L'anarchismo napoletano agli inizi del Novecento

Fabrizio Giulietti

L'anarchismo napoletano agli inizi del Novecento

Dalla svolta liberale alla settimana rossa. (1901-1914)

Un pezzo cruciale, e per molti versi inedito, della storia anarchica del Meridione. Attraverso una vasta documentazione archivistica, l’analisi di pressoché tutta la stampa libertaria del decennio ha consentito di effettuare una ricostruzione a “tutto tondo” del fenomeno, sia sotto l’angolo visuale delle “articolazioni dello Stato”, che degli stessi anarchici.

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 224

ISBN: 9788846496249

Edizione: 1a edizione 2008

Codice editore: 1792.118

Disponibilità: Discreta

Il volume porta alla luce un pezzo cruciale della storia anarchica del Meridione, capitolo, per molti versi, del tutto inedito. Attraverso un profondo lavoro di scavo sulla documentazione archivistica rinvenuta a Napoli e nell'Archivio centrale dello Stato, Fabrizio Giulietti ha condotto una vasta e capillare indagine che ha investito ambiti di ricerca anche diversi, ad esempio aspetti di storia sociale e di storia del costume.
L'analisi di pressoché tutta la stampa libertaria prodotta in questo decennio ha inoltre consentito di effettuare una ricostruzione a "tutto tondo", in quanto il fenomeno anarchico è stato esaminato sia sotto l'angolo visuale della "controparte" (polizia, prefettura, magistratura, ovvero le articolazioni dello Stato), sia sotto l'angolo visuale degli stessi anarchici, di come essi si valutavano e si definivano mediante i propri organi di stampa e quali erano, pertanto, le motivazioni che guidavano le loro azioni.
L'insieme di questi risultati è stato sottoposto al vaglio critico di una interpretazione nella quale sono stati tenuti in debito conto anche i risultati storiografici prodotti dalla letteratura specifica, lasciando così emergere un quadro articolato, ricco e vivace che aggiunge un tassello indispensabile alla conoscenza storica del fenomeno anarchico in tutta la sua complessità politica, sociale e culturale.

Fabrizio Giulietti è docente a contratto di Storia Contemporanea presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Ha pubblicato: I gruppi anarchici "Barriera di Nizza" e "Barriera di Milano" nella rete della polizia fascista (Pisa 1997); Il movimento anarchico italiano nella lotta contro il fascismo (Manduria-Bari-Roma 2004); Ferrovieri e pescatori: l'enclave libertaria rialzò la testa (Napoli 2005); Anarchici contro comunisti. Movimento anarchico italiano e bolscevichi (Milano 2007). Ha, inoltre, elaborato cinquanta schede biografiche per il Dizionario Biografico degli Anarchici Italiani (Pisa 2005).



Ringraziamenti
Elenco delle abbreviazioni
Giampietro Berti, Prefazione
Il rilancio del movimento
(Considerazioni generali; Dall'impegno sindacale allo sciopero generale del settembre 1904; La stampa)
L'attività anarchica nel 1905-1908
(Le iniziative propagandistiche; Azione e organizzazione)
Il consolidamento operativo
(Le esperienze editoriali di "Sorgete/Sorgiamo" e de "La Plebe"; Lotte politiche e sociali; La settimana rossa)
Appendice
(Lettera inviata da Michele Acanfora alla redazione della testata "1799"; È ora!; Al Popolo!; Uomini e cose; Il Prete; Positivismo colletivista; Cenni dell'Internazionale dei lavoratori; vendetta! Vendetta! Al popolo d'Italia; Umanità; Ai lavoratori; Al popolo che lavora, che soffre, che paga! Rincaro case e viveri; Intervista con Ciccio Cacozza. Intorno all'ultima sua gesta... anarchica; Al popolo di Napoli. Per la Casa e contro ogni consorteria Governativa, Municipale, Bancaria e Proprietaria)
Indice dei nomi.

Contributi: Giampietro Berti

Collana: Temi di storia

Argomenti: Storia politica e diplomatica - Storia della cultura e del costume

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche