La tempesta del Covid

Dimensioni bioetiche

Autori e curatori
Contributi
Roberta Alfieri, Antonella Bachiorri, Saverio Bettuzzi, Giorgio Bordin, Fausto Caruana, Beatrice Centi, Monica Cocconi, Umberto Cocconi, Cristina Coppola, Gabriele Costantino, Nicola Cucurachi, Marco Deriu, Michele Donati, Arianna Enrichens, Susanna Esposito, Massimo Fabi, Valentina Fainardi, Katia Furlotti, Michele Guerra, Alessio Malcevschi, Sara Martin, Mara Meletti, Maria Cristina Ossiprandi, Eugenio Pavarani, Andrea Pescetti, Pier Giorgio Petronini, Giovanna Pisi, Andrea Prati, Claudio Rinaldi, Giovanna Vendemia, Riccardo Volpi, Maria Zanichelli
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 338,      1a edizione  2021   (Codice editore 386.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La tempesta del Covid Dimensioni bioetiche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 32,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 32,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il Covid-19 è davvero una di quelle ‘rotture’ che attraversano la storia dell’umanità, un evento che spezza le vite individuali, si abbatte su famiglie, comunità, Paesi. Questa epidemia lascerà un segno indelebile nella coscienza collettiva, non necessariamente solo negativo, se non smetteremo di riflettere su quello che è successo. In questo, l’Università ha un ruolo importante da svolgere.

Presentazione del volume

In questi mesi abbiamo vissuto un'emergenza senza precedenti, impensabile. È difficile persino trovare le parole per spiegare l'enormità di questa pandemia. Le abbiamo usate tutte, abbiamo sperimentato l'intero vocabolario della paura e dello sgomento. Il Covid-19 è davvero una di quelle 'rotture' che attraversano la storia dell'umanità, in termini individuali e collettivi; un evento che spezza le vite individuali, si abbatte su famiglie, comunità, Paesi, diventa storia collettiva.
Ora sappiamo qualcosa in più, forse stiamo cominciando lentamente a reagire e ad uscire dall'angolo disperato in cui la forza apparentemente inarrestabile del contagio ci aveva costretto nei mesi scorsi. Ci aspetta un lungo cammino, questa epidemia lascerà un segno indelebile nella coscienza collettiva. Non per forza soltanto negativo se non smetteremo di riflettere su quello che è successo.
In questo, l'Università ha una parte importante da svolgere.

Scritti di: R. Alfieri, A. Bachiorri, S. Bettuzzi, G. Bordin, F. Caruana, B. Centi, M. Cocconi, U. Cocconi, C. Coppola, G. Costantino, N. Cucurachi, A. D'Aloia, M. Deriu, M. Donati, A. Enrichens, S. Esposito, M. Fabi, V. Fainardi, K. Furlotti, M. Guerra, A. Malcevschi, S. Martin, M. Meletti, M.C. Ossiprandi, E. Pavarani, A. Pescetti, P.G. Petronini, G. Pisi, A. Prati, C. Rinaldi, G. Vendemia, R. Volpi, M. Zanichelli.

Antonio D'Aloia
è professore ordinario di Diritto costituzionale nell'Università di Parma, ed è direttore scientifico dello University Center for Bioethics. Da anni studia i rapporti tra scienza, tecnologie, diritto. Su questi temi ha curato altresì i seguenti volumi: Neuroscience and Law. Complicated Crossings and New Perspectives (con M.C. Errigo), Springer 2020; Biotecnologie e valori costituzionali. Il contributo della giustizia costituzionale, Giappichelli 2005; Un diritto per il futuro. Teorie e modelli dello sviluppo sostenibile e della responsabilità intergenerazionale, Jovene 2008; Il diritto alla fine della vita: principi, decisioni, casi, ESI 2012; The Common Good and Ecological Integrity (con J. Gray and L. Westra), Routledge 2018; Intelligenza artificiale e diritto. Come regolare un mondo nuovo, FrancoAngeli 2020.

Indice

Antonio D'Aloia, Introduzione. Una tempesta "inaspettata e furiosa". Dimensioni bioetiche e biopolitiche del Covid
Massimo Fabi, Prospettive e sfide della sanità dopo il Covid
Riccardo Volpi, Esperienza professionale e umana di Direttore di Covid Hospital a Parma
Giorgio Bordin, Riscoprirsi medici
Saverio Bettuzzi, Scienza e politica: una relazione pericolosa?
Nicola Cucurachi, Scelte di cura in condizione di scarsità di risorse
Pier Giorgio Petronini, Roberta Alfieri,
Quello che avremmo dovuto sapere e quello che ancora dobbiamo scoprire su Covid-19 e immunità
Susanna Esposito, Valentina Fainardi, Giovanna Pisi,
Bambini e infezione da SARS-CoV-2
Gabriele Costantino,
I farmaci nell'emergenza pandemica: un problema non solo scientifico ma anche etico
Maria Cristina Ossiprandi, One Health: la strategia contro i futuri spillover
Antonio D'Aloia,
Costituzione e diritti nella pandemia
Cristina Coppola, La responsabilità medica nell'emergenza
Monica Cocconi, Scienza e politica a confronto nella gestione dell'epidemia Covid-19
Beatrice Centi,
Le responsabilità dell'etica di fronte alla pandemia
Mara Meletti,
Autonomia e responsabilità morale alla prova della pandemia
Maria Zanichelli,
Il senso della comunità al tempo della pandemia
Michele Guerra, Sara Martin,
Schermare l'emergenza, o dello spettatore segregato
Alessio Malcevschi,
Niente sarà come prima, anzi tutto sarà come prima? La paura di ridefinire la propria identità in tempi di Covid-19
Antonella Bachiorri,
L'ambiente: un fantasma nella pandemia
Marco Deriu, Piu solidali che egoisti? Spettri della "natura umana" alla prova della pandemia
Michele Donati, Verso un'economia più sostenibile?
Eugenio Pavarani, Le ripercussioni di Covid-19 sull'economia
Claudio Rinaldi, Fare informazione ai tempi dell'epidemia
Andrea Prati, Andrea Pescetti, Contact tracing e dati dei cittadini: l'equilibrio tra tecnologia e privacy
Arianna Enrichens, Violenza di genere: la tutela dei diritti delle donne nell'emergenza sanitaria
Katia Furlotti, Donne, lavoro e pandemia: il contributo di istituzioni e aziende
Fausto Caruana, La didattica disembodied. La "Didattica a Distanza" nell'epoca dell'Embodied Cognition
Giovanna Vendemia, Stare nella vulnerabilità. Una grande sfida etica ed emotiva per il servizio sociale nella pandemia
Don Umberto Cocconi, Burocrazia della vita e del dolore.