L'impresa confiscata alle mafie

Strategie di recupero e valorizzazione

Contributi
Marco Borraccetti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 96,      1a edizione  2017   (Codice editore 1046.96)

L'impresa confiscata alle mafie. Strategie di recupero e valorizzazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il crescente numero di imprese confiscate alla criminalità organizzata ha reso sempre più rilevante il tema del loro riutilizzo. Se infatti la confisca è un’affermazione dello Stato sulla criminalità organizzata, il recupero e la valorizzazione dell’impresa rappresentano il successo completo. Il volume presenta alcuni dei casi più significativi, insieme alle scelte istituzionali, imprenditoriali, legislative, procedurali e organizzative in grado di migliorare l’attuale sistema.

Presentazione del volume

Il crescente numero di imprese confiscate alla criminalità organizzata ha reso sempre più rilevante il tema del loro riutilizzo.
Se infatti la confisca è un'affermazione dello Stato sulla criminalità organizzata, il recupero e la valorizzazione dell'impresa rappresentano il successo completo.
L'impresa restituita alla legalità e alla sostenibilità genera esternalità positive, favorisce lo sviluppo di un mercato corretto e di una concorrenza leale, crea un'alternativa al dominio delle imprese mafiose, aumenta il tasso di rispetto delle leggi sul lavoro e di tutela dell'ambiente.
Un'operazione, quindi, che genera un beneficio sociale per la collettività e l'economia in cui è realizzata. Un'occasione per innovare e rilanciare un'impresa e insieme un territorio. Una restituzione alla collettività del maltolto tramite il recupero e la valorizzazione di un'impresa che è anche ripresa economica e riscatto sociale.
Nonostante gli ostacoli, le esperienze positive crescono. Alcuni dei casi più significativi sono presentati nel volume insieme alle scelte istituzionali, imprenditoriali, legislative, procedurali e organizzative in grado di migliorare l'attuale sistema. La ricerca da cui scaturisce la pubblicazione nasce dalla collaborazione tra la Regione Emilia Romagna e l'Università di Bologna, rappresentata dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali del Campus di Forlì. In particolare, si inserisce nell'ambito delle attività svolte dall'Osservatorio sulla Legalità che, unico nel suo genere, è stato istituito grazie all'intesa tra il Comune di Forlì e il Campus dell'Alma Mater.

Giovanni Maria Mazzanti insegna Economia politica ed Economia dello sviluppo presso l'Università di Bologna. È componente del comitato scientifico dell'Osservatorio sulla Legalità di Forlì. Con FrancoAngeli ha pubblicato Legalità e credito (con S. Rago).

Rebecca Paraciani, laureata in Scienze criminologiche per l'investigazione e la sicurezza, è dottoranda in Sociologia e ricerca sociale presso l'Università di Bologna. Collabora con l'Osservatorio sulla Legalità dal 2016.

Indice

Marco Borraccetti, Introduzione
L'impresa mafiosa
(La mafia dei colletti bianchi; Il processo di contaminazione dell'economia legale; Classificare le imprese mafiose)
L'attacco alle imprese mafiose e il loro reinserimento nell'economia legale
(Perché attaccare i patrimoni?; Normativa nazionale di riferimento; Normativa europea di riferimento; I beni confiscati: beni mobili, immobili ed aziendali; Il Testo Unico Regionale per la Promozione della Legalità e per la Valorizzazione della Cittadinanza e dell'Economia Responsabili; Gli attori coinvolti nella fase di recupero delle imprese sequestrate o confiscate; Il riutilizzo delle imprese sequestrate e confiscate: modalità e difficoltà)
Beni aziendali confiscati: la situazione in Emilia Romagna
(Nota metodologica; Beni aziendali confiscati nel territorio nazionale; I beni aziendali confiscati in Emilia Romagna)
Casi nazionali di imprese recuperate
(Introduzione; Il recupero di Geotrans e il suo viaggio legale; La Calcestruzzi Ericina e il calcestruzzo della legalità; Il turismo legale: l'Hotel Panoramic e il Villaggio Kortibubbo (TP); Il contributo delle imprese emiliano romagnole)
Linee guida per il riutilizzo delle imprese confiscate
(Introduzione; Il monitoraggio dei beni aziendali; La riorganizzazione aziendale a seguito di sequestro e confisca; Modalità di facilitazione del processo di recupero; Valorizzazione del processo di reinserimento nell'economia legale; Riuso sociale delle imprese confiscate: un destino possibile?)
Osservazioni conclusive
Bibliografia di riferimento.