Le afasie della politica

Achille e la tartaruga

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2012   (Codice editore 629.30)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Le afasie della politica. Achille e la tartaruga
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820411558
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820460969
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume ruota sul tema della comunicazione e dell’ascolto, e sulla crisi della democrazia e di una politica costretta a farsi rincorrere, ma anche a rincorrere senza successo, non solo Achille, simbolo della forza propulsiva del progresso, della tecnica, del mutamento inarrestabile dei processi globali, ma anche la tartaruga, simbolo del tempo lento ma inafferrabile dell’etica.

Presentazione del volume

La crisi in cui è caduta la politica nel nostro tempo mostra tutti i sintomi dell'afasia: la perdita della parola come luogo della relazione etica e del riconoscimento di una dimensione etica del discorso; l'impoverimento delle parole e delle idee per un mondo sempre più espanso ma privo di orizzonte; la scissione dei legami strutturali e della dimensione simbolica delle argomentazioni e delle discussioni politiche, a fronte di una proliferazione incontrollata e metastatica di messaggi, informazioni, opinionismi e ricette di eticità.
Nel cortocircuito tra iperproduzione e mancanza di assorbimento, si insegue una esigenza di formalismo e normazione che sopperisca alla perdita di ogni grammatica relazionale e di ogni sintassi etica. La politica è diventata un paradosso. E allora perché non assumere un pensiero paradossale, come in Achille e la tartaruga? Achille, il più veloce, è la forza propulsiva del progresso, della tecnica, del mutamento inarrestabile dei processi globali, la tartaruga è il tempo lento ma inafferrabile dell'etica che più goffamente, tuttavia, non verrà sopraggiunta dall'altro se non a prezzo di rivedere la distanza, il movimento nel tempo, il senso stesso della direzione e della corsa dell'uomo tra passato, presente e futuro.
Il volume, nel quale si confrontano le prospettive ermeneutiche delle due autrici, ruota sul tema della comunicazione e dell'ascolto, e sulla crisi della democrazia e di una politica costretta a farsi rincorrere, ma anche a rincorrere senza successo, non solo Achille ma anche la tartaruga.

Teresa Serra, professore ordinario di Filosofia politica presso l'Università di Roma La Sapienza, presidente del Centro per la filosofia italiana e direttore della rivista "Il Contributo", ha al suo attivo numerose pubblicazioni. Tra le più significative si ricordano: L'utopia controrivoluzionaria (1977); L'autonomia del politico. Introduzione al pensiero di H. Arendt (1983 e 2006), Il disagio del diritto (1993), La disobbedienza civile (2000 e 2002); L'uomo programmato (2003), A partire da Hegel (2009); Dissenso e democrazia (2010).
Fiammetta Ricci è ricercatore confermato di Filosofia politica presso l'Università di Teramo, dove insegna Etica Pubblica e Filosofia Politica. È vicepresidente del Centro Ricerche di Iconologia, Simbolica politica e del Sacro (C.R.I.SI.S.) dell'Università di Teramo. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: La democrazia partecipativa nell'esperienza della repubblica (2012), Corpo, politica e territorio. Luoghi e non luoghi della corporeità (a cura di, 2010), "Il cielo stellato sopra di me...". Temi di etica pubblica (2007), Parola, verità, diritto. Sulla teoria generale dell'interpretazione di Emilio Betti (2006), I linguaggi del potere. Costruttori di significato, distruttori di senso (2003).

Indice



Presentazione
Teresa Serra, La politica tra comunicazione e mutamenti
(Premessa; La mediazione impossibile; L'egemonia della parola; Un intreccio di logiche?; Comunicazione e democrazia; Dalla voice alla fatica del fare; Partecipazione per consenso e per dissenso; Nuovi soggetti politici?; La costituzione tra mito e realtà; I presupposti per una nuova architettura istituzionale)
Fiammetta Ricci, La politica tra dissolvenze ed eccedenze
(Premessa; Tra eccedenze e dissolvenze; Se Achille e la tartaruga...; Lo spazio-tempo e la fuzzy logic; Quale metron per la politica?; Le afasie politiche del tempo e dello spazio; Dai giochi linguistici della politica...; ... alla simbolica dei giochi del potere: linguaggio e ideologia; Su il sipario: la democrazia del découpage e del restyling)
Indice dei nomi.