Italia e Spagna nel turismo del secondo dopoguerra

Società, politiche, istituzioni ed economia

Contributi
Davide Bagnaresi, Francesco Maria Barbini, Patrizia Battilani, Elisabetta Caroppo, Beatriz Correyero Ruiz, Barbara Costa, Ada Di Nucci, Martino Lorenzo Fagnani, Ivanne Galant, Carmen Gil de Arriba, Maria Ascension Mirrales Gonzalez-Conde, Gloria Guida, Marta Luque Aranda, Luciano Maffi, Stefano Magagnoli, Paola Nardone, Ilaria Pasotti, Carmelo Pellejero Martinez, Natascia Ridolfi, Saida Palou Rubio, Donatella Strangio
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2021   (Codice editore 1792.273)

Italia e Spagna nel turismo del secondo dopoguerra Società, politiche, istituzioni ed economia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835109853
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835114352
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

I saggi raccolti nel volume aprono un nuovo fronte di ricerca nella storia del turismo euro-mediterraneo e offrono ricostruzioni, analisi e riflessioni sulle vicende di due Paesi, l’Italia e la Spagna, che, tra la fine della guerra e gli anni ’50, dovettero ripensare ai propri assetti istituzionali e alle proprie politiche economico-turistiche, sotto la spinta di una domanda di balneazione marina che iniziava a manifestarsi e a strutturarsi, e che nei successivi anni ’60 era destinata a raggiungere una dimensione massificata.

Presentazione del volume

Alla fine del secondo conflitto mondiale negli Stati dell'Europa occidentale avviati verso la ripresa economica, il turismo si avvantaggiò del clima di cooperazione e di pace. La cultura americana contaminò anche le pratiche turistiche e il desiderio di libertà delle società europee si espresse ben presto nella ricerca di sole e mare, spiagge, sabbia e sensualità.
I saggi raccolti in questo volume aprono un nuovo fronte di ricerca nella storia del turismo euro-mediterraneo e offrono ricostruzioni, analisi e riflessioni sulle vicende di due Paesi, l'Italia e la Spagna, che tra la fine della guerra e gli anni '50, dovettero ripensare ai propri assetti istituzionali e alle proprie politiche economiche turistiche, sotto la spinta di una domanda di balneazione marina che iniziava a manifestarsi e a strutturarsi, e che nei successivi anni '60 era destinata a raggiungere una dimensione massificata.
Annunziata Berrino è professore di Storia contemporanea del Dipartimento di studi umanistici dell'Università degli studi di Napoli Federico II. Il suo principale, ma non esclusivo, campo di ricerca è la storia del turismo nell'area euro-mediterranea, a cui ha dedicato saggi e la cura di volumi collettanei. È fondatrice e direttrice dal 2002 di "Storia del turismo. Annale", edito da Franco Angeli. Tra i suoi libri: Storia del turismo in Italia (2011); I trulli di Alberobello. Un secolo di tutela e di turismo (2012) e Andare per terme (2014), tutti per le edizioni Il Mulino, Bologna.

Carlos Larrinaga è professore associato e insegna Storia economica presso l'Universidad de Granada, Spagna. È principal investigator di tre progetti di ricerca finanziati dal governo spagnolo sulla storia economica e sociale del turismo. Ha pubblicato numerosi articoli e diversi libri, tra i quali Del siglo industrial a la nueva era del turismo, Bilbao, UPV, 2018. Ha curato volumi collettanei, tra i quali: Los orígenes del turismo moderno en España (con R. Vallejo, Madrid, Sílex, 2018) e El impacto de la Guerra Civil española en el sector terciario (con M. Fernández-Paradas, Granada, Comares, 2019).

Indice

Annunziata Berrino, Carlos Larrinaga, Italia e Spagna nel turismo: un confronto tra politiche, economie e società nell'avvio della massificazione
(Un progetto di ricerca e un convegno; Italia e Spagna a confronto)
Parte I. Istituzioni e politiche
Annunziata Berrino, L'istituzione dell'Alto commissariato per il turismo nell'Italia del secondo dopoguerra
(Introduzione; L'eredità liberale e fascista nell'assetto istituzionale del turismo; Le pressioni per la governance del turismo; Il decreto istitutivo e i dissensi; Pietro Romani, l'Alto commissario per il turismo; Conclusioni)
Carlos Larrinaga, Los límites de la actividad turística privada en la España del primer franquismo, 1939-1952. El Sindicato Nacional de Hostelería
(Introducción; El partido único y el sindicalismo vertical; El Sindicato Nacional de Hostelería y Similares; Los límites de la actividad de los empresarios del sector; Conclusiones)
Stefano Magagnoli, Da Viaggio in Italia di Guido Piovene alla costituzione del Ministero del turismo: opinione pubblica e dibattito parlamentare
(Introduzione; La Costituzione inapplicata: la difficile costruzione delle istituzioni; L'istituzione del Ministero del turismo: il dibattito in aula; Conclusioni)
Marta Luque Aranda, Carmelo Pellejero Martínez, Inversión pública y desarrollo turístico en España durante el primer franquismo, 1939-1959
(Introducción; Dirección General de Turismo; Red de Alojamientos Turísticos del Estado; Autotransporte Turístico Español; Conclusiones)
Parte II. Società ed economie
Ada Di Nucci, Paola Nardone, Natascia Ridolfi, All'alba di un nuovo inizio: l'Enitea tra progetti e Totalizzatore-referendum turistico negli anni '50 del Novecento
(Introduzione; L'Enitea tra rinascita, sviluppo e progetti; Il Totalizzatore-referendum turistico e la Banca nazionale del lavoro; L'organizzazione e la falsa partenza del Totalizzatorereferendum turistico; Conclusioni)
Donatella Strangio, Turismo ed economia circolare in Italia
(Introduzione; Dal turismo di massa alla sostenibilità e circolarità del turismo; Politiche, turismo e sostenibilità; Un nuovo paradigma?; Conclusioni)
Martino Lorenzo Fagnani, Luciano Maffi, Ricostruire l'Italia dopo la Seconda guerra mondiale: turismo per giovani mutilati e mutilate come simbolo di ripresa
(Introduzione; La Fondazione Don Carlo Gnocchi; Prima della legge n. 104 del 1992; Colonie estive per giovani mutilati; Le autorità pubbliche sostengono i campi estivi; Conclusioni)
Ivanne Galant,¿Bueno, bonito y barato? El turismo francés en España, 1945-1965
(Introducción; Prácticas; España en la vida cultural francesa: imagen orgánica y publicidad pasiva; Hacia, con y contra la masificación; Conclusión)
Davide Bagnaresi, Francesco Maria Barbini, Patrizia Battilani, La spiaggia come luogo di lavoro: Aziende di soggiorno e bagnini nella Riccione del secondo Novecento
(Introduzione; Una visione unitaria della spiaggia: il ruolo dell'Azienda di soggiorno; Il confronto fra bagnini e Azienda di soggiorno nell'epoca d'oro del turismo di massa e la nascita della Cooperativa bagnini; I bagnini e le loro competenze; Conclusioni)
Saida Palou Rubio, La revista "Barcelona Atracción", 1945-1954: entre la publicidad turística y la propaganda política
(Introducción; El turismo como instrumento político; Política y administración turística en Barcelona durante la posguerra; La revista "Barcelona Atracción", 1945-1954; Conclusiones)
Beatriz Correyero Ruiz, María Ascensión Miralles González-Conde, El cartel de ferias y fiestas de Murcia al servicio de la propaganda turística de España, 1939-1959
(Introducción; El cartel de Ferias y fiestas de Murcia; Feria de septiembre; Semana Santa; Fiestas de Primavera; Conclusiones)
Elisabetta Caroppo, Sviluppo e limiti del turismo nel Mezzogiorno d'Italia negli anni della Ricostruzione. Il caso della provincia di Brindisi in una prospettiva nazionale e internazionale
(Introduzione; Politiche del turismo nel brindisino all'indomani del conflitto; L'industrializzazione a Brindisi dalla costituzione del Consorzio del porto all'insediamento del petrolchimico Montecatini; Conclusioni)
Carmen Gil de Arriba, Vínculos ideológicos entre turismo y arquitectura durante el primer Franquismo. Una reflexión a través de la "Revista Nacional de Arquitectura", 1941-1958
(Introducción; La "Revista Nacional de Arquitectura", un sistema publicitario de los nuevos principios categóricos profesionales; La "Revista Nacional de Arquitectura" y la cuestión turística; Cerrando una primera etapa: el n. 84 de 1948; La evolución posterior: crónica de unos cambios anunciados; Conclusiones)
Parte III. Fonti
Barbara Costa, Ilaria Pasotti, Finanziare e promuovere il turismo in Italia negli anni '50 e '60 del Novecento. Viaggio tra le carte dell'Archivio storico del gruppo Intesa Sanpaolo
(Introduzione; L'attività dell'Istituto mobiliare italiano e del Credito industriale sardo nel contesto delle politiche nazionali e regionali; La partecipazione dell'Istituto mobiliare italiano a società di promozione e di servizi turistico alberghieri; Supportare le dinamiche del turismo di massa: suggestioni di ricerca dagli altri archivi del gruppo; Conclusioni)
Gloria Guida, Dall'Archivio storico del Banco di Napoli: i documenti relativi ai finanziamenti per il turismo fra il 1927 e il 1950
(Introduzione; I documenti relativi alla Compagnia italiana turismo e ai Comitati provinciali per il turismo; Le delibere di finanziamento per mostre e feste; Le delibere per il finanziamento delle attività alberghiere nel dopoguerra; Conclusioni)
Le immagini.