La cronicità e l'arte di arrangiarsi. XIV Rapporto sulle Politiche della Cronicità 2015
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 166,      1a edizione  2016   (Codice editore 224.5)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il Rapporto annuale sulle politiche della cronicità è uno strumento che accende i riflettori sulle numerose criticità che caratterizzano l’assistenza sanitaria e sociale delle persone con patologie croniche e rare e l’impatto di queste sulle famiglie. Il Rapporto rappresenta inoltre una vera e propria piattaforma politica basata su richieste, aspettative e proposte delle Associazioni che aderiscono al Coordinamento per superare le difficoltà rilevate.
Presentazione del volume

Il Rapporto annuale sulle politiche della cronicità, realizzato dal Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, è uno strumento che accende i riflettori sulle numerose criticità che caratterizzano l'assistenza sanitaria e sociale delle persone con patologie croniche e rare e l'impatto di queste sulle famiglie. Il Rapporto rappresenta inoltre una vera e propria piattaforma politica basata su richieste, aspettative e proposte delle Associazioni che aderiscono al Coordinamento per superare le difficoltà rilevate; viene realizzato attraverso la partecipazione e la collaborazione attiva delle Associazioni di pazienti che forniscono informazioni sulle segnalazioni degli associati e sulle esperienze dei percorsi di cura dei cittadini. Il CnAMC è impegnato nell'affermazione e nel riconoscimento di vecchi e nuovi diritti in ambito socio-sanitario per un Servizio Sanitario Pubblico accessibile, efficiente, efficace e capace di guardare a questo mondo con intelligenza e con la dovuta attenzione e centralità della persona malata.

Il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) è una rete di Cittadinanzattiva, istituita nel 1996, che rappresenta un esempio di alleanza trasversale tra Associazioni e Federazioni di persone affette da patologie croniche e rare per la tutela dei propri diritti. Definisce e persegue politiche socio-sanitarie comuni basate sulla tutela integrata e unitaria; agisce come cassa di risonanza delle richieste e proposte delle singole associazioni; favorisce lo scambio di esperienze positive tra le diverse organizzazioni; realizza programmi di formazione per la crescita delle leadership. Il CnAMC conta ad oggi oltre 100 associazioni aderenti. Ogni anno realizza un Rapporto Nazionale sulle Politiche della Cronicità.

Cittadinanzattiva
è un'organizzazione fondata nel 1978, che promuove l'attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il sostegno alle persone in situazione di debolezza in ambito socio-sanitario, dei servizi di pubblica utilità, della giustizia, della scuola, delle politiche europee e della cittadinanza d'impresa. Cittadinanzattiva opera in Italia e in Europa.

Indice
Premessa
Sintesi dei principali risultati
Il CnAMC
Parte I
Indice di mortalità, qualità di vita percepita e stili di vita
(Le diversità: uomo-donna; Le disuguaglianze territoriali nelle condizioni di salute si acuiscono; Migliorano le condizioni di salute ma permangono le diseguaglianze socioeconomiche e territoriali)
Stato di salute
(Malattie croniche; Uso dei farmaci e stili alimentari; L'abitudine al fumo di tabacco)
Il Servizio Sanitario Nazionale nella dimensione internazionale e nazionale
(La spesa sanitaria italiana nel contesto internazionale; La spesa sanitaria in Italia: un progressivo de-finanziamento; Gli effetti delle politiche di riduzione del Fondo sanitario; La spesa sanitaria nelle Regioni; Spesa sanitaria pubblica e privata per Regioni; Spese correnti e di investimento delle ASL e delle Regioni)
La programmazione sanitaria in Italia: il Piano Sanitario Nazionale e i Piani regionali
(Piano Sanitario Nazionale; Il Piano Sanitario Nazionale 2006-2008; Piani Sanitari Regionali: ruoli e funzioni; Principali contenuti dei Piani Sanitari Regionali; L'integrazione sociosanitaria)
Parte II
Il punto di vista delle Associazioni
(Le difficoltà della persona e della famiglia; Tagli, riduzione e disservizi; Il Percorso di cura; Diagnosi e assistenza territoriale; Assistenza farmaceutica; Assistenza protesica e integrativa; Assistenza domiciliare; Innovazione nella cura; Invalidità civile; Quadro di sintesi dei costi sostenuti nell'ultimo anno)
Parte III
Nota metodologica
(Le Associazioni che hanno partecipato al Rapporto)
Conclusioni e proposte
Ringraziamenti.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità