Sogni, progetti e desideri

Elisa Erriu, Mario Mazzoleni

Sogni, progetti e desideri

Il gene "Copan"

Con la speranza di poter offrire spunti di riflessione per chi voglia farsi carico di scelte imprenditoriali, il libro cerca di spiegare, attraverso la storia della Copan, un modo diverso di fare impresa, anche grazie ad approcci, logiche, strumenti che, nel tempo, hanno permesso all’azienda bresciana di evolversi e di agire su quelle leve su cui tre leader e molti coprotagonisti hanno saputo operare nel tempo.

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 160

ISBN: 9788891787491

Edizione: 1a ristampa 2022, 1a edizione 2019

Codice editore: 1820.323

Disponibilità: Nulla

Pagine: 160

ISBN: 9788891796479

Edizione:1a edizione 2019

Codice editore: 1820.323

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

"Mi piace pensare che il DNA di Copan, contraddistinto dalla costante presenza di cuore e testa, sia come tutti i DNA: resterà nel tempo." Stefania Triva

La storia di Copan è un caso a sé: nata nel 1979 come una piccola azienda familiare, è cresciuta nei suoi primi quarant'anni attraverso un percorso che, in realtà, racconta storie nella storia. Con la speranza di poter offrire spunti di riflessione per chi voglia farsi carico di scelte imprenditoriali, il libro cerca di spiegare un modo diverso di fare impresa, anche grazie ad approcci, logiche, strumenti che, nel tempo, hanno dato modo a Copan di evolversi e di agire su quelle leve su cui tre leader e molti coprotagonisti hanno saputo operare nel tempo.

Mario Mazzoleni è Professore associato di Economia aziendale presso l'Università di Brescia dove dirige la SMAE (School of Management and Advanced Education). Docente di Strategia e management aziendale. Ha diretto l'MBA della SDA Bocconi dal 1992 al 2004 e oggi il Master in Innovazione e management dell'impresa. Ha sempre associato l'attività accademica con quella di consulente e amministratore di imprese e istituzioni finanziarie. È membro del Comitato scientifico di Sviluppo&Organizzazione, L'impresa e di Azienda Pubblica e del Comitato scientifico consultivo di Confindustria per la piccola impresa. È autore di numerose pubblicazioni sulle tematiche manageriali e gestionali. Editorialista del Il Giornale di Brescia.

Elisa Erriu Collaboratrice prima del BresciaOggi e attualmente de Il Giornale di Brescia, ha alle spalle numerose esperienze in vasti settori editoriali, da redattrice per riviste digitali (Isola Illyon, Manga Forever etc) di carattere letterario e cinematografico, fino al ghostwriting. Dopo la Laurea in Lettere moderne alla Cattolica e il Master in Digital Transformation alla Digital Universitas, completa il suo profilo l'esperienza nel mondo digitale e del web markerting come copywriter, editor e digital artist.

Prefazione
Introduzione
Mio padre diceva
(Elisa Erriu, Bicchierini e tortellini; Mario Mazzoleni, Le aziende familiari; Elisa Erriu, Le "Tate"; Elisa Erriu, Il caos organizzato)
L'azienda eclettica
(Elisa Erriu, Viva gli ingegneri!; Elisa Erriu, It's not rocket Science!; Elisa Erriu, Mi è venuta questa idea; Mario Mazzoleni, Innovazione e cultura dell'innovazione; Elisa Erriu, Falange macedone; Mario Mazzoleni, Dalle organizzazioni strutturate alla flessibilità; Elisa Erriu, Io sono tutti voi; Mario Mazzoleni, Il coinvolgimento generazionale)
Sky is the limit
(Elisa Erriu, La sfida; Mario Mazzoleni, Il management dell'ascolto e dell'inclusione; Elisa Erriu, Multinazionale tascabile; Mario Mazzoleni, Le multinazionali tascabiliElisa Erriu, La fabbrica che sorride; Stefania Marcozzi, Il benessere Organizzativo; Elisa Erriu, La via Triva; Mario Mazzoleni, La rivoluzione digitale; Elisa Erriu, Stefania Triva, Giorgio Triva, Cuore e testa)
Appendice
(Mario Mazzoleni, Tirando le somme)
Conclusione
Bibliografia.

Collana: Università: economia

Argomenti: Economia e gestione aziendale

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche