Psicopatologia dell'infanzia e dell'adolescenza. Percorsi terapeutici
Autori e curatori
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 494,      1a edizione  2019   (Codice editore 1250.294)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 30,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 30,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Dedicato agli psicoterapeuti in formazione, il testo è rivolto ai professionisti dell’area sanitaria che si occupano della salute fisica e mentale dell’età evolutiva, ma può essere fruibile anche da chi non appartiene alle professioni sanitarie ma lavora con bambini e adolescenti in ambito educativo e scolastico. Indica strumenti per poter pensare allo sviluppo normale e patologico e al lavoro terapeutico dei bambini e chiavi operative di come accogliere diagnosticare e curare.
Presentazione del volume

Questo libro nasce dalla confluenza del pluriennale lavoro insieme a bambini, adolescenti e famiglie con l'impegno didattico nelle scuole per la formazione alla psicoterapia.
L'autore in realtà racconta la modalità con cui ha pensato e realizzato negli anni il "prendersi cura", superando la frequente riluttanza degli psicoanalisti a rivelare o far vedere i propri "trucchi del mestiere", se non in termini teorici.
Pur avendo come riferimento teorico di base la psicologia di C.G. Jung, utilizza una pluralità di semplici ed essenziali riferimenti teorici, reciprocamente integrati, disponendo così di più apparati per pensare e di diversi ascolti possibili in funzione dell'organizzazione dei pazienti.
Dedicato agli psicoterapeuti in formazione, il testo è rivolto ai professionisti dell'area sanitaria che si occupano della salute fisica e mentale dell'età evolutiva ma può essere fruibile anche da chi non esercita professioni sanitarie ma lavora comunque con bambini e adolescenti in ambito educativo e scolastico. Vengono indicati:

• strumenti per pensare allo sviluppo normale e patologico e al lavoro terapeutico dei bambini e adolescenti, in modo adogmatico anche per chi lavora secondo diversi indirizzi teorici;
• chiavi operative su come accogliere, diagnosticare e curare, con una particolare attenzione per gli attuali orientamenti che intersecano le basi biologiche, genetiche, psicologiche e psicodinamiche del disagio, traducendole però in termini utilizzabili nella pratica clinica.

Implicitamente, questo libro è anche dedicato ai genitori e agli "ex bambini" che hanno potuto fruire dell'aiuto psicologico nel loro processo di crescita: lo psicoterapeuta deve comprendere il loro funzionamento, ma con questo libro il genitore o l'"ex bambino" può comprendere, a sua volta, il funzionamento dello psicoterapeuta e dare un senso a ciò che a volte può aver avuto difficoltà a comprendere e accettare.

Francesco Montecchi
, neuropsichiatra, già primario di Neuropsichiatria infantile dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma e professore a contratto presso l'Università La Sapienza di Roma, è presidente e fondatore della Onlus "La Cura del Girasole". Analista junghiano, membro didatta delle scuole AIPA, AISPT, ITRI, docente COIRAG, è autore e curatore di diversi volumi, tra i quali, nelle nostre edizioni: Giocando con la sabbia (1993); Il gioco della sabbia nella pratica analitica (1997); Abuso sui bambini: l'intervento a scuola (2016, 2a ed.); Dal bambino minaccioso al bambino minacciato (2016, 2a ed.); I disturbi alimentari nell'infanzia e nell'adolescenza (2016); I figli nelle separazioni conflittuali e nella (cosiddetta) PAS (2016, 2a ed.).

Indice
Premessa: che senso ha questo libro
Parte I. Riferimenti teorici per la clinica
Carl G. Jung e la psicoterapia
(Le teorie e i diversi ascolti possibili; La teoria della "non unica" teoria; La Funzione Trascendente; Metodologia e psicoterapia)
Sigmund Freud e la sua teoria sulla sessualità infantile
(Le fasi dello sviluppo sessuale; Come utilizzare nella clinica gli stadi dello sviluppo sessuale del bambino)
Le fasi dello sviluppo infantile e il processo di individuazione
(Le radici dello sviluppo individuale; Le fasi dello sviluppo e l'attivazione archetipica)
Melanie Klein e la fantasia inconscia
(Come utilizzare la fantasia inconscia della Klein nella clinica; Convergenze junghiane)
Donald W. Winnicott e la centralità della madre reale
(La preoccupazione materna primaria; Fenomeni transizionali, oggetto transizionale (OT) e oggetti precursori (OP); Vero Sé, Falso Sé, Come se; Il pensiero di Winnicott nella terapia; Convergenze junghiane)
Wilfred R. Bion: revèrie della madre e revèrie dello psicoterapeuta
(Contenitore e contenuto; La rêverie; Utilizzazione del pensiero di Bion nella psicoterapia; "Senza memoria e senza desiderio"; Convergenze junghiane)
Margaret Mahler e la nascita psicologica
(Fase autistica normale (0-2 mesi); Fase simbiotica (3-6 mesi); Le sotto-fasi del processo di separazione-individuazione (6 mesi-3 anni); Come utilizzare il processo di separazione-individuazione del bambino nella clinica; Appendice: le fasi della Mahler nella psicoterapia degli adolescenti e dei pazienti adulti; Convergenze junghiane)
Parte II. La famiglia e i genitori
Genitori reali, immagini genitoriali interne e competenza genitoriale
(Le immagini genitoriali interne; Materno-paterno/femminile-maschile e competenza genitoriale; Archetipi genitoriali e archetipo familiare; Pericolosità o incompetenza di un genitore)
Le radici transgenerazionali
(Il transgenerazionale nella tragedia greca e nella Bibbia; La storia generazionale dei genitori; La trasmissione transgenerazionale; Il momento della gravidanza come anello di congiunzione della catena transgenerazionale; La genetica, l'epigenetica e le conferme del transgenerazionale)
Le fantasie genitoriali sul nascituro
(Le fantasie di danno genetico; Le angosce di morte; L'assenza di fantasie; La funzione paterna durante la gravidanza; Le fantasie paterne; Trasmissione emotiva e corporeità nelle prime fasi di sviluppo; Processi di adattamento alla nascita)
Le fantasie di gravidanza nella patologia e nelle disfunzioni genitoriali
(Problematicità delle cure e distorsione dell'identità corporea; Gli sviluppi patologici possibili; L'assenza di spazio mentale e depressione in gravidanza; La gravidanza, il post-partum e la vulnerabilità)
Parte III. La coppia
Fasi e crisi del ciclo vitale della coppia e dello sviluppo infantile
(Ciclo vitale della famiglia; Fasi e crisi evolutive dei figli e della famiglia; La formazione della coppia)
La famiglia con bambini
(La gravidanza e il parto; I primi sei mesi: la fase simbiotica; La famiglia con adolescenti)
Ciclo vitale e rottura della coppia
(Fattori di rischio e fattori di protezione; Fasi del ciclo vitale della coppia e del bambino e crisi di coppia)
Parte IV. Le terapie
La teoria delle terapie integrate
(Le terapie integrate come possibile integrazione di parti scisse; I rischi dell'integrazione)
Emozioni e biologia
(La coniunctio tra biologico e psichico; La neurobiologia delle esperienze traumatiche e stress; Le alterazioni dei neurotrasmettitori e del tessuto neuronale; Biologia e psicoterapia; Plasticità neuronale e cronicizzazione dei sintomi)
Utilizzazione degli psicofarmaci in età evolutiva
(Gli psicofarmaci e la prevenzione della cronicità psichiatrica; Psicofarmacoterapia psicodinamica; Psicofarmaci e relazione terapeutica; Psicofarmaci e fenomeni transferali; Genitori - e paziente - nella prescrizione dei farmaci; Il medico e i motivi della prescrizione del farmaco)
La psicoterapia con bambini e adolescenti: fasi iniziali del trattamento
(La scelta del metodo di lavoro; La domanda di cura: cosa chiedono i genitori, cosa chiede il paziente; Gli incontri con genitori e bambino)
Per iniziare: la telefonata, il primo incontro, la valutazione diagnostica, la proposta di terapia
(La telefonata; Il primo incontro: i diversi incontri possibili; La valutazione diagnostica e la proposta di terapia; Il potere clinico)
I sogni dei bambini ovvero: raccontare i sogni fa sempre bene
(Perché occuparsi dei sogni dei bambini; Jung e il sogno; La neuro-biologia del sogno; La struttura e la funzione del sogno; I sogni nella storia dell'umanità; I sogni dei bambini nelle fasi di sviluppo; Immagini e pensiero simbolico nei sogni dei bambini)
La psicoterapia della famiglia
(La struttura familiare secondo Salvador Minuchin; Lo "stallo di coppia" di Mara Selvini Palazzoli e del suo gruppo di lavoro; La famiglia a interazione psicotica; Il "tempo sospeso" nei miti e fantasmi familiari; Le varianti secondo la nostra osservazione clinica; La terapia familiare nella psicoterapia in età evolutiva; L'istituzione di un progetto di terapia familiare e individuale nella terapia integrata, secondo il nostro modello; La diagnosi familiare; La diagnosi individuale; La restituzione della diagnosi, l'indicazione della terapia, il "contratto terapeutico")
Il lavoro con la coppia
(Il modello della terapia di coppia a supporto della terapia individuale; Il modello Tavistock dei "setting paralleli"; Il modello del doppio setting: stesso terapeuta per genitori e bambino)
La terapia genitori-figlio
(Le radici teoriche; Il setting; Il terapeuta: assetto emotivo e mentale)
Osservare, ascoltare, parlare con il bambino
(Dall'osservazione all'ascolto; Le forme dell'ascolto; Parlare con il bambino)
I transfert e i controtransfert nel lavoro terapeutico con i bambini
(Il transfert nella psicoterapia infantile; Il controtransfert; Il transfert dei genitori; Transfert e controtransfert multipli; Il doppio controtransfert verso i genitori e il bambino)
La conclusione della terapia
(Conclusione: punto d'arrivo o tranche di un processo?; I diversi modi per concludere una terapia; Il rito della conclusione)
Parte V. La psicopatologia
Il problema delle diagnosi
I meccanismi di difesa dell'Io
(Le funzioni dell'Io; I motivi delle difese dell'Io; Le difese; Come possono essere utilizzati i meccanismi di difesa nel lavoro terapeutico)
Funzionamento normale e patologico in età evolutiva
Regressioni, ritardi, immaturità affettive
(La regressione; Ritardo affettivo; Immaturità affettiva)
Stadi e crisi evolutive
(I sintomi normali; I sintomi patologici; Il cammino verso l'adultità; Primo stadio (0-1 anno). L'allattamento e il suo termine; Secondo stadio (1-3 anni). La scoperta del mondo; Terzo stadio (3-6 anni). La conoscenza del mondo; Quarto stadio (6-10 anni). La cosiddetta fase di "latenza"; Quinto stadio (11-18 anni, a volte fino a 30!). Pre-puberale/puberale (pre-adolescenza/adolescenza); Le trasformazioni nell'adolescenza; La crisi adolescenziale; Il senso di questo capitolo)
Come utilizzare fasi e crisi evolutive: "il profilo evolutivo"
Parlare con il corpo
(Il corpo-vittima: i disturbi a espressione somatica)
I disturbi del comportamento alimentare
(Disturbi alimentari secondo le fasce di età; Disturbi alimentari mascherati; Sintomi precursori della patologia del comportamento alimentare adolescenziale; Anoressie e bulimie (8-18 anni); Struttura della famiglia nei disturbi alimentari; Gli esordi dei disturbi alimentari; Le anoressie al femminile; Le anoressie al maschile; Le bulimie; Anoressie e bulimie al plurale: psicopatologia e forme cliniche; La presa in cura: il progetto diagnostico-terapeutico)
Disturbi del controllo sfinterico
(Psico-dinamica delle funzioni escretorie)
Disturbi del controllo vescicale
(Ritenzione urinaria; Pollachiuria; Enuresi)
Disturbi del controllo intestinale
(L'intestino: secondo cervello; Teorie psicodinamiche; Patologia somatica e patologia mentale nei disturbi intestinali; I disturbi del controllo intestinale)
Disturbi espressivo-motori: balbuzie e tic
(Balbuzie; Tic)
L'ADHD e il registro psicodinamico
(La nostra esperienza; Una nota conclusiva)
Il corpo come "mezzo", ma sano: la patologia isterica
(Isteria fisiologica; Isteria patologica; Meccanismi psicodinamici; Funzione del sintomo; Morfologia delle manifestazioni isteriche; La struttura familiare; Terapia)
Le apnee affettive respiratorie (spasmi affettivi)
(Perché l'interesse per questa patologia?; Morfologia della crisi; Eziopatogenesi; Evoluzione; Diagnosi differenziale; L'intervento diagnostico-terapeutico)
I disturbi d'ansia
(Psicodinamica dell'ansia in età evolutiva; Ansia fisiologica; Come utilizzare le ansie fisiologiche nella clinica; Ansia patologica: forme cliniche)
Le fobie e le manifestazioni ossessive
(Le fobie; Le manifestazioni ossessive)
La depressione in età evolutiva
(Cosa si intende per depressione; Come si manifesta la depressione; Le forme cliniche di depressione; Psicodinamica della depressione in età evolutiva; Quadri depressivi in sistemi familiari disfunzionali; La depressione e il funzionamento "Falso Sé" e "Come se"; Sintomi generali della depressione in età evolutiva; Sintomi che si manifestano in rapporto all'età)
Emozioni e apprendimento: i Disturbi specifici di apprendimento (DSA)
Terapia dell'ansia, della fobia, delle ossessioni e della depressione
(La psicoterapia; I farmaci)
Disturbo psicotico
(Le pre-psicosi; Le psicosi; Manifestazioni psicotiche a esordio infantile; Psicosi nella pre-adolescenza; Psicosi esogene; Breakdown evolutivo; Psicosi dell'adolescenza; Il delirio)
Le patologie simbiotiche
(Le simbiosi non riuscite; Possibile evoluzione in età adulta: la violenza sulle donne; Le psicosi simbiotiche; Le forme attenuate di patologia simbiotica; Gli esiti delle patologie simbiotiche; La struttura familiare nelle patologie simbiotiche)
Terapia dei disturbi psicotici e delle patologie simbiotiche
(Disturbi psicotici; Patologie simbiotiche)
Gli abusi all'infanzia
(Le radici storiche e culturali degli abusi sui bambini; L'osservazione clinica; Psicodinamica degli abusi; Definizione e classificazione degli abusi; L'intervento; Il recupero psicologico: disponibilità e resistenze del collettivo sociale)
L'abuso dei figli nelle separazioni coniugali conflittuali e nella (cosiddetta) PAS
(Separazione ad alta conflittualità e disagio dei figli; Dalla parte dei bambini. Il profilo evolutivo; Il funzionamento difensivo; Il superamento della diagnosi di PAS; La prevenzione dei fallimenti terapeutici)
Nelle vere e false accuse di maltrattamento e abuso sessuale e nella PAS, ma i bambini sono protetti?
(Le false accuse di abuso sessuale; Abuso sessuale e PAS)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità