Internet e Sanità

Organizzazioni e management al tempo della rete

Autori e curatori
Contributi
Derrick De Kerckhove, Lella Mazzoli
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 368,   1a ristampa 2008,    1a edizione  2008   (Codice editore 1481.141)

Internet e Sanità. Organizzazioni e management al tempo della rete
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846489135

In breve

Il testo, opera di uno dei maggiori esperti italiani di e-Care e di sanità elettronica, alla luce dei cambiamenti imposti dal mondo della rete, prospetta un modo completamente nuovo di organizzare i servizi per la salute e l’assistenza: auto-produrli assieme ai cittadini.

Utili Link

Il Sole 24 Ore Sanità Cure: un futuro nella rete dal territorio alla corsia (di Grazia Labate)… Vedi...

Presentazione del volume

Internet sta sconvolgendo, in forme solo parzialmente avvertite nel primo decennio della new economy, l’organizzazione della produzione e dei servizi. Le imprese vivono un difficile periodo di transizione e anche la scienza manageriale e la sociologia si interrogano. Ai manager delle aziende private e pubbliche vengono richiesti traguardi, prima sconosciuti, per rispondere ad una domanda dei cittadini in rapidissima trasformazione, sempre più personalizzata. Le aziende devono abbandonare le forme gerarchiche e diventare orizzontali, fluide, organiche, perfino ondulate per essere aderenti agli stili di vita della gente. L’incontro con la nuova Internet fa scoprire un mondo di nodi, hub e link. Si crea una complessità che i manager devono saper governare. Il nuovo management della sanità ha il compito di progettare il (e)Welfare del futuro.
L’autore esplora il mondo delle organizzazioni e delle imprese al tempo della rete attraverso una rivisitazione della moderna scienza manageriale, delle teorie dei sistemi e della complessità. Ma anche rivalutando, nell’attualità di Internet, le forme della soggettività e della solidarietà, della comunicazione empatica.
Il libro ripercorre così un lungo cammino, dalla ricerca antropologica di un “codice organizzativo” originario, gerarchico, alla comparsa della rete: una forma di organizzazione per produrre comunicazione, capitale informazionale, che fa dialogare in modo straordinario le persone tra di loro e con le organizzazioni. Dalla razionalità del pensiero industriale e burocratico di F. Taylor e M. Weber, si giunge all’era informazionale della società in rete, delle e-care company; e a quella post-informazionale, dove le forme del potere si “nebulizzano” e trionfa la cultura wiki del cittadino auto-produttore. Per una sanità del new welfare bisogna partire da una gestione ambientale dei progetti di salute e assistenza, dove l’azienda sanitaria costruisce percorsi individuali di salute/malattia assieme al cittadino, quest’ultimo diventa un citizen manager, un gestore di se stesso e della propria salute. Anche l’anziano entra nella Rete.
La sanità va ripensata su tre livelli: quello primario, home terminal e delle reti e-care; quello territoriale e quello delle cure intensive, tecnologico-ospedaliero. Le reti di sanità – non solo tecnologiche, ma vere organizzazioni per comunicare – costituiscono il nuovo scenario dell’assistenza: dall’accesso, alla presa in carico dell’utente, ai medici on line. I modelli regionali della sanità e delle Asl vanno adeguati alla rete: il fattore tecno-comunicativo diventa determinante. Compare una nuova Asl, la struttura della managerialità dell’e-health, ma anche la nuova azienda al tempo di Internet.

Mauro Moruzzi è uno dei maggiori esperti italiani di e-health. Direttore generale di CUP 2000 SpA, insegna e-care e salute all’Università di Bologna e Sociologia dell’organizzazione all’Università di Urbino. Inventore del CUP, il sistema elettronico di accesso alla sanità, attualmente lavora allo sviluppo dei sistemi e-care e di medicina on line. È autore di diversi saggi e volumi, tra cui: Reti del Nuovo Welfare. La sfida dell’e-Care (FrancoAngeli, 2005), e-care. Sanità, cittadini e tecnologia al tempo della comunicazione elettronica (FrancoAngeli, 2003), Amministrare la sanità (il Mulino, 1987). Con Achille Ardigò ha pubblicato Sanità e Internet. Servizi, imprese e cittadini nella new economy (FrancoAngeli, 2001). Il suo blog è www.blogmoruzzi.cup2000.it.

Indice



Sguardo d’insieme
Derrick de Kerckhove, Prefazione
Lella Mazzoli, Post-fazione
Quando le reti crescono, i muri crollano
Persone e Organizzazioni
(Un DNA piramidale; Energia relazionale; Prodotto (e sottoprodotto) organizzativo; Codice genetico e dinamiche organizzative; Sistemi organizzativi generali e sotto-sistemi; Sistemi organizzativi semplici, ambienti di riferimento, sistemi sociali e complessi; Duplice rapporto tra persone e organizzazioni)
Rapporti interorganizzativi e ambientali
(Organizzazione estesa e rapporti tra organizzazioni; a-organizzazioni, cittadino-ambiente e nuova soggettività; Domanda di comunicazione, cambiamenti organizzativi e personalizzazione del prodotto; Dispersione di risorse)
Rapporti interorganizzativi
(I due link dell’output e dell’input: persone integrate e specifiche; Ricorsività tra ambienti, organizzazioni e nodo di potere; Sotto-sistemi, ambienti interni, pratiche organizzative e contraddizioni sistemiche; Assimilazione di cultura e artefatti; Mission, vision e burocrazia)
La rete
(Un frammento dell’universo Internet; Ambiente e organizzazione estesa della rete; Reti, sotto-reti, e sistema e-Care; Plurispecificazione e pluri-attività; Modelli di comunicazione al tempo della rete; g-communication, tag e comunità virtuale)
Le razionalità organizzative e il pensiero informazionale
(Mappe; La critica modernistica e la nuova razionalità; Il potere frammentato; L’organizzazione informazionale)
Le forme organizzative classiche e moderne
(Le forme classiche; Le forme moderne e il lavoro per progetti; La tridimensionalità e outsourcing interno; Le strutture orizzontali; Struttura per processi; Organizzazione per team e forme ondulate)
L’impresa informazionale
(Forme informazionali e modelli net-business; Le matrix; Il grafo dei processi; Le forme post-informazionali e la matrice organica; Rete ondulata temporale, mappe e matrici; L’impresa al tempo di Internet; L’e-care company; La qualità informazionale; Rapporti di potere e processi decisionali nell’impresa informale)
La gestione ambientale dei progetti
(Il citizen management; Progettare con l’ambiente; Prodotto organizzativo-ambientale)
e-Welfare
(Crisi comunicazionale e autoreferenzialità nel welfare; ‘Crisi produttiva’, mission improprie e modelli regionali; Modelli regionali e nuove forme di stabilità relazionali; La sanità a tre stadi; L’anziano, il primo utente della rete)
Reti di sanità
(Reti e dati del cittadino: la conoscenza che ritorna; Le reti dell’accesso; Reti e-care socio-sanitarie; Medici di famiglia on line e altre reti; Morfologia e governo delle reti)
Impresa dell’e-Welfare
(La nuova economia del Welfare: la persona diventa un progetto; Oltre le Asl: il modello europeo; Piramidi ed evoluzioni verticali; Evoluzioni orizzontali e nuovi modelli; Evoluzioni tridimensionali, estensioni, integrazioni e nuova managerialità)
Conclusioni
Indice analitico
Riferimenti bibliografici
Indice delle figure.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità