Misurare il software

Quantità, qualità, standard e miglioramento di processo nell'Information & Communication Technology

Autori e curatori
Contributi
Alain Abran, Francesco M. Stilo
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 384,      3a edizione, aggiornata  2008   (Codice editore 724.20)

Misurare il software. Quantità, qualità, standard e miglioramento di processo nell'Information  & Communication Technology
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846492715

In breve

Un quadro d’insieme della misurazione del software. Il testo sottolinea i punti critici che rendono sconveniente un’attività di misurazione, analizza l’evoluzione storica, dal lato della produzione, dell’analisi comparativa e della convenienza economica, e il posizionamento rispetto al dominio dell’Ingegneria del Software, con un’ampia finestra sulla Function Point Analysis e i vari metodi derivati.

Presentazione del volume

"Non esiste una sola verità, ma diversi punti di vista". Questa frase ben descrive l'approccio di questo volume, giunto alla sua terza edizione, alla misurazione del software, campo nuovo e relativamente giovane dell'ingegneria del software, che consiste nella quantificazione degli attributi del software e nella possibilità di stimare e pianificare lo sforzo produttivo necessario per la realizzazione di progetti futuri. Al di là degli indubbi vantaggi nella gestione dei progetti, come sottolineato dalla nuova ISO 9001:2000, si considera ancora il measurement più come attività ispettiva che non conoscitiva, con notevoli resistenze da parte delle aziende. Sempre più questa disciplina tende ad una forte integrazione tra le analisi quantitative e qualitative, e di prodotto e processo, allo scopo di fornire una visione completa e funzionale di un progetto software.
Il libro - destinato tanto alle università quanto ai professionisti dell'ingegneria del Software - intende fornire un quadro d'insieme del fenomeno, comprendente anche il mondo dei servizi ICT, sottolineando i punti critici che si obietta rendano economicamente sconveniente un'attività di misurazione, per poi analizzarne l'evoluzione storica, sia dal lato della produzione, che da quello dell'analisi comparativa e di convenienza economica, il posizionamento rispetto al dominio dell'Ingegneria del Software, con un'ampia finestra sulla Function Point Analysis e i vari metodi da esso derivati, come COSMIC-FFP. A partire dall'analisi della standardizzazione in tema di qualità e metriche del software e dei principali framework di Software Process Improvement quali CMMI e SPICE, l'autore propone una famiglia di modelli multidimensionali di misurazione delle performance del software, denominata QEST/LIME, che, utilizzando standard de jure e de facto, integrano gli aspetti quantitativi con quelli qualitativi dai punti di vista dei vari stakeholders aziendali, partendo da un product assessment per arrivare ad un process improvement lungo le varie fasi del Software Life Cycle, da articolare tenendo conto delle mappe strategiche tipiche di una Balanced Scorecard (BSC).

Luigi Buglione è Dottore di Ricerca in "Sistemi Informativi Aziendali" presso la LUISS di Roma e Associate Professor presso l'École de Technologie Superieure dell'Universitè du Quebéc à Montréal, Canada. Attualmente è Quality & Process Specialist presso Atos Origin; ha lavorato presso l'European Software Institute (Bilbao, Spagna) nella SPI Measurement Product-Line. Partecipa attivamente da anni nelle attività di GUFPI-ISMA, AICQ ed ISIPM sui temi della misurazione e del miglioramento continuo dei processi. Per informazioni: SEMQ www.semq.eu

Parte del ricavato della vendita di questo libro verrà devoluto alla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM onlus) per il sostegno delle finalità istituzionali della stessa.

Indice



Alain Abran, Prefazione
Luigi Buglione, Introduzione alla terza e seconda edizione
Francesco M. Stilo, Introduzione alla prima edizione
Fondamenti di misurazione e classificazione delle metriche
(Fondamenti e motivazione della misurazione; Misurare il Software; Piani di misurazione e Software Process Improvement; Valore e resistenze al SPI; Misurazione ed assetti organizzativi)
Dimensione e Funzionalità del Software
(Linee di Codice; Un nuovo approccio: Functional Size Measurement; Un esempio di conteggio comparato; Conversione tra i diversi FSM; Possibili usi dei metodi FSM; Metodi di Conteggio Anticipati; FSM e nuove tecnologie; Dal Prodotto al Progetto: Project Size Unit; Alcune riflessioni sulla produttività)
Qualità del Software e Misure
(Definire la qualità; Quality Models; Misurare la qualità; Costo e valore della qualità)
Process Improvement: Analisi dei Framework più diffusi
(Introduzione; Maturity Models; Capability Maturity Models Integration; ISO/IEC 15504 (SPICE); Altri modelli per il Software Process Improvement; Tailoring per SME/PMI; Altri framework per il Process Improvement; Comparazione tra i principali framework di SPI; Implementazione dei modelli di SPI; Valutare il progetto di implementazione di un modello di SPI)
Attività di Standardizzazione della Qualità e della Misurazione del Software
(Gli standard nel Software & Systems Engineering; ISO/IEC; IEEE)
QEST: un Modello Multidimensionale per la Misurazione delle Performance del Software
(Introduzione; Il modello QEST; Fondamenti geometrici e statistici; Implementazione del modello; Analisi dei risultati; Un esempio; Estensioni di QEST; QEST e Balanced Scorecard; Aspetti di Automazione; Conclusioni e prospettive)
La Misurazione del Software nel prossimo futuro
(Scenario attuale; Scenario futuro).



newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi