Carne e macellai tra Italia e Spagna nel Medioevo

Economia, politica, società

Contributi
Ivana Ait, Alessandra Bassani, Mauro Cortellazzo, Valentina Costantini, Elisabeth Crouzet-Pavan, Anna Esposito, Antoni Furió, Juan Vicente García Marsilla, Maite I. García-Collado, Marina Gazzini, Germán Navarro Espinach, Gabriella Piccinni, Paola Pinelli, Frank Salvadori, Salvador Vercher Lletí, Concepción Villanueva Morte
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 344,      1a edizione  2020   (Codice editore 1501.165)

Carne e macellai tra Italia e Spagna nel Medioevo Economia, politica, società
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il volume prende in esame il consumo di carne e le figure dei macellai nel Medioevo, smantellando alcuni cliché (sporcizia delle città, carne alimento per pochi, barbarie dei macellai) e illustrando, per Italia e Spagna, le metamorfosi dei paesaggi scomparsi, dettate dal cambiamento delle abitudini alimentari, i conflitti, il nesso forte tra campagna e città, il variare delle economie e la convivenza tra i macellai delle religioni del Libro.

Presentazione del volume

Consumo di carne e macellai nel Medioevo costituiscono i temi su cui studiosi di matrice diversa si sono confrontati smantellando alcuni cliché (sporcizia delle città, carne alimento per pochi, barbarie dei macellai) e illustrando per Italia e Spagna, grazie allo studio di ossa e scrittura, le metamorfosi dei paesaggi scomparsi dettate dal cambiamento delle abitudini alimentari, i conflitti, il nesso forte tra campagna e città, il variare delle economie e la convivenza tra i macellai delle religioni del Libro.

El consumo de carne y el mundo de los carniceros en la Edad Media son dos temas sobre los que diferentes especialistas han sabido desmantelar ciertos lugares comunes (suciedad en las ciudades, la carne como alimento para pocos, violencia de los carniceros) para mostrar, gracias al estudio de huesos y escrituras en contextos históricos italianos y españoles, la metamorfosis de los paisajes dictados por los cambios en la dietas, los conflictos sociales, los fuertes vínculos entre ciudad y mundo rural, las alteraciones económicas y la convivencia entre carniceros de las religiones del Libro.

Scritti di: I. Ait, A. Bassani, M. Cortelazzo, V. Costantini, E. Crouzet-Pavan, B. Del Bo, A. Esposito, A. Furió, M.I. Garc?a- Collado, J.V. Garc?a Marsilla, M. Gazzini, G. Navarro Espinach, G. Piccinni, P. Pinelli, I. Santos Salazar, F. Salvadori, S. Vercher Lletí, C. Villanueva Morte.

Beatrice Del Bo è una medievista specializzata in temi economici e sociali per i secoli XII-XVI, dall'artigianato all'immigrazione, dalla schiavitù femminile alla banca. È autrice di alcune monografie tra cui: Banca e politica a Milano a metà Quattrocento (Roma 2010); Il valore di un castello. Il controllo del territorio in Valle d'Aosta fra XIII e XV secolo (Milano 2016). Ha curato diversi volumi tra cui: Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città bassomedievali, secc. XIII-XVI (Roma 2014); con A.A. Settia, Facino Cane. Predone, condottiero e politico (Milano 2014); con A. Bassani, Schiave e schiavi. Riflessioni storiche e giuridiche (Milano 2020).

Igor Santos Salazar è un medievista che studia potere, istituzioni e territorio per i secoli VI-X in un'ottica di storia comparata tra Spagna (Castiglia, Paesi Baschi) e Italia (Emilia, Lombardia, Toscana) e in stretto dialogo con l'archeologia. Ha pubblicato in italiano, spagnolo e inglese presso le principali riviste e collettanee internazionali. È autore di due monografie Una terra contesa: spazi, poteri e società nell'Emilia orientale dei secoli VI-X (Firenze 2011) e Governare la Lombardia carolingia (774-924), in corso di pubblicazione.

Indice

Beatrice Del Bo, Igor Santos Salazar, A partire dai macellai e dal consumo di carne nel Medioevo italiano e spagnolo
Dalle archeologie...
Frank Salvadori, Zooarcheologia e macellazione: appunti per un'agenda di ricerca
Maite I. García-Collado, El consumo de carne en las comunidades rurales altomedievales de la península ibérica desde una perspectiva isotópica
Mauro Cortelazzo, Un sistema di valori e di gusti. I reperti faunistici del castello di Quart (AO) tra XIII e XVI secolo
alle storie
Alessandra Bassani, Lontani dall'Eden: spunti per una riflessione storico-giuridica su carne e macellai nel Medioevo
Elisabeth Crouzet-Pavan, Les boucheries dans la ville: pour une histoire des sensibilités médiévales
Valentina Costantini, Carne e rivolte. I macellai di Siena sulla scena europea (secoli XIII-XV)
Dall'Italia...
Beatrice Del Bo, Un mondo in affari: beccai a Milano nel basso Medioevo
Paola Pinelli, Macellazione e consumo della carne a Prato fra XIV e XV secolo: il contributo di alcuni libri della gabella del macello
Ivana Ait, "In exercendo et industriando": macellai a Roma nel XV secolo
Anna Esposito, I macellai ebrei di Roma (secc. XV-XVI): approvvigionamento del bestiame, organizzazione del lavoro, contratti e conflitti
Marina Gazzini, Torelli, santi, ospedali. Il patrimonio simbolico dei beccai di Parma fra XIII e XIV secolo
alla Spagna
Antoni Furió, Del abastecimiento urbano al gobierno de la ciudad: los carniceros de Valencia y de su reino, siglos XIII al XV
Juan Vicente García Marsilla, Los negocios de la carne. Los carniceros y sus empresas en la Valencia medieval
Salvador Vercher Lletí, Los carniceros y el negocio de la carne en una villa valenciana. Alzira y su término a fi nes del siglo XIV y principios del siglo XV
Concepción Villanueva Morte, Germán Navarro Espinach, Los carniceros aragoneses del siglo XV
Gabriella Piccinni, Conclusioni
Indice dei luoghi
Indice dei nomi.