CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Multi Project Management

Paolo Manzoni

Multi Project Management

Un approccio innovativo per gestire la fabbrica dei nuovi prodotti

Illustra le tecniche del Multi Project Management, uno strumento per superare le difficoltà del Project Management classico e per permettere alle aziende di vincere le innumerevoli sfide del mercato attuale.

Printed Edition

47.00

Pages: 288

ISBN: 9788846408532

Edition: 1a edizione 1998

Publisher code: 100.354

Availability: Nulla

Alle soglie del 2000, i clienti delle aziende esprimono richieste sempre più esigenti e differenziate, la competizione è sempre più elevata e le innovazioni tecnologiche pervadono tutta la realtà industriale.La risposta delle imprese è stata il rinnovo e l'ampliamento della gamma prodotti: fonte di vantaggio competitivo è la capacità di gestire più progetti di sviluppo prodotto contemporaneamente, incrementando sia l'efficienza nell'utilizzo delle risorse aziendali, sia l'efficacia nel raggiungimento degli obiettivi di qualità, costo e tempo.

Il Multi Project Management, oggetto della trattazione di questo libro, è uno strumento per superare le difficoltà del Project Management classico e per permettere alle aziende di vincere le innumerevoli sfide del mercato attuale.

L'introduzione del concetto di famiglie di progetti, con gli stessi cicli di sviluppo e gli stessi standard di riferimento di carichi di lavoro e durate, l'approccio sistematico ed integrato che tiene conto delle particolari esigenze dei diversi settori industriali, le molteplici esperienze, gli strumenti operativi, gli utilissimi modelli grafici che vengono forniti raccomandano il libro a tutti coloro che, anche nelle piccole e medie aziende, devono gestire realtà complesse fatte da molteplici progetti di sviluppo prodotto.

Paolo Manzoni collabora da anni allo sviluppo delle imprese italiane ed europee affrontando tematiche di sviluppo prodotti e di produzione.Attualmente è senior consultant della JMAC Consiel, la prima joint venture italo-giapponese attiva nella consulenza manageriale in area tecnico-produttiva e logistica.

Il vantaggio competitivo generato dalla gestione dei progetti
* Il contesto competitivo attuale
* I vantaggi generati da un sistema di gestione dei progetti
* Aumento dell'affidabilità delle date di consegna
* Supporto per fare le cose che servono
* Supporto per fare le cose quando servono
* Supporto per fare le cose che servono con il giusto numero di risorse
* Strutturazione dell'organico dello sviluppo prodotti per il futuro
* Gestione dei picchi di lavoro
* Gestione dei costi dello sviluppo dei prodotti
* Gestione dei lead time dei processi di sviluppo prodotto
* Definizione di regole comuni
* Misurazione delle prestazioni per migliorarle
* Gli obiettivi dei progetti ed il loro impatto a livello di performance aziendali
* L'obiettivo qualità
* L'obiettivo costo
* L'obiettivo tempo
La fabbrica dei nuovi prodotti
* Il concetto di fabbrica dei nuovi prodotti
* L'approccio classico: "project management"
* Il nuovo approccio: multi project management
* Le famiglie di progetto
* Le fasi di sviluppo di un prodotto
* La struttura del prodotto, i cicli di sviluppo, i carichi di lavoro e le durate
* La costruzione operativa del nuovo approccio: il "logic network builder"
* Costruzione del reticolo per macro attività (macro network builder)
* Definizione della struttura del prodotto (product breakdown structure builder)
* Identificazione dei microcicli di fase per ogni livello della struttura del prodotto (micro cycle setting)
* Assemblaggio dei microcicli (micro cycle assembly)
* Specifiche delle attività (activity description)
* Verifica dei legami del reticolo (network check)
Gli elementi del multi project management
* I tre elementi: organizzazione, sistema, standard
* Il collegamento fra i tre elementi
* Immagine del modello di riferimento
L'organizzazione
* Gli obiettivi della struttura organizzativa
* I tipi di organizzazione
* La collocazione dei multi project management office all'interno della struttura organizzativa
* La revisione dei cicli di sviluppo
Il sistema di gestione
* I tre livelli del sistema di gestione
* La pianificazione
* I vantaggi derivanti dalla pianificazione
* L'approccio metodologico alla pianificazione
* L'innovation index (II)
* Il ready plan (RP)
* I progetti da pianificare
* La base dati per la pianificazione
* La programmazione
* I vantaggi derivati dalla programmazione
* Quando programmare
* L'approccio metodologico alla programmazione
* I reticoli standard e la base di dati standard
* La definizione operativa dei carichi
* Il project risk management
* La preventivazione dei costi e l'analisi finanziaria del progetto
* Il passaggio da singolo progetto a multi progetto
* L'assegnazione di priorità ai progetti
* L'assegnazione di priorità alle attività
* La programmazione di funzione: strumenti di visual management
* Il controllo avanzamento
* Le ragioni del controllo dell'avanzamento dei progetti
* Dimensioni del controllo avanzamento: dimensione tecnica ed economica
* I metodi per svolgere il controllo avanzamento: il metodo contabile
* Il metodo dell'earned value
* Il calcolo delle riprevisioni a finire con il metodo dell'earned value
* Il ciclo di controllo avanzamento: i fattori che influenzano la frequenza
* Le riunioni di avanzamento: i livelli, la frequenza, gli argomenti ed i partecipanti
* Gli obiettivi e la frequenza del controllo
* I partecipanti alle riunioni
* Argomenti e supporti standard da utilizzare
* Organizzazione operativa
* Il ciclo di controllo del progetto e le "design review"
* L'utilizzo delle strutture di riferimento
* I meccanismi operativi del sistema
* Il System Administrator
* La scelta dei capi progetto
Gli standard
* Significato e finalità degli standard
* Gli standard tecnici del sistema di gestione dei progetti
* Gli standard gestionali per la documentazione di progetto
* La manutenzione degli standard
L'impostazione e la realizzazione del sistema di multi project management
* Le fasi di realizzazione di un sistema di multi project management
* La fase di diagnosi rapida
* La fase di disegno di base
* La fase di disegno di dettaglio
* La fase d'implementazione
* Il supporto dei consulenti
Appendice - Concetti base sulla tecnica reticolare del Critical Path Method (CPM)

Contributors:

Serie: Am / La prima collana di management in Italia

Subjects: Project Management

Level: Books for Professionals

You could also be interested in