La situazione della giustizia in Italia. Analisi e prospettive
Autori e curatori
Contributi
Fabio Bartolomeo, Laura Antonucci, Francesco Domenico d'Ovidio, Valentina Capussela, Davide Emanuele, Annamaria Stramaglia, Mario Pio Fuiano, Antonia Rosa Gurrieri, Marilene Lorizio, Giuliana Trisorio Liuzzi, Madia D'Onghia, Angela Procaccino, Adelmo Manna, Sergio Lorusso, Giorgio Spangher
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 188,      1a edizione  2014   (Codice editore 365.1081)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891706157
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891719928
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Nonostante, secondo il rapporto del Cepej, la spesa per la giustizia civile in Italia sia superiore rispetto alla media degli altri paesi, il suo malfunzionamento causa una perdita dell’1% del PIL. Il volume raccoglie diversi contributi di studiosi che hanno analizzato il problema da diverse angolazioni, fornendo riflessioni e proposte utili per far sì che il sistema giudiziario italiano possa diventare più efficiente.
Presentazione del volume

La recente crisi economica ha reso improcrastinabile un intervento strutturale in grado di limitare i costi della giustizia ma, soprattutto, di ridurre i tempi di attesa per la conclusione dei procedimenti.
In Italia il tasso di sovraffollamento delle carceri sfiora il 150% e solo il 10% dei detenuti sta scontando una condanna definitiva. Sono questi i numeri che hanno provocato una condanna della Corte europea dei diritti dell'uomo ed hanno indotto il Presidente Giorgio Napolitano a dichiarare nel suo primo messaggio alle Camere: "L'Italia è umiliata" e serve intervenire subito per porre rimedio ad una situazione insostenibile.
Secondo la Banca d'Italia il malfunzionamento della giustizia causa una perdita dell'1% del PIL, poiché rallenta la crescita del sistema imprenditoriale ed ostacola l'attrazione di investimenti stranieri. Analizzando la durata di un normale contenzioso di natura commerciale, la Banca Mondiale, con la classifica Doing Business 2013, colloca l'Italia al 160° posto, sui 185 paesi analizzati. Eppure, la spesa per la giustizia civile in Italia è superiore rispetto alla media degli altri paesi secondo il rapporto del Cepej, del Consiglio d'Europa.
Per risolvere una situazione così compromessa servono delle riforme strutturali e degli interventi mirati a fronteggiare le emergenze ma, anche, a ripristinare una situazione di normalità. Questo volume raccoglie diversi contributi di studiosi che hanno analizzato il problema da diverse angolazioni, fornendo riflessioni e proposte utili per far sì che il sistema giudiziario italiano possa diventare più efficiente.

Corrado Crocetta è professore ordinario di Statistica presso il Dipartimento di Economia dell'Università di Foggia. È autore di numerose pubblicazioni riguardanti la valutazione di sistemi organizzativi complessi.

Indice
Corrado Crocetta, Prefazione
Fabio Bartolomeo, Verso un nuovo sistema informativo della giustizia
Laura Antonucci, Corrado Crocetta, Francesco Domenico d'Ovidio, La valutazione statistica dell'efficienza della giustizia
Valentina Capussela, Davide Emanuele, Riflessioni sull'attuazione delle più recenti riforme del processo civile presso il Tribunale di Foggia
Annamaria Stramaglia, Inefficienze della giustizia civile: profili economici
Mario Pio Fuiano, La giustizia civile italiana fra inefficienze e rimedi
Antonia Rosa Gurrieri e Marilene Lorizio, Giustizia civile, sviluppo economico e competitività del sistema paese
Giuseppe Trisorio Liuzzi, L'impatto sul sistema giustizia delle nuove norme in materia di licenziamenti
Madia D'Onghia, I rimedi all'inefficienza della giustizia del lavoro: tutela processuale versus tutela sostanziale
Angela Procaccino, L'organizzazione degli uffici giudiziari come strumento di efficienza del processo penale
Adelmo Manna, Le più recenti riforme nell'ambito del diritto penale sostanziale e le ricadute sull'efficienza del sistema penale
Sergio Lorusso, Riti differenziati e tempi della giustizia penale
Giorgio Spangher, Efficienza della giustizia e sistema delle impugnazioni Penali.