di quattro seminari in argomento tenuti nell'Università di Bari dai 1991 al 1985.

Indice

• Presentazione
• Prefazione
• Vincoli e obblighi. il vincolo-obbligo
• Gli strumenti per la gestione del territorio agroforestale
* la normativa pubblica sull'edilizia rurale
* la normativa sulla gestione del patrimonio forestale pubblico: i "piani economici" e/o di assestamento
* la normativa privata sul territorio e sull'edílizia rurale.
• Appendice.