La comunicazione interumana
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 240,   figg. 62,  7a ristampa 2003,    1a edizione  1985   (Codice editore 1402.9)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27.50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820497828

Presentazione del volume

La nostra è stata definita l'era delle comunicazioni e tuttavia, non solo nella pratica terapeutica, ma anche nel quotidiano - in famiglia, a scuola, in azienda - il problema più avvertito e che suscita maggior disagio è, e continua ad essere, quello della comunicazione interpersonale.

Tecnologia e psicologia umana non sembrano procedere di pari passo. Che significato ha questo apparente scollamento? Ciò che l'uomo "produce" è più avanzato di ciò che l'uomo "è"? Oppure era esatta la vecchia concezione dualistica che vedeva affettività e razionalità come mondi distinti e, spesso, antagonisti; l'uno da relegarsi al personale, nel privato, nel rapporto di coppia e l'altro aperto al mondo produttivo ed alla varietà dei rapporti sociali, politici e culturali?

A noi sembra piuttosto che, no suo cammino, l'uomo si regga su due "gambe": quella dell'affettività e quella della razionalità; avanzandone prima una, poi l'altra, talora esitando nel fare il passo e talora ritraendosi indietro; contemporaneamente attratto da ciò che di nuovo lo attende e da ciò che di noto si lascia alle spalle.

La tesi fondamentale di questo volume è che, in termini psicologici, questo progredire dell'umanità produce (e insieme si esprime) attraverso i diversi modi che gli uomini hanno di comunicare tra loro.

E' insomma un cammino in cui lo sviluppo cognitivo e quello affettivo si inseguono vicendevolmente consentendo all'umanità di sperimentare, le une mescolate alle altre, dimensioni relazionali antiche e nuove: di coppia, di gruppo, di collettivo.

Comunicare, per l'uomo, significa allora non solo esprimersi ma anche apprendere sempre nuovi modi di gestire la realtà privata, sociale, culturale e tecnologica che, giorno dopo giorno, egli stesso si costruisce. Questa esigenza di continuo cambiamento rende conto delle difficoltà di comunicazione che l'uomo dell'era delle comunicazioni continua ad incontrare.

Attraverso l'esposizione sistematica delle diverse teorie elaborate sul processo della comunicazione, il volume percorre le tappe evolutive che, a partire dal piano intrasoggettivo, portano via via all'esplorazione delle diverse dimensioni delle relazioni sociali: interindividuale (coppia), intragruppo (piccolo gruppo), ed intergruppi (organizzazioni, istituzioni, collettivo).

  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità