"> Il ritorno di Erasmo. Critica, filosofia e religione nella "République des Lettres" - FrancoAngeli

Il ritorno di Erasmo

Critica, filosofia e religione nella "République des Lettres"

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 168,      1a edizione  2012   (Codice editore 871.29)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Il ritorno di Erasmo. Critica, filosofia e religione nella
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856849219
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856859362
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il libro indaga l’eredità di Erasmo da Rotterdam ponendo al centro della ricerca la figura di Jean Le Clerc, curatore della grande edizione della “République des Lettres”. L’appropriazione di Erasmo da parte di Le Clerc e della cultura arminiana e antitrinitaria viene qui ricostruita e inserita tra i dibattiti filosofici, filologici e religiosi propri della “crisi della coscienza europea”.

Presentazione del volume

Riformatore senza Riforma, filosofo senza sistema, marginalizzato dall'irrigidirsi di fronti confessionali in violenta lotta tra di loro, Erasmo da Rotterdam ha avuto una larga ma talora sfuggente fortuna. Questo libro indaga la sua eredità, tra Seicento e Settecento, nell'ambito della cultura arminiana olandese e delle correnti antitrinitarie che animarono vivaci discussioni e suscitarono pesanti reazioni in tutta Europa.
Al centro della ricerca si staglia la figura di Jean Le Clerc, curatore tra il 1703 e il 1706 della grande edizione erasmiana che fa ancora epoca e protagonista indiscusso della "République des Lettres": uno degli intellettuali più prestigiosi del suo tempo, al centro di un'imponente rete di relazioni europee, ma anche, per molti, un pericoloso e velenosissimo eretico, inviso alle Chiese stabilite e propugnatore di un cristianesimo illuminato erede delle correnti più tolleranti della Riforma. L'appropriazione di Erasmo da parte di Le Clerc e della cultura arminiana e antitrinitaria viene qui ricostruita con una ricca documentazione, inserendola nel contesto dei dibattiti filosofici, filologici e religiosi che caratterizzano la cosiddetta "crisi della coscienza europea".
Una stagione cruciale, in cui prendono forma le idee che saranno al centro dell'illuminismo maturo e in cui l'eredità di Erasmo si incrocia con le provocazioni dei sociniani e dei liberi pensatori, ma anche con le grandi filosofie di Spinoza, Malebranche e Locke.

Stefano Brogi è ricercatore confermato nella sede di Arezzo dell'Università degli Studi di Siena, dove insegna da molti anni Storia della filosofia. Allievo di Paolo Rossi, si occupa principalmente (ma non esclusivamente) della storia delle idee filosofiche, religiose e scientifiche dell'età moderna. Oltre che di molti saggi pubblicati in Italia e all'estero è autore di altri quattro libri: Il cerchio dell'universo: libertinismo, spinozismo e filosofia della natura in Boulainvilliers (Olschki 1993); Teologia senza verità: Bayle contro i "rationaux" (FrancoAngeli 1998); I filosofi e il male: storia della teodicea da Platone a Auschwitz (FrancoAngeli 2006); Nessuno vorrebbe rinascere: da Leopardi alla storia di un'idea tra antichi e moderni (ETS in corso di stampa).

Indice



Nota introduttiva
Abbreviazioni
"Un nouvel Erasme" tra Spinoza e Locke
(L'edizione leidense di Erasmo (1703-1706); Sperare pro altero Erasmo; Oltre Erasmo: la questione dell'ispirazione e dell'inerranza biblica; Dalla "modica theologia" all'empirismo lockiano; Scritturismo e critica biblica; Alter Erasmus, alius Erasmus)
Con Erasmo, contro Malebranche
(Le alternative razionalistiche nella teologia seicentesca; L'unica conoscenza certa è quella utile; La discussione con Chouet e la ragione cartesiana; Scritturismo e razionalismo; Le critiche alla teodicea malebranchiana)
Un cristianesimo senza Platone
(Platone tra teologi e filosofi; Platonismo e trinitarismo)
Il logos eretico: da Erasmo ai nuovi antitrinitari
(Sermo: da Erasmo ai Sozzini; Sand e il nuovo arianesimo; La professione di fede di un discepolo di Spinoza; Aubert de Versé e Basilio di Ancira; Giovanni contro Filone; Il platonismo disvelato e i neo-sociniani; Gli affanni degli antitrinitari)
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi