Innovazioni organizzative, risorse umane e relazioni industriali

Un'indagine sulle imprese dell'industria alimentare dell'Emilia-Romagna

Autori e curatori
Contributi
Franco Chiriaco, Giordano Giovannini, Loris Lugli, Mario Nosvelli, Ermanno Tortia, Stefano Tugnoli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,      1a edizione  2002, allegati: cd-rom   (Codice editore 765.24)

Innovazioni organizzative, risorse umane e relazioni industriali. Un'indagine sulle imprese dell'industria alimentare dell'Emilia-Romagna
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846440105

Presentazione del volume

Per la Flai Cgil è prassi consolidata, tra le sue attività, la promozione di ricerche e approfondimenti sulla contrattazione per collegare nella ricerca-azione l'attività sindacale delle sue strutture e dei delegati. La ricerca qui presentata, promossa dalla Flai Cgil Emilia-Romagna, è il risultato della collaborazione tra l'Ires Emilia-Romagna e il gruppo di ricerca sui meccanismi retributivi premianti dell'Università degli Studi di Ferrara. Il lavoro svolto ha rappresentato un proficuo momento di incontro e di sintesi per ambienti ed esperienze differenti, il mondo della ricerca universitaria, da un lato, e quello della ricerca sindacale, dall'altro.

Questa ricerca risponde all'esigenza di accrescere le conoscenze sulle recenti dinamiche nei modelli organizzativi delle imprese, nelle relazioni industriali, nei sistemi di contrattazione delle retribuzioni nell'industria alimentare dell'Emilia-Romagna. Il settore di trasformazione agroalimentare e quindi presumibilmente anche la contrattazione, hanno subito rilevanti cambiamenti negli anni recenti, sia nell'ambito dei processi produttivi e della gestione delle risorse umane, sia in quello dell'innovazione organizzativa legata alla concezione e qualità del prodotto. Questo studio intende fornire un contributo all'analisi di tali cambiamenti anche per valutare strumenti e linee contrattuali privilegiati e possibili corrispondenze tra obiettivi perseguiti e risultati contrattuali conseguiti.

A tal fine, mediante la somministrazione di un questionario, sono state coinvolte le rappresentanze dei dipendenti di un insieme di unità locali delle imprese alimentari emiliano-romagnole, che occupano circa 15.000 addetti a cui si aggiungono circa 9.000 lavoratori stagionali. L'analisi dei modelli organizzativi delle imprese, della gestione delle risorse umane e dei sistemi retributivi è stata integrata dall'esame delle forme di flessibilità - retributive e non retributive - negoziate in circa 200 imprese del settore, di cui sono stati analizzati più di 300 accordi sottoscritti a livello aziendale dal 1998.

Paolo Pini , curatore del volume, è professore ordinario di Economia politica presso l'Università degli Studi di Ferrara, Facoltà di Economia, Dipartimento di Economia Istituzioni Territorio. Ha pubblicato numerosi lavori in tema di economia del lavoro, cambiamento tecnologico e dinamica strutturale, contrattazione aziendale e meccanismi retributivi premianti. Su questi ultimi temi ha curato negli anni recenti i volumi: Premio di partecipazione o premio di risultato? La contrattazione in Emilia-Romagna dopo il 1993 (2000, Bologna, Clueb) e, in collaborazione con Giulio Cainelli e Roberto Fabbri, Partecipazione all'impresa e flessibilità retributiva in sistemi locali (2001, Milano, FrancoAngeli).

Indice


Franco Chiriaco, Prefazione
Giordano Giovannini, Presentazione
Paolo Pini, Ermanno Tortia, Innovazioni organizzative, risorse umane e relazioni industriali: problemi aperti e risultati dell'indagine. Una introduzione
(Premessa; Quadro di riferimento; Risultati della ricerca; Struttura del volume; Ringraziamenti)
Loris Lugli, Stefano Tugnoli, Relazioni industriali e contrattazione in Emilia-Romagna
(La propensione negoziale; L'indirizzo negoziale; La contrattazione acquisitiva; L'intensità negoziale; L'iter contrattuale; I contenuti della contrattazione formale; I temi della contrattazione informale; L'iniziativa aziendale sul terreno contrattuale; La conflittualità)
Paolo Pini, Contrattazione, flessibilità e premi nelle imprese dell'industria alimentare in Emilia-Romagna dal 1998 al 2001
(Mario Novelli, Alcune caratteristiche del settore alimentare in Emilia-Romagna; La banca dati: costruzione ed alcune caratteristiche; Contrattazione aziendale e flessibilità negoziate nelle imprese con e senza MRP; Le modalità del premio; Flessibilità negoziate e modalità dei premi variabili)
Paolo Pini, Ermanno Tortia, Innovazioni organizzative, risorse umane e relazioni industriali nelle imprese alimentari dell'Emilia-Romagna
(Banca dati e grado di copertura del campione; Caratteristiche delle imprese e delle unità locali; Dati strutturali sulle rappresentanze sindacali; Relazioni industriali nelle unità locali; Flessibilità e modelli organizzativi nelle unità locali; Schemi di incentivazione e di retribuzione; Cambiamenti organizzativi, pratiche di gestione delle risorse umane, relazioni industriali e performance d'impresa)