Ambiente e sviluppo della piccola e media impresa

Opportunità e limiti in alcune aree lombarde

Autori e curatori
Contributi
M. Anzini, R. Dal Ri, Giuliano De Blasio, M. Florio, G. Leoni, P. Poletti, E. Rogora
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 324,      1a edizione  1986   (Codice editore 760.35)

Ambiente e sviluppo della piccola e media impresa. Opportunità e limiti in alcune aree lombarde
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820444273

Presentazione del volume

La diffusione territoriale degli insediamenti industriali che ha investito larga parte della Lombardia a partire dagli anni '70 ha trovato naturale alimento

in una "disponibilita" all'imprenditorialità da parte di un'ampia fascia della popolazione attiva nell'agricoltura, nell'artigianato e nel limitato tessuto industriale precedente. Contemporaneamente è stato possibile sfruttare fattori ambientali di base, in primo luogo il suolo, praticamente senza limitazioni.

A una prima modalìtà di espansione quantitativa e di un fabbisogno di capacità imprenditoriali eminentemente di carattere tecnico-produttivo, si è però rapidamente sostituito un quadro di esigenze molto più complesse. Anzitutto, sul piano delle competenze interne all'impresa, la necessità di una più elevata qualificazione in campo commerciale, finanziario, organizzativo, informatico, oltreché di capacità innovativa; in secondo luogo, sul piano dell'ambiente in cui I' impresa si trova a operare, la necessità di stringere dei finora inesistenti collegamenti interindustriali nonché di disporre in zona, ed essere in grado di utilizzare, servizi esterni all'impresa.

Ma anche per quel che concerne il territorio e il suo uso le condizioni sono mutate, sia sotto il profilo della disponibilità quantitativa sia sotto quello culturale di più complesse definizioni in termini di habitat della struttura produttiva.

Obiettivo principale di questa ricerca è quello di offrire alcuni contributi all'esame delle relazioni tra imprese e ambiente, per concorrere agli indirizzi delle politiche regionali rivolte a promuovere un "environment" più dotato e comunque più favorevole al sistema produttivo, in una logica di integrazione territoriale complessiva.

Indice

Presentazione
LE CONDIZIONI INSEDIATIVE DELLA PICCOLA
E MEDIA IMPRESA E IL LORO GOVERNO
1. Il sistema produttivo minore: fino a che punto è possibile "avanzare retrospettivamente"
di Giuliano De Blasio
1.1. Premessa
1.2. La dinamica localizzativa dell'industria manifatturiera in Lombardia
1.3. Le diverse modalità dello sviluppo industriale
1.4. Metodologia della ricerca
1.5. Tre aree dinamiche: dal terzismo alla diversificazione produttiva
1.6. Condizioni insediative, struttura produttiva e sviluppo
1.7. Più imprese o più imprenditori?
2. Il territorio della produzione nelle prassi imprenditoriali e del governo locale di Romano Dal Rí
2.1. L'approccio di ricerca e il campione di indagine
2.2. Aspetti insediativi e fattori di localizzazione del
sistema produttivo
2.3. Il piano come risposta di governo del sistema amministrativo locale
2.4. Territorio e istituzioni di governo territoriale nell'immagine degli imprenditori
2.5. Politiche di piano e di intervento pubblico: alcune ipotesi
TRE STUDI DI AREA
3.L'area dell'Alto Mantovano di Giancarlo Teoni
3.1. Caratteri generali dell'area
3.2. Il sistema produttivo
3.3. Geografia e modalità di nascita dei sistemi produttivi locali
3.4. Meccanismi di sviluppo impliciti al sistema produttivo
3.5. Meccanismi esogeni rispetto al sistema produttivo
3.6. Politiche locali industriali e urbanistiche
3.7. Possibili fattori di sviluppo dell'apparato produttivo
3.8. Impatto dell'industrializzazione sul territorio e sull'ambiente
3.9. Conclusioni
4. L'area di Palazzolo sull'Oglio di Patrizia Poletti
4.1. Caratteri generali dell'area
4.2. Un secolo di sviluppo industriale
4.3. La struttura produttiva
4.4. Lo sviluppo industriale recente
4.5. Storie e problemi di imprese
4.6. Fattori e limiti dello sviluppo
4.7. Considerazioni conclusive
5. L'area di Tradate di Mauro Anzini e Emanuele Rogora
5.1. Caratteri generali dell'area
5.2. Il decollo e l'esplosione industriale
5.3. Infrastrutture e struttura urbana
5.4. Il sistema produttivo
5.5. L'indagine presso le imprese
5.6. I motivi della mobilità di imprese dell'area e di
insediamenti di imprese nell'area
5.7. Rapporti con la pubblica amministrazione
5.8. Conclusioni
Allegato 1 - Elenco dei Comuni, Elenco rami di attività economica, Elenco classi di attività economica
Allegato 2 - Questionario
Elenco delle tavole