Metodo e risultati di una comunità per tossicodipendenti. L'esperienza di Città della Pieve
Contributi
Francesca Amidani, Matteo Matteo Benedetti, Fiorella Bucci, Onofrio Casciani, Massimo Clerici, Maurizio Coletti, Guglielmo Masci, Marco Rossi, Melania Scali, Luigi Solano, Grazia Zuffa
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2009   (Codice editore 306.16)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856805352
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856808131
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un testo che si rivolge a psichiatri, psicologi, psicoterapeuti e operatori del settore delle dipendenze che intendano confrontare la propria conoscenza dell’organizzazione di una Comunità per tossicodipendenti. Un’occasione riflettere sull’evoluzione di un metodo di lavoro.
Utili Link
FuoriLuogo La giarigione non si misura solo sull'astinenza (di Anna Addazi)… Vedi...
Presentazione del volume

Quali sono i dipendenti che traggono maggior vantaggio dalla Comunità terapeutica? Quali fattori favoriscono il buon esito dei trattamenti? Come ampliare gli obiettivi della cura per andare incontro all'eterogeneità dei pazienti? In che modo la conoscenza dei comportamenti post-trattamento può aiutarci a dinamizzare la definizione di cronicità?
Questi sono alcuni degli interrogativi su cui riflettono i curatori del volume, alla luce dell'esperienza della Comunità per tossicodipendenti di Città della Pieve.
Attraverso la storia della Comunità, dalla sua fondazione ai giorni nostri, emerge una puntuale riflessione sulla dipendenza, sulla cultura dei Servizi, sull'immagine sociale della Comunità e sul suo ruolo nella rete dei Servizi. Ma si definisce anche un metodo di intervento, che negli anni si è evoluto verso livelli di professionalità più elevati, avvicinando la Comunità al resto del mondo, contrastandone l'autoreferenzialità, personalizzando e diversificando i programmi.
Importante anche la rigorosa attività di auto-valutazione, di cui la ricerca esposta nell'ultimo capitolo rende conto, che evidenzia interrogativi e risposte che, a loro volta, aprono a nuove ipotesi di lavoro.
Per tutte queste caratteristiche, il testo si rivolge a psichiatri, psicologi, psicoterapeuti e operatori del settore delle dipendenze che intendano approfondire o confrontare la propria conoscenza dell'organizzazione di una Comunità per tossicodipendenti, e riflettere sull'evoluzione di un metodo di lavoro.

Anna Addazi, Roberto Marini e Nicolino Rago, psicologi e psicoterapeuti, lavorano da diversi anni nella Comunità di Città della Pieve rispettivamente in qualità di Responsabile del Servizio e di Coordinatori delle unità operative in cui esso è articolato.

Indice


Guglielmo Masci, Presentazione
Maurizio Coletti, Prefazione
Anna Addazi, Introduzione
Parte I. Curare in Comunità terapeutica
Anna Addazi, La Comunità per tossicodipendenti di Città della Pieve: scheda di presentazione
Onofrio Casciani, La fondazione della Comunità di Città della Pieve: storia pionieristica dei primi anni di vita
Anna Addazi, Marco Rossi, Comunità terapeutiche: "Lavori in corso". Le logiche dell'intervento sulle tossicodipendenze
Anna Addazi, L'evoluzione dell'intervento residenziale: cronistoria di un metodo di lavoro con i tossicodipendenti
Nicolino Rago, L'intervento relazionale di gruppo nella Comunità di Città della Pieve
Anna Addazi, Resoconto di lavoro con alcuni tossicodipendenti in Comunità terapeutica
Anna Addazi, La Comunità psicopedagogica: lavorare con un modello integrato
Parte II. Alcune implicazioni specialistiche della Comunità terapeutica
Anna Addazi, Melania Scali, La valutazione al follow-up degli utenti trattati nella Comunità di Città della Pieve
Nicolino Rago, Luigi Solano, Fiorella Bucci, Alessitimia e comunità residenziale: verso uno sviluppo affettivo sostenibile
Anna Addazi, Roberto Marini, Nicolino Rago, Anamnesi, diagnosi e follow-up. Uno studio longitudinale su un campione di utenti della Comunità di Città della Pieve
Massimo Clerici, Francesca Amidani, Matteo Benedetti, Conclusioni. La residenzialità terapeutica per il trattamento della "doppia diagnosi" nelle tossicodipendenze: mito o realtà?
Grazia Zuffa, Postfazione. La rivoluzione silenziosa
Gli autori.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità