Libri di Economia industriale

La ricerca ha estratto dal catalogo 356 titoli

Luca Barbarito

L'analisi competitiva.

Metodologia e applicazioni

Una metodologia di analisi della competizione attraverso i contributi di economisti industriali e aziendali e una serie di strumenti operativi di cui si avvalgono alcune società di consulenza. Il risultato è un’equilibrata combinazione di contributi teorici, suggerimenti pratici ed esempi di casi.

cod. 367.82

Ezio Ritrovato

Cestaro Rossi & C 1921-2021

Cent'anni di impiantistica industriale da Bari all'Europa

Il volume ripercorre la storia centenaria della Cestaro Rossi & C. dalla sua fondazione ai nostri giorni. La cospicua documentazione conservata dall’azienda ha reso possibile ricostruire un percorso di successo imprenditoriale, originato dall’immigrazione in Puglia di tre tecnici specializzati, Gismondo Cestaro e i fratelli Matteo e Daniele Rossi, provenienti rispettivamente dalla Lombardia e dalla Liguria.

cod. 1501.171

Il volume affronta il tema del reshoring, concentrando l’attenzione su uno dei principali stakeholder d’impresa finora non esplicitamente considerato in questo ambito, ovvero il lavoratore dipendente. Il testo utilizza questa specifica prospettiva per leggere e approfondire il reshoring e le sue ricadute, con l’obiettivo di esaminare in che termini il lavoratore è orientato a premiare l’impresa che ritorna a produrre nel Paese di origine, analizzandone alcune risposte specifiche e i meccanismi che le attivano.

cod. 380.399

Ludovico Ferro

(Ri)conoscere l'industria alimentare.

Come definirla, censirla e studiarne la strategia d’impresa

Dove finisce l’artigianato alimentare e dove comincia l’industria alimentare? Distinguere tra imprese artigianali e aziende industriali è fondamentale non solo per chi deve censire le prime e le seconde a fini statistici, ma anche per chi con entrambe le realtà deve relazionarsi per elaborare politiche di sviluppo del settore agroalimentare.

cod. 1490.72

Economia, società e smaterializzazione

Verso una società digitale

Questo volume raccoglie diversi contributi di studiosi di varie discipline che hanno analizzato il dispiegarsi e le conseguenze dei processi di smaterializzazione e digitalizzazione in vari settori, fornendo diversificate chiavi di lettura e interpretazioni dei vantaggi e delle incertezze collegate.

cod. 365.1246

Utilizzando materiale d’archivio per lo più inedito e un’aggiornata bibliografia, gli autori si propongono di ricostruire il progetto transnazionale dei fratelli Perrone in Polonia, Russia (dove incrociò la rivoluzione bolscevica e la guerra civile) e Romania negli anni 1917-1921. Un progetto abbozzato per la prima volta dopo la pesante crisi industriale del 1907, che aveva l’obiettivo di assicurare alla loro Ansaldo un posto di rilievo nel panorama industriale dell’Italia postbellica.

cod. 1501.148

Non esistono altre industrie capaci delle performance dell’industria navale. Bisogna integrare, coordinare, decidere, ordinare, produrre e installare prodotti di un enorme numero di diverse tecnologie e attività con margini di costi, di tempi e di appuntamenti ristrettissimi. Il volume percorre tutto il life-cycle della nave – dal commerciale alla costruzione e alla consegna – e di tutti i suoi processi: tutti temi affrontati dall’autore sul campo, nel corso della sua professione di ingegnere navale e di dirigente industriale.

cod. 1820.321

Tiziano Bursi

L'internazionalizzazione dell'economia locale.

Il contributo del Dipartimento di Economia Marco Biagi dell'Università di Modena e Reggio Emilia

Il volume vuole riscostruire il ruolo offerto dalla Facoltà, in seguito Dipartimento, di Economia Marco Biagi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, della quale ricorre il cinquantennale, nel favorire l’apertura al mercato internazionale del sistema produttivo con l’offerta di programmi, insegnamenti, attività di mobilità interazionale che hanno formato migliaia di laureati che in ruoli manageriali e imprenditoriali hanno accompagnato le imprese, locali e non, nei loro percorsi di internazionalizzazione.

cod. 380.398

Marco Canesi

Il Mezzogiorno e i suoi porti.

La chiave di una nuova prospettiva di sviluppo

Riconoscere nel sistema dei porti di Taranto, Gioia Tauro e Crotone il principale snodo di traffico container tra Oriente e Occidente nell’ambito dell’emisfero orientale e costruire un nuovo bacino produttivo nel Mezzogiorno potrebbero costituire per l’Italia un modo per allargare e diversificare la propria struttura produttiva. Il Mezzogiorno diverrebbe così il baricentro di una nuova area economica del Mediterraneo e di una politica di cooperazione con l’Africa e il Medio Oriente, volta a definire nuove relazioni intercontinentali.

cod. 380.400