L'analisi tecnica multipla

Maria Cristina Quirici

L'analisi tecnica multipla

Teorie e strumenti per strategie operative nei mercati finanziari

Analizzare e interpretare in modo corretto l’andamento dei mercati finanziari in un’ottica previsionale è molto importante ai fini dell’elaborazione di un’adeguata strategia operativa da parte di chi, in qualità di trader professionista o di investitore, è chiamato a prendere decisioni di investimento. Questo volume tratta i presupposti logici, le fondamenta teoriche e i principali strumenti dell’Analisi Tecnica Multipla, ovvero la metodologia di analisi degli andamenti borsistici che risulta dalla “fusione” tra l’Analisi Tecnica “classica” e la Candlestick Analysis.

Edizione a stampa

58,00

Pagine: 538

ISBN: 9788891782052

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 385.8

Disponibilità: Discreta

Analizzare ed interpretare in modo corretto l'andamento dei mercati finanziari in un'ottica previsionale è sicuramente molto importante ai fini dell'elaborazione di una adeguata strategia operativa da parte di chi, in qualità di trader professionista o di investitore, nell'ambito di detti mercati è chiamato a prendere decisioni di investimento.
Il presente volume tratta i presupposti logici, le fondamenta teoriche e i principali strumenti dell'Analisi Tecnica Multipla, intendendo con ciò la metodologia di analisi degli andamenti borsistici che risulta dalla "fusione", vista la loro intrinseca compatibilità, tra l'Analisi Tecnica "classica" e la Candlestick Analysis, la prima basata sulle indicazioni fornite alla fine del 1800 dallo statunitense Charles Dow osservando il mercato di Wall Street, la seconda tratteggiata già nel 1700 dal samurai giapponese Munehisa Homma, osservando in primis il mercato del riso di Sakata, ma conosciuta nel mondo occidentale solo a partire dal 1991 grazie alla traduzione fatta da Steve Nison.
Dopo aver tratteggiato le principali teorie economiche in tema di formazione dei prezzi nei mercati borsistici e relative forme di efficienza, nonché il dibattito teorico che ne è scaturito, al fine di rilevare la stessa possibilità di un proficuo utilizzo dell'analisi tecnica multipla, il volume ne analizza gli strumenti, individuando le principali configurazioni grafiche di inversione e/o di consolidamento del trend, proprie sia dell'Analisi Tecnica "classica" che della Candlestick Analysis, nonché le modalità di costruzione e la significatività operativa dei più importanti indicatori tecnici occidentali.
Lo studio si completa con la disamina delle modalità di elaborazione di strategie operative che, basandosi su detta metodologia di analisi, consentono di individuare livelli tecnici significativi, stop loss e profit target. Saranno pure tratteggiate alcune teorie (elaborate da Fibonacci, Elliott e Gann) che possono al riguardo rivelarsi di aiuto, consentendo forme consapevoli di investimento nei mercati finanziari.

Maria Cristina Quirici
, Professore associato di Economia degli intermediari finanziari del Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Pisa. Attualmente è Presidente del CdL in "Banca, Finanza e Mercati finanziari" dove tiene i corsi di Economia del mercato mobiliare e di Tecnica di Borsa, oltre a quello di Economia e strategie del mercato mobiliare nel CdL Magistrale in "Banca, Finanza aziendale e Mercati finanziari". È anche docente in diversi Master di detta Università. Numerose le sue pubblicazioni in ambito sia mobiliare che bancario.

Introduzione
Parte I. L'analisi tecnica "classica"
Efficienza e modelli di previsione nei mercati finanziari: le principali teorie economiche a confronto
(Previsione finanziaria ed efficienza dei mercati finanziari: alcune considerazioni di base; La "Random Walk Theory"; La "Efficient Market Hypothesis" (EMH) di E.F. Fama; L'influenza della psicologia nei mercati finanziari e lo sviluppo della "Behavioural Finance Theory" (dalla "Prospect Theory" di Kahneman e Tversky a R. Thaler); La "Adaptive Market Hypothesis" (AMH) di A.W. Lo; Dai limiti dell'efficienza dei mercati finanziari ai principali modelli di previsione finanziaria in campo borsistico)
L'analisi tecnica nell'ambito delle metodologie di analisi degli andamenti borsistici
(L'analisi tecnica: caratteri introduttivi e presupposti logici; Analisi tecnica e analisi fondamentale: un confronto; Il "padre" teorico dell'analisi tecnica: Charles H. Dow; Le critiche mosse alla teoria di Dow e alcuni sviluppi teorici successivi)
Gli strumenti dell'analisi tecnica: l'analisi grafica
(L'analisi grafica: caratteri introduttivi; Le diverse metodologie di rappresentazione grafica; L'analisi del trend; Le principali configurazioni di inversione; Configurazioni di inversione e di consolidamento; Le principali configurazioni di consolidamento)
Gli ulteriori strumenti dell'analisi tecnica: i principali indicatori tecnici
(Dall'analisi grafica agli indicatori tecnici; Le medie mobili: diverse tipologie di calcolo; Il valore segnaletico delle medie mobili; Ulteriori forme di utilizzo delle medie mobili; Lo studio dei volumi; Gli Indicatori di profondità; Gli Oscillatori; L'unico indicatore tecnico di selezione: il coefficiente Beta)
Parte II. Dalla Candlestick Analysis all'analisi tecnica multipla
La Candlestick Analysis
(I grafici temporali giapponesi: la Candlestick Analysis; Le principali tipologie di candele; Le principali configurazioni Candlestick di inversione: i patterns a una candela; Segue: i patterns di inversione a due candele; Segue: i patterns di inversione a tre candele (o Star Formations); Le principali configurazioni grafiche di consolidamento; I grafici atemporali giapponesi; Michele Palamara, Appendice. Le candele HEIKEN-ASHI, con la collaborazione)
L'analisi tecnica multipla quale fusione tra analisi tecnica "classica" e Candlestick Analysis
(Caratteri introduttivi; Il Candlevolume Chart quale esempio di Analisi Tecnica Multipla; L'applicazione della Candlestick Analysis all'analisi grafica; L'applicazione della Candlestick Analysis alle medie mobili; L'applicazione della Candlestick Analysis agli oscillatori; L'applicazione della Candlestick Analysis all'indicatore di volume Una esemplificazione di analisi tecnica multipla: il caso Intesa San Paolo (marzo 2020-febbraio 2021))
Parte III. Sulle strategie operative basate sull'analisi tecnica multipla
L'elaborazione di una strategia operativa. alcune teorie utili al riguardo (Fibonacci, Elliott, Gann)
(Elementi caratterizzanti l'elaborazione di una strategia operativa; I Ratios di Fibonacci e la loro applicazione ai mercati finanziari; La Teoria delle Onde di Elliott (o Elliott Waves Theory); La Teoria di Gann)
Alcune considerazioni conclusive
Indice dei Grafici
Indice delle Figure e delle Tabelle
Bibliografia
Sitografia
Ringraziamenti.

Collana: Banca, Finanza e Pmi

Argomenti: Economia degli intermediari finanziari

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche