La psichiatria nelle colonie. Una storia del Novecento
Autori e curatori
Contributi
Luigi Benevelli, Waltraud Ernst, Matthew M. Heaton, Marianna Scarfone
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 146,      1a edizione  2017   (Codice editore 2000.1470)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891751164
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891755100
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume affronta il tema della cosiddetta “psichiatria coloniale”, così come si è affermata nella prima metà del Novecento, nei possedimenti dei diversi imperi. Le ricerche qui raccolte, frutto di un convegno organizzato nel 2015 dal Centro di storia della psichiatria di Reggio Emilia, affrontano il caso inglese e quello italiano, spaziando dalla Nigeria all’India, dal Corno d’Africa alla Libia, e occupandosi di tutta la parabola novecentesca del colonialismo, fino all’epoca della decolonizzazione e all’affermazione dell’etnopsichiatria.
Utili Link
A Rivista Anarchica Recensione (di Silvestro Livolsi)… Vedi...
Rivista Sperimentale di Freniatria Recensione (di Giorgio Mattei)… Vedi...
Presentazione del volume

Storicamente, la psichiatria si è trovata a confrontarsi con svariati generi di diversità (etnica, culturale, religiosa, linguistica, di genere), fra l'altro ridefinendole spesso come mancanti, inferiori o addirittura pericolose. Questo volume è dedicato in particolare della storia della cosiddetta "psichiatria coloniale", così come essa si è affermata nella prima metà del Novecento, nei possedimenti dei diversi imperi.
Le ricerche qui raccolte, frutto di un convegno organizzato nel 2015 dal Centro di storia della psichiatria di Reggio Emilia, affrontano il caso inglese e quello italiano, spaziando dalla Nigeria all'India, dal Corno d'Africa alla Libia, e occupandosi di tutta la parabola novecentesca del colonialismo, fino all'epoca della decolonizzazione e all'affermazione dell'etnopsichiatria.
Il libro vuole rappresentare un contributo a diffondere nuove conoscenze su aspetti meno noti del passato coloniale europeo, attraverso lo studio del ruolo degli psichiatri nella gestione della malattia mentale e di altre "anormalità" fra gli indigeni. Si tratta di un tema che si inserisce ovviamente nella più ampia questione del sistema di governo messo in campo dai colonizzatori e delle diverse forme di violenza che lo hanno caratterizzato. D'altra parte, tutto ciò ha molto a che fare con i rapporti, quantomai controversi, fra medicina, psichiatria e razzismo: in che modo gli psichiatri europei hanno interpretato la "mentalità primitiva", le credenze e i costumi delle diverse popolazioni sottomesse?

Francesco Paolella (Reggio Emilia,1978) ha studiato filosofia a Bologna e a Parma. Si occupa di storia sociale e, in particolare, di storia della psichiatria. Fa parte di Clionet (Associazione di ricerca storica e di promozione culturale) ed è redattore della Rivista sperimentale di Freniatria e di TYSM, rivista di filosofia e critica sociale (www.tysm.org). È membro del Comitato tecnico scientifico del Centro di storia della psichiatria San Lazzaro di Reggio Emilia e autore di numerose pubblicazioni, tra cui uno dei saggi del volume Il policlinico della delinquenza. Storia degli ospedali psichiatrici giudiziari italiani (FrancoAngeli, 2016).

Indice
Il Centro di storia della psichiatria di Reggio Emilia
Francesco Paolella, Disagio psichico e dimensione culturale. Un'introduzione
Matthew M. Heaton,
Transcultural psychiatry, decolonization and nationalism: comparisons between Nigeria and India
Waltraud Ernst,
Beyond East and West. From the History of Colonial Medicine to a Social History of Medicine(s) in South Asia
Marianna Scarfone,
La psichiatria coloniale italiana. Traiettoria di una disciplina e delle sue istituzioni
Luigi Benevelli,
Note introduttive all'elaborato del dr. Eustachio Zara, a proposito del ricovero presso il "Leonardo Bianchi" di Napoli di un individuo di razza negra affetto da paralisi progressiva (1935)
Eustachio Zara,
Su di un caso di paralisi progressiva in individuo di razza negra. Considerazioni patogenetiche sulla sifilide nervosa esotica
Riferimenti bibliografici
Gli Autori.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità