Connettere Connecting

Un disegno per annodare e tessere. Drawing for weaving relationships. Linguaggi, Distanze, Tecnologie

Livello
Dati
pp. 2759,      1a edizione  2021   (Codice editore 10342.3)

Connettere Connecting Un disegno per annodare e tessere. Drawing for weaving relationships. Linguaggi, Distanze, Tecnologie
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788835125891

In breve

Connettere: un disegno per annodare e tessere è il tema pensato per il 42° Convegno internazionale della Unione Italiana per il Disegno 2020: la connessione tra i saperi è una possibilità per riportare i ragionamenti nel quadro dei processi globali che ne evidenziano la complessità, ma anche la ricchezza e le potenzialità che questi possono assumere nel contesto del patrimonio di conoscenze di cui disporre e di cui avvalersi.

Connecting: drawing for weaving relationships is the theme conceived for the 42nd International Conference of Teachers of the Disciplines of Representation, planned for 2020: the connection between the fields of knowledge is a possibility to bring the reasoning back into the framework of the global processes that evidence its reticularity, its complexity and the potential in the context of the cognitive heritage that is to be available and used.

Presentazione del volume

Il secondo volume dedicato al 42° Convegno Internazionale della Unione Italiana per il Disegno riprende il tema 'Connettere' riflettendo sul focus Disegno: Linguaggi, Distanze, Tecnologie, suggeritoci anche dalla condizione in remoto che ci ha visti nella impossibilità di riunirci fisicamente, e ha dato spunto e rilancio al convegno stesso.
I linguaggi, le distanze, le tecnologie ci portano a rivedere costantemente le dinamiche che regolano le connessioni col disegno e il contesto storico e sociale che in quest'ultimo anno e mezzo lo ha connotato.
Disegno e Linguaggi visivi letti alla luce delle molteplici articolazioni che ne derivano. Come una metafora del linguaggio, il disegno allude, illude, rivela e inganna.
Disegno e Distanze ci riporta alle pratiche del rilevamento, ma anche al significato della parola distanziamento con tutto quello che ne consegue per aiutarci a sopperire l'invalicabile separatezza fisica.
Disegno e Tecnologie porta alla evidenza del mondo digitale, letto nelle sue implicazioni con le diverse scienze, tramutando il computer da strumento di calcolo a fonte espressiva di comunicazione, anche artistica, per l'elaborazione di una nuova estetica digitale.
Nel volume si intrecciano le discipline, e si intrecciano i settori della ricerca: un perfetto percorso di contaminazione in cui entrano in gioco competenze molto diversificate.
E così le tre parole, 'linguaggi', 'distanze', 'tecnologie', creano un cerchio perfetto che, ruotando attorno al disegno in modo sincrono e spesso sovrapponibile, riprende e rilancia le 'connessioni' per annodare e tessere nuovi e antichi disegni.

The second volume dedicated to the 42nd International Conference of the Unione Italiana per il Disegno takes up the theme of 'Connecting' in reflecting on the topic Drawing: Languages, Distances, Technologies, also suggested by the remote condition that made it impossible for us to meet physically, and prompted and relaunched the conference itself.
Languages, distances, technologies lead us to constantly review the dynamics that regulate the connections with drawing, and the historical and social context that in the last year and a half has characterized it.
Drawing and visual Languages seen in the light of the multiple articulations that derive from them. Like a metaphor for language, drawing alludes, illudes, reveals and deceives.
Drawing and Distances brings us to the practices of surveying, but also to the meaning of the word distancing, with all that it implies, to help us overcome the insurmountable physical separateness.
Drawing and Technologies leads to the evidence of the digital world, viewed in its implications with the different sciences, transforming the computer from an instrument of calculation into an expressive source of communication, even artistic, for the development of a new digital aesthetic.
In this volume, disciplines are intertwined, and even research sectors: a perfect path of contamination in which very different competencies come into play.
And thus these three words, 'languages', 'distances', 'technologies', create a perfect circle that, rotating around drawing in a synchronous and often overlapping way, resumes and relaunches connections for creating new and ancient drawings.

Adriana Arena Università degli Studi di Messina

Marinella Arena Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria

Domenico Mediati Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria

Paola Raffa Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria

Indice

Francesca Fatta, Prefazione / Preface
Linguaggi / Languages
Sabrina Acquaviva, Documentare la memoria storica. Linguaggi digitali per la gestione del patrimonio archeologico / Documenting Historical Memory. Digital Languages to Manage the Archaeological Heritage
Alessio Altadonna, Adriana Arena, I linguaggi della rappresentazione: i disegni della fontana di Orione a Messina tra il XVI e il XXI secolo / The Languages of the Representation: the Drawings of the Orion Fountain in Messina between the 16th and the 21th Century
Marinella Arena, Daniele Colistra, Domenico Mediati, Arte e architettura. Teoria e prassi del meme dominante / Art and Architecture. Theory and Practice of the Dominant Meme
Pasquale Argenziano, Il disegno della città nelle tavole del De Nola. Metodi della rappresentazione e della tipografia / City Drawing in De Nola's Tables. The Representation Methods and Typographic Analysis
Greta Attademo, La rappresentazione dello spazio nei videogiochi / The Representation of Space in Videogames
Martina Attenni, Alfonso Ippolito, Claudia Palmadessa, Indispensabili Utopie: Jakov Georgievic Cernichov / Indispensable Utopias: Jakov Georgievic Cernichov
Alessandra Avella, Il disegno della città nelle tavole del De Nola. Analisi geometrico-dimensionale delle iconografie / City Drawing in De Nola's Tables. Geometric-Dimensional Analysis of the Iconographies
Leonardo Baglioni, Marco Fasolo, Matteo Flavio Mancini, Sofia Menconero, I sistemi evoluzionistici nella ricerca della forma ideale / Evolutionary Algorithms in the Search for the Ideal Form
Leonardo Baglioni, Marta Salvatore, Andrea Pozzo e l'arte dei linguaggi scenici / Andrea Pozzo and the Art of Scenic Languages
Piero Barlozzini, Laura Carnevali, Fabio Lanfranchi, Dal rilievo all'analisi grafica della basilica di Santa Maria in Foro Claudio a Ventaroli / From Surveying to Graphical Analysis of the Basilica of Santa Maria in Foro Claudio in Ventaroli
Cristiana Bartolomei, Cecilia Mazzoli, Caterina Morganti, The Language of Rendering in Architectural Visualisations
Rachele Angela Bernardello, Andrea Momolo, Connessioni figurative e informative tra lo spazio costruito e lo spazio pittorico / Figurative and Informative Relations between the Built Space and the Pictorial Space
Paolo Borin, Devid Campagnolo, Alberto Longhin, Testo, modello, diagramma: continuità e aggiornamento dei linguaggi per la rappresentazione / Text, Model, Diagram: Representation as a Changing Language
Giovanni Caffio, Atlante dei borghi solitari: il disegno per le micro-città d'Abruzzo / Atlas of Lonely Towns: the Drawing for Abruzzo's Micro-Cities
Marco Canciani, Giovanna Spadafora, Paola Brunori, Francesca Laganà, Il lessico formale dell'architettura storica: il caso del centro storico di Sambiase / The Formal Lexicon of Historic Architecture: the Case of the Historic Center of Sambiase
Marco Canciani, Francesca Romana Stabile, Valentina Apostoli, Linguaggi architettonici tra presente e passato: la borgata giardino del Pigneto / Architectural Languages between Past and Present: the Garden City of Pigneto
Davide Carleo, Martina Gargiulo, Luigi Corniello, Michelangelo Scorpio, Giovanni Ciampi, Pilar Chías Navarro, Il linguaggio dell'architettura funzionale e della memoria nel Parco del Retiro a Madrid / The Language of Functional Architecture and Memory in the Retiro Park in Madrid
Marco Carpiceci, Antonio Schiavo, La facciata della Basilica di San Pietro: connessioni tra Luigi Moretti e Alberto Carpiceci / The Façade of St. Peter's Basilica: Connections between Luigi Moretti and Alberto Carpiceci
Matteo Cavagliá, Luigi Cocchiarella, Veronica Fazzina, Simone Porro, Tracking Future Graphics Education through Virtual Dystopian Spaces
Gerardo Maria Cennamo, Ermeneutica della rappresentazione: la preminenza del disegno nel confronto pluridisciplinare / Representation's Hermeneutics: the Supremacy of the Drawing in the Multidisciplinary Comparison
Santi Centineo, Da selezione a elezione: sintesi, antitesi e tesi nell'ideario grafico di Buzzi / From Selection to Election: Synthesis, Antithesis and Thesis in Buzzi's Graphic Ideario
Stefano Chiarenza, L'illustrazione di moda tra arte, comunicazione e progetto Fashion Illustration between Art, Communication and Project
Pilar Chías Navarro, Tomás Abad, La construcción de los paisajes del Palacio Real de Madrid, Siglos XVI-XX / Planned and Built Landscapes Around the Palacio Real in Madrid, 16th to 20th Centuries
Emanuela Chiavoni, Sara Colaceci, Federico Rebecchini, Un disegno più vasto. Linguaggi, distanze & psicologie / A Wider Drawing. Languages, Distances & Psychologies
Maria Grazia Cianci, Daniele Calisi, Sara Colaceci, Matteo Molinari, Nuove e vecchie immagini della didattica: reale e virtuale / New and Old Images of Teaching: Real and Virtual
Margherita Cicala, Approcci metodologici finalizzati alla conoscenza geometrica di torri e campanili / Methodological Approaches Aimed at the Geometric Knowledge of Towers and Bell Towers
Enrico Cicalò, Marta Pileri, Michele Valentino, Connessione tra saperi. Il contributo delle scienze grafiche nella ricerca in ambito medico / Connecting Knowledge. The Contribution of Graphic Sciences to Medical Research
Paolo Clini, Ramona Quattrini, Romina Nespeca, Renato Angeloni, Mirco D'Alessio, L'Adriatico come accesso alla cultura tangibile e intangibile dei porti: il Virtual Museum di Ancona / Adriatic Sea as an Access to the Tangible and Intangible Culture of Ports: the Ancona Virtual Museum
Sara Conte, Valentina Marchetti, Progettisti a fumetti: quando la nona arte parla di progetto / Designers in Comics: When the Ninth Art Talks about Design
Luigi Corniello, Gennaro Pio Lento, Angelo De Cicco, Codici, spazi, processi. I monasteri del Monte Athos / Codex, Spaces, Processes. The Monasteries of Mount Athos
Domenico Crispino, Luigi Corniello, L'armonia del linguaggio dei Giardini Paesaggistici nell'Europa di fine '700 / The Harmony of Language in Landscape Gardens in Late 18th Century Europe
Valeria Croce, Gabriella Caroti, Livio De Luca, Andrea Piemonte, Philippe Véron, Marco Giorgio Bevilacqua, Tra Intelligenza Artificiale e H-BIM per la descrizione semantica dei beni culturali: la Certosa di Pisa / Artificial Intelligence and H-BIM for the Semantic Description of Cultural Heritage: the Pisa Charterhouse
Caterina Cumino, Martino Pavignano, Ursula Zich, Proposta di un catalogo visuale di modelli per lo studio della forma architettonica tra Matematica e Disegno / Visual Catalog of Models for the Study of Architectural Shapes between Mathematics and Drawing: a New Proposal
Gabriella Curti, Sul linguaggio grafico di sintesi: segni e simboli nel mondo reale e virtuale / Innovation in Language: Signs and Symbols in the Real World and Virtual Reality
Massimo De Paoli, Luca Ercolin, I Colomba e i Reti: la decorazione a stucco nella chiesa delle Grazie in Brescia / The Colomba and the Reti: Plaster Decorations in the Church of Delle Grazie in Brescia
Tommaso Empler, Adriana Caldarone, Elena D'Angelo, Una Roma in cui giocare: ricostruzioni 3D e serious games dalla pianta del Nolli / A Rome to Play in: 3D Reconstructions and Serious Games from Nolli Plant
Cristian Farinella, Raissa Garozzo, Lorena Greco, Martino Pavignano, Jessica Romor, Connettere per conoscere e comunicare: sviluppi dell'applicazione UID 3.0 / Connecting to Know and Communicate: Development of the UID 3.0 Application
Cristian Farinella, Lorena Greco, Il linguaggio grafico di Hugh Ferriss tra chiaroscuro e illustrazione 3D / The Graphic Language of Hugh Ferriss between Chiaroscuro and 3D Illustration
Mariateresa Galizia, Graziana D'Agostino, Andrés Payà Rico, Giuseppe Maria Spera, The Castle of Mussomeli (CL) and its Stables: an Educational and Connecting Space between Local Historical Heritage Sites
Francesca Gasparetto, Laura Baratin, Open Conservation: tecniche di rappresentazione a supporto dell'iter conservative / Open Conservation: Representation Techniques to Support the Conservative Process
Paolo Giordano, Il disegno di restauro / The Restoration Drawing
Manuela Incerti, Paola Foschi, Pietro Fiorini e la prospettiva su Bologna / Pietro Fiorini and the Perspective on Bologna
Carlo Inglese, Roberto Barni, Marika Griffo, 3D Archeolandscapes. Pantalica rupestre 3D Archeolandscapes. Rupestrian Pantalica
Sereno Innocenti, "Abitare con sé stessi". Dalla stanza sull'albero al Casello RAV (Reparto Alta Velocità) di Manerba del Garda (BS) / "Living With Yourself". From the Tree Room to the Toll Booth RAV (High Speed Department) in Manerba del Garda (BS)
Pedro António Janeiro, A Heurística do Desenho e a sua Aparente Lateralidade à Arquitectura: Meadas, nós e novelos / The Heuristic of Drawing and its Apparent Laterality to Architecture: Hanks, Knots and Balls of Yarn
Gennaro Pio Lento, Fabiana Guerriero, Luigi Corniello, Pedro António Janeiro, Linguaggi architettonici ed esoterici per la rappresentazione della Quinta da Regaleira a Sintra / Architectural and Esoteric Languages for the Representation of the Quinta da Regaleira in Sintra
Alessandro Luigini, Riviste scientifiche nel settore ICAR17: analisi quantitativa delle keywords e dei temi di ricerca / Scientific Journals in ICAR17: Quantitative Analysis of Keywords and Research Topics
Manuela Milone, From Detail to Project: House Caiozzo-Facciolà
Vincenzo Moschetti, Imago Sylvae. Strumenti di attraversamento e rappresentazione dello spazio selvatico / Imago Sylvae. Instruments for Navigating and Representing the Wilderness
Daniela Palomba, Simona Scandurra, La linea curva che avvolge lo spazio / The Curved Line that Envelops the Space
Domenico Pastore, Dalla superficie al volume. Un'indagine grafica del progetto Solidi di Cesare Leonardi / From Surface to Solid. A Close Reading about Cesare Leonardi's Project Solids
Anna Lisa Pecora, Il linguaggio grafico e gli indizi pittorici per una comunicazione inclusiva dello spazio / Graphic Language and Pictorial Clues for an Inclusive Communication of Space
Javier Peña Gonzalvo, Luis Agustín Hernández, Analisis y composicion geometrica del frente norte de la capilla de San Miguel, la seo de Zaragoza / Analysis and Geometric Composition of the North Front of the San Miguel Chapel, the Seo of Zaragoza
Giulia Pettoello, Quando l'architettura è illustrazione: la comunicazione del progetto / When Architecture is Illustration: Communicating the Project
Nicola Pisacane, Il disegno della città nelle tavole del De Nola. Analisi degli aspetti geografici e cartografici / City Drawing in De Nola's Tables. Geographical and Cartographical Analysis Features
Manuela Piscitelli, Il linguaggio grafico modernista nelle pagine di Pencil Points / The Modernist Graphic Language in the Pages of Pencil Points
Fabiana Raco, Le intenzioni di progetto. Disegno, rilievo e documentazione di luoghi della rappresentazione / The Purpose of Design. Drawing, Survey and Documentation of the Places of Performance
Luca Ribichini, Vito Rocco Panetta, Antonio Schiavo, Lorenzo Tarquini, Ivan Valcerca, Exedra: il disegno dello spazio romano tra geometria e percezione / Exedra: Designing Space in Rome. Geometry and Perception
Daniele Rossi, Closer Than We Think: visioni del futuro dell'alimentazione nelle illustrazioni di Arthur Radebaugh / Closer Than We Think: Visions of the Future of Food in the Illustrations of Arthur Radebaugh
Michele Russo, La prospettiva curiosa in acqua: un nuovo linguaggio anamorfico / The Curious Perspective in Water: a New Anamorphic Language
Marcello Scalzo, Riflessioni sul linguaggio grafico nei poster di Savignac / Reflections on the Graphic Language of Savignac's Poster
Alberto Sdegno, Silvia Masserano, Veronica Riavis, Tre chiese a Trieste: per un'analisi grafica comparativa / Three Churches in Trieste: for a Comparative Graphic Analysis
Francesco Stilo, Crystel Mamazza, Architettura sacra lungo le sponde del fiume Eufrate. Dura-Europos, il primo edificio di culto cristiano / Sacred Architecture Along the Banks of the Euphrates River. Dura Europos, the First Building for Christian Worship
Ana Tagliari, Wilson Florio, Le Corbusier's Maisons Sans Lieu. Reconstructive Redrawing. Digital and Physical Model of Unbuilt Architecture
Ana Tagliari, Wilson Florio, Luca Rossato, The Representation of Staircases in the Architecture of Lina Bo Bardi
Ilaria Trizio, Adriana Marra, Francesca Savini, Andrea Ruggieri, L'architettura vernacolare e i suoi linguaggi: verso un'ontologia dei centri storici minori / The Vernacular Architecture and its Languages: Towards an Ontology of the Minor Historic Centres
Pasquale Tunzi, La volgarizzazione del disegno tecnico / The Vulgarisation of Technical Drawing
Francesca Maria Ugliotti, Anna Osello, Il disegno riscopre la sua intrinseca resilienza multidisciplinare / Drawing Rediscovers its Intrinsic Multidisciplinary Resilience
Maurizio Unali, Rappresentare significa innescare ibridazioni culturali: il caso Light Show '60 / To Represent Means Triggering Cultural Hybridizations: the Case Light Show '60
Starlight Vattano, Distanze digitali nella danza disegnata. Schemi sulle coreografie dei Ballets Russes / Digital Distances in the Drawn Dance. Schemas on the Ballets Russes Performances
Marco Vitali, Concepción López González, Giulia Bertola, Fabrizio Natta, Percorsi cerimoniali e organizzazione distributiva nei palazzi barocchi torinesi. Palazzo Capris di Ciglié / Ceremonial Ways and Distribution in the Baroque Palaces of Turin. Palazzo Capris di Ciglié
Ornella Zerlenga, Vincenzo Cirillo, La tecnologia Polaroid fra linguaggi e distanze. Una suggestione videografica per i tempi di Covid-19 / Polaroid Technology between Languages and Distances. A Video-Graphic Suggestion for the Covid-19 Times
Distanze / Distances
Marta Alonso Rodríguez, Noelia Galván Desvaux, Raquel Álvarez Arce, Aprendiendo a mirar. La copia como metodología de enseñanza en las asignaturas de dibujo durante el confinamiento / Learning How to Watch. Copying as Learning Methodology in Drawing Courses During Confinement
Paolo Belardi, Valeria Menchetelli, Giovanna Ramaccini, diDaD - diségno e Didattica a Distanza. Tre esperienze di rimediazione / diDaD - Drawing and Distance Learning. Three Remediation Experiences
Stefano Bertocci, Anastasia Cottini, Itinerari di Architettura Moderna a São Paulo, Brasile / Modern Architecture Itineraries in São Paulo, Brazil
Alessandro Bianchi, Ecosystems and Green Connections: / Representation and Strategy for Cremona Landscape
Rosario Giovanni Brandolino, Paola Raffa, L'ultra-distanza e l'epifenomeno della finitezza, tra distanza e Distanza / Ultra-Distance and the Epiphenomenon of Finitude, between 'distance' and Distance
Stefano Brusaporci, Pamela Maiezza, Alessandra Tata, Mario Centofanti, Ricostruire per riscoprire storie: la chiesa di S. Francesco a Piazza Palazzo all'Aquila 7 Rebuilding to Rediscover Stories: the Church of S. Francesco in Piazza Palazzo, L'Aquila
Cristina Càndito, Alessandro Meloni, Il contributo della rappresentazione alla percezione dell'architettura. Orientamento, connessioni spaziali e accessibilità / The Contribution of Representation to the Perception of Architecture. Orientation, Spatial Connections and Accessibility
Alessio Cardaci, Il disegno per l'infanzia al tempo della pandemia: l'esperienza del C.I. di Disegno, Arte e Musica di UniBg / Drawing for Children in Pandemic Era: the Experience of the C.I. of Drawing, Art and Music of UniBg
Laura Carnevali, Fabio Colonnese, Insegnare il disegno di architettura tra pandemia e semestralizzazione / Teaching Architecture Drawing between Pandemic and Semi-Annualization
Massimiliano Ciammaichella, Il disegno della danza. Notazione e controllo dello spazio performativo / Drawing of the Dance. Notation and Performative Space Control
Federico Cioli, Roberta Ferretti, L'asse urbano dal Duomo a Ponte Vecchio a Firenze: sistemi di attività affini e commercio su suolo pubblico / The Urban Axis from Duomo to Ponte Vecchio in Florence: Commercial Activities Systems and Street Trading
Alessandra Cirafici, Carlos Campos, L'occhio immobile di Quad che ferma il mondo / Quad's Motionless Gaze that Stops the World
Giuseppe D'Acunto, Antonio Calandriello, Un 'disegno' alternativo: linguaggi, strumenti e metodologie di un'esperienza didattica ai tempi del Covid-19; An Alternative 'Drawing': Languages, Tools and Methodologies of a Teaching Experience at the Time of Covid-19
Saverio D'Auria, Lia Maria Papa, Connessioni (im)materiali per una rigenerazione sostenibile / (IM)Material Connections for a Sustainable Regeneration
Pia Davico, Connessioni tra città e immagini per tessere inediti legami sociali / Connections between Cities and Images to Weave Unprecedented Social Links
Eleonora Di Mauro, Salvatore Damiano, Disegnare il non costruito: la Caserma-Teatro G.I.L. di Luigi Moretti a Piacenza / Drawing the Unbuilt: the Caserma-Teatro G.I.L. by Luigi Moretti in Piacenza
Edoardo Dotto, Fuori luogo. Contatti uditivi tra Ottocento e Novecento / Out of Place. Auditory Contacts between the Nineteenth and Twentieth Centuries
Maria Linda Falcidieno, Enrica Bistagnino, Alessandro Castellano, Massimo Malagugini, Ruggero Torti, Maria Elisabetta Ruggiero, Modus in rebus / Modus in Rebus
Isabella Friso, Gabriella Liva, Allentare le distanze: una esperienza didattica di fruizione espositiva virtuale / Loosening Distances: an Educational Experience of Virtual Exhibition Fruition
Raissa Garozzo, Cettina Santagati, Nuove prospettive sulla ferrovia Circumetnea: un viaggio tra archivi e rappresentazione digitale / Novel Perspectives on the Circumetnea Railway: a Journey Across Archives and Digital Representation
Gaetano Ginex, Francesco Trimboli, Sonia Mercurio, Il caso della città di Shibam nello Yemen del Sud. Conoscenza e monitoraggio avanzato del patrimonio culturale / The Case of the City of Shibam in South Yemen. Knowledge and Advanced Monitoring of Cultural Heritage
Massimiliano Lo Turco, Elisabetta Caterina Giovannini, Andrea Tomalini, Valorizzazione del patrimonio immateriale attraverso le tecnologie digitali: la Passione di Sordevolo / Enhancing Intangible Heritage through Digital Technologies: La Passione di Sordevolo
Cecilia Luschi, Il disegno che supera linguaggi e distanze. La missione archeologica italiana di AskGate / The Design Transcending Languages and Distances. The Italian Archaeological Mission of AskGate
Federica Maietti, Andrea Zattini, Between Survey and Communication. On Distance Experiences
Rosario Marrocco, I disegni della Luna e di Marte di Galileo e Schiaparelli. Analisi sui disegni e sulle immagini di un altro mondo / Drawings of the Moon and Mars by Galileo and Schiaparelli. Analysis on Drawings and Images of Another World
Sofia Menconero, Distanze illusorie: l'uso della prospettiva aerea nelle Carceri piranesiane / Illusory Distances: the Use of Aerial Perspective in Piranesi's Carceri
Daniele Giovanni Papi, La campagna d'Egitto: il contributo essenziale di Bonaparte e Monge alla moderna egittologia / The Egypt Campaign: the Essential Contribution of Bonaparte and Monge to Modern Egyptology
Claudio Patanè, Dario Calderone, L'invisibile rivelato. Disamina e progetto per un itinerario museale diffuso dell'antica Contea di Mascali / The Invisible Revealed. Analysis and Plan for a Widespread Museum Itinerary of the Ancient County of Mascali
Anna Sanseverino, Victoria Ferraris, Davide Barbato, Barbara Messina, Un approccio collaborativo di tipo BIM per colmare distanze fisiche, sociali e culturali / A BIM Collaborative Approach to Overcome Physical, Social and Cultural Distances
Michele Valentino, Enrico Cicalò, Marta Pileri, Dalla didattica epistolare alla didattica digitale. Tradizione e attualità dell'apprendimento a distanza del disegno / From Epistolary to Digital Teaching. Tradition and Relevance of Distance Learning of Drawing
Marta Zerbini, Tempo e Spazio negli itinerari di viaggio: la costa mediterranea di levante / Time and Space in Travel Itinerary: the East Coast of Mediterranean Sea
Tecnologie / Technologies
Fabrizio Agnello, Mirco Cannella, Sperimentazione di una procedura per la creazione di un atlante digitale per la documentazione dei soffitti lignei dipinti di Sicilia / A Workflow for the Creation of a Digital Atlas for the Documentation of the Painted Wooden Ceilings of Sicily
Laura Aiello, I disegni di viaggio di E´tienne Gravier. Restituzioni prospettiche e ipotesi ricostruttive / Travel Drawings by Étienne Gravier. Perspective Restitution and Reconstructive Hypotheses
Giuseppe Amoruso, Sara Conte, Polina Mironenko, Rappresentazione dell'intangibile, cultura beduina e tecnologie per connettere / Representation of the Intangible, Bedouin Culture and Technologies to Connect
Sara Antinozzi, Diego Ronchi, Salvatore Barba, 3Dino System, come accorciare le distanze nei rilievi di precisione / 3Dino System, Shortening Distances in Precision Surveys
Giuseppe Antuono, Sistemi e modelli integrati di conoscenza e visualizzazione. Il 'Bosco' del Real Sito di Portici / Integrated Systems and Knowledge and Visualisation Models. The 'Woods' of the Royal Site of Portici
Marco Aprea, Giovanna Cacudi, Gabriele Rossi, Francesca Sisci, Rilievo dell'ex Ospedale dello Spirito Santo a Lecce per la valutazione e riduzione del rischio sismico / Survey of Ex Ospedale dello Spirito Santo in Lecce for Seismic Risk Assessment and Reduction
Fabrizio Avella, Il secondo concorso per il Parlamento di Ernesto Basile. Criteri di modellazione e stampa 3D / The Second Competition for the Parliament Building in Rome by Ernesto Basile. 3D Modelling and Printing Criteria
Fabrizio Banfi, Modelli dinamici interattivi per il patrimonio costruito / Dynamic Interactive Models for Built Heritage
Carlo Battini, Marcella Mancusi, Mauro Stallone, Rilievo tridimensionale e virtualizzazione di sculture in marmo del Museo Archeologico Nazionale di Luni / Three-dimensional Survey and Virtualization of Marble Sculptures from the National Archaeological Museum of Luni
Carlo Bianchini, Alekos Diacodimitri, Marika Griffo, Lost in conversion. Gli archivi fotografici tra analogico e digitale / Lost in Conversion. Photographic Archives between Analogue and Digital
Fabio Bianconi, Marco Filippucci, Lara Anniboletti, Tiziana Caponi, Eredità archeologiche. Linguaggi, distanze, tecnologie dal rilievo classico ai modelli digitali immersivi / Archaeological Heritage. Languages, Distances, Technologies from Classic Architectural Survey to Immersive 3D-Modeling
Matteo Bigongiari, Il rilievo digitale di una fabbrica del Quattrocento: la Sagrestia Vecchia di San Lorenzo / Digital Survey of a Building Site of the Fifteenth Century: the Sagrestia Vecchia in San Lorenzo
Stefano Brusaporci, Alessandra Tata, Pamela Maiezza, The "LoH - Level of History" for an Aware HBIM Process
Mara Capone, Emanuela Lanzara, Artefatti cognitivi interattivi web-based: edutainment per il patrimonio culturale / Web-based Interactive Cognitive Artifacts: Edutainment for Cultural Heritage
Eduardo Carazo, Álvaro Moral, David Mahamud, Restitución de las villas no construidas de Le Corbusier en India mediante la mirada de Lucièn Hervè / Restitution of Le Corbusier's Unbuilt Villas in India through the Eyes of Lucièn Hervè
Alessio Cardaci, Francesco Sala, La Pala del Moretto della Chiesa di Sant'Andrea: una traduzione 3D per la fruizione di soggetti con disabilità visiva / The Pala del Moretto of the Church of Sant'Andrea: a 3D Translation for People with Visual Disabilities
Lorenzo Ceccon, Virginia Vecchi, Weaving Thoughts and Reality through Drawing: New Technologies and Emerging Cognitive and Epistemological Paradigms
Valeria Cera, L'interoperabilità tra software BIM e gaming. Una sperimentazione aperta per l'architettura storica / Interoperability between BIM and Gaming Software. An Open Experimentation for Historical Architecture
Pierpaolo D'Agostino, La rappresentazione grafico-tecnica al tempo del 4.0. Una riflessione sulla transizione digitale / Technical Graphic Representation in the 4.0 Era. A Reflection about the Digital Transition
Giuseppe Di Gregorio, Il disegno dei mosaici dell'ambulacro della Grande Caccia nella villa Philosophiana di Piazza Armerina / The Drawing of the Mosaic Ambulatory of the Great Hunt in the Philosophiana Villa in Piazza Armerina
Alekos Diacodimitri, Virtual Plein Air. Quando il disegno dal vero diventa virtuale: l'esperienza del Parco del Colle Oppio di Roma / Virtual Plein Air. When Life Drawing Becomes Virtual: the Experience of Colle Oppio Park in Rome
Vincenzo Donato, Carlo Biagini, Alessandro Merlo, H-BIM per il progetto di recupero della Facoltà di Arte Teatrale della Havana / H-BIM for the Faculty of Theatral Art of Havana
Tommaso Empler, Alexandra Fusinetti, Dal rilievo strumentale ai pannelli informativi tattili per un'utenza ampliata / From Instrumental Surveys to Tactile Information Panels for Visually Impaired
Marika Falcone, Massimiliano Campi, Il Quadriportico della Cattedrale di S. Matteo: sensori low cost per rilievi di rapid mapping / The Quadriportico of the Cathedral of S. Matteo: Low-Cost Sensors for Rapid Mapping Surveys
Laura Farroni, Giulia Tarei, Lo sguardo connettivo: le macchine per disegnare in prospettiva tra XVI e XVII secolo / Connective Eyesight: Tools for Perspective Drawings between XVI e XVII Century
Fausta Fiorillo, Marco Limongiello, Cecilia Bolognesi, Integrazione dei dati acquisiti con sistemi image-based e range-based per una rappresentazione 3D efficiente / Image-Based and Range-Based Dataset Integration for an Efficient 3D Representation
Mara Gallo, Le 'fonti' delle connessioni / The 'Sources' of Connections
Sara Gonizzi Barsanti, Adriana Rossi, Scan-to-HBIM e Gis per la documentazione dei beni culturali: un'utile integrazione / Scan-to-HBIM and Gis Technologies for the Documentation of Cultural Heritage: a Useful Integration
Manuela Incerti, Gianmarco Mei, Anna Castagnoli, Ubaldo Castagnoli e la piscina pensile del Palazzo dei Telefoni di Torino / Ubaldo Castagnoli and the Hanging Swimming Pool of the Palazzo dei Telefoni in Turin
Federico Mario La Russa, Cettina Santagati, Rilievo Urbano e City Information Modelling per la valutazione della vulnerabilità sismica / Urban Survey and City Information Modelling for Seismic Vulnerability Assessment
Víctor-Antonio Lafuente Sánchez, Daniel López Bragado, Videomapping arquitectónico: la tecnología al servicio de la renovación del espacio / Architectural Videomapping: Technology at the Service of Space Renovation
Gaia Lavoratti, Nelle Terre del Ghiberti. Virtual Installation for Cultural Heritage Valorization / Through the Lands of Ghiberti. Virtual Installation for Cultural Heritage Valorization
Giulia Lazzari, Alessandro Manghi, Modelli interpretativi per la fruizione digitale delle architetture widinghe / Interpretative Models for the Digital Fruition of Widinghe Architectures
Luca Masiello, Daniela Oreni, Mauro Severi, Un modello HBIM per la catalogazione dei restauri e la gestione degli interventi: la Rocca estense di San Martino in Rio / A HBIM Model to Catalogue the Restorations and to Manage the Interventions: the Rocca Estense of San Martino in Rio
Marco Medici, Federico Ferrari, Realtà Virtuale e Aumentata per la valorizzazione dell'Historical Archives Museum di Hydra / Virtual and Augmented Reality Applications for Enhancement of the Historical Archives Museum of Hydra
Alessandro Merlo, Matteo Bartoli, Modelli interpretativi a servizio dell'arte: la porta del paradiso di Lorenzo Ghiberti / Interpretative Models Employed by Art: the Gates of Paradise by Lorenzo Ghiberti
Caterina Palestini, Alessandro Basso, Rilevamento a distanza: una metonimia per sperimentazioni tra didattica e ricerca / Remote Sensing: a Metonym for Experimentation between Teaching and Research
Alice Palmieri, Paesaggi urbani tra tradizione e fruizione virtuale: un viaggio tra sperimentazioni di estetica digitale / Urban Landscapes between Tradition and Virtual Fruition: a Journey through Experiments in Digital Aesthetics
Rosaria Parente, Disegno di rilievo fondativo di una ricerca multidisciplinare presso il Complesso degli Incurabili / Design of Originating Survey of a Multidisciplinary Research at the Complex of the Incurables
Maurizio Perticarini, Valeria Marzocchella, Giovanni Mataloni, A Cycle Path for the Safeguard of Cultural Heritage: Augmented Reality and New LiDAR Technologies.