Le risorse finanziarie assegnate al Servizio Sanitario Nazionale e la loro ripartizione

Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 110,      1a edizione  2021   (Codice editore 10365.44)

Le risorse finanziarie assegnate al Servizio Sanitario Nazionale e la loro ripartizione
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788835125907

In breve

Il presente lavoro vuole analizzare quelle che sono le fonti di finanziamento del SSN italiano e la loro distribuzione alle varie regioni. In particolare, le fonti di finanziamento e i meccanismi di spesa del comparto sanitario e, nello specifico, le misure adottate per la Regione Calabria con il c.d. “Decreto Calabria”.

Presentazione del volume

La tutela della salute è un diritto fondamentale, da garantire a tutti gli individui in condizioni di equità, solidarietà e universalità. Proprio la Costituzione italiana sancisce all'articolo 32 che: "La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, garantendo cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge".
Il settore sanitario è stato sempre uno dei settori più importanti nell'ambito dell'economia di un paese, e oggi lo è diventato ancora di più visto il periodo pandemico che abbiamo vissuto e dal quale (almeno si spera!) faticosamente stiamo uscendo.
Come per ogni attività, anche quella sanitaria non può essere svolta in maniera efficiente ed efficace senza adeguate risorse finanziarie.
Il presente lavoro vuole analizzare quelle che sono le fonti di finanziamento del SSN italiano e la loro distribuzione alle varie regioni. Nel primo capitolo, dopo aver definito il concetto di salute e il diritto ad esso correlato, l'attenzione è stata posta sull'istituzione del SSN e le sue caratteristiche.
Nel secondo capitolo sono state esaminate le fonti di finanziamento e i meccanismi di spesa del comparto sanitario, indagando sulle procedure di controllo della spesa e nello specifico le misure urgenti adottate per la Regione Calabria con il c.d. "Decreto Calabria". Nel terzo capitolo, infine, è stata delineata in generale l'organizzazione del servizio sanitario delle regioni e i criteri con cui le risorse finanziarie vengono ad essere ripartite tra di esse.

Eleonora De Luca si è laureata con lode in Economia aziendale presso l'Università della Calabria e collabora attualmente alla cattedra di Economia aziendale. I suoi interessi di ricerca si concentrano sull'azienda pubblica e, in particolare, sulle aziende sanitarie.

Indice

Introduzione
La tutela della salute
(La salute; Il diritto alla salute; L'istituzione del SSN; L'evoluzione del SSN; Gli organi e gli istituti del SSN; Le competenze del SSN e l'intesa Stato-Regioni; I LEA; L'erogazione dei LEA; Gli strumenti di monitoraggio e di valutazione)
Il finanziamento nel settore sanitario
(L'evoluzione del finanziamento sanitario; Le fonti di finanziamento; La spesa Sanitaria; I componenti della spesa sanitaria; La spesa sanitaria privata; I fattori che aumentano la spesa sanitaria; Le misure di controllo della spesa; Un esempio di controllo della spesa sanitaria regionale: il Decreto Calabria)
La ripartizione del finanziamento sanitario
(L'eterogeneità dei servizi sanitari regionali; La diversa organizzazione dei servizi sanitari regionali; La disciplina dei costi e il fabbisogno standard; Il Fondo sanitario regionale; La ripartizione del fondo sanitario regionale; Il calcolo del riparto regionale attraverso i costi standard; Il calcolo del riparto regionale attraverso la quota capitaria pesata)
Conclusione
Bibliografia
Sitografia.