Il mercato immobiliare a Canosa di Puglia (1861-1880)

Rita Mascolo

Il mercato immobiliare a Canosa di Puglia (1861-1880)

L’analisi delle vicende economiche, e in particolare del mercato immobiliare, di Canosa di Puglia nel ventennio postunitario ha permesso di indagare le modalità di formazione della proprietà, l’adeguamento dei sistemi giuridico-istituzionali alle strutture economiche e i processi di modernizzazione della società locale, consentendo di chiarire taluni aspetti della questione meridionale a tutt’oggi inesplorati.

Edizione a stampa

27,00

Pagine: 200

ISBN: 9788891751270

Edizione: 1a edizione 2017

Codice editore: 383.2.1

Disponibilità: Buona

Pagine: 200

ISBN: 9788891755612

Edizione:1a edizione 2017

Codice editore: 383.2.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Questo saggio ricostruisce le vicende economiche di Canosa di Puglia nel ventennio postunitario. Il profilo microanalitico della fonte primaria utilizzata, gli atti notarili, ha permesso l'osservazione empirica del settore fondiario e di indagare, perciò, le modalità di formazione della proprietà, l'adeguamento dei sistemi giuridico-istituzionali alle strutture economiche e i processi di modernizzazione della società locale.
Nella descrizione dell'evoluzione del settore immobiliare canosino è stato necessario isolare fenomeni e percorsi peculiari della storia demografica e della storia dell'agricoltura. La demografia ha costituito un contributo indispensabile alla interpretazione della realtà urbana, mentre le differenti tipologie di contratti agrari hanno palesato le relazioni intercorse nella proprietà fondiaria e nei rapporti di produzione.
In un più ampio contesto, l'analisi quantitativa e qualitativa del mercato immobiliare canosino consente di meglio chiarire taluni aspetti della questione meridionale a tutt'oggi inesplorati.

Rita Mascolo insegna Storia dell'economia e dell'impresa presso la Luiss Guido Carli di Roma. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Studi aziendali, economici e statistici nell'Università di Bari ed è socia della Società italiana degli storici economici. Tra le sue recenti pubblicazioni, Mezzogiorno d'Italia e Unione Europea. La convergenza mancata (2016).

Monete e misure
Giuseppe Di Taranto, Prefazione
Introduzione
Nota metodologica
I caratteri politico-economici durante il ventennio postunitario
(Cenni storici sul Risorgimento canosino; La politica economica nel Regno d'Italia; Canosa di Puglia e Terra di Bari nel nuovo contesto economico)
La società urbana
(Aspetti urbani; Struttura demografica e professionale della popolazione; Gli immobili urbani: affitti e compravendite; Due casi di enfiteusi nella sfera religiosa)
L'economia agricola
(Affrancazione del Tavoliere e quotizzazione dei demani comunali; Trend dei trasferimenti terrieri; Strumenti di locazione fondiaria e contratti di miglioria)
Conclusioni
Appendice statistica
Fonti e bibliografia
Indice delle tabelle e delle figure
Indice dei nomi.

Contributi: Giuseppe Di Taranto

Collana: Collana di Storia economica

Argomenti: Economie locali, economia regionale - Storia economica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche