CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

L'autore di reati sessuali

Irene Petruccelli, Loredana Pedata, Giulio D'Urso

L'autore di reati sessuali

Percorsi di valutazione e trattamento

Partendo dal concetto di perversione in quanto fenomeno clinico ma anche sociale, nel volume si cercano di tracciare delle linee guida per fare chiarezza in merito alle diverse tipologie di reati e di sex offenders. Il testo propone poi un excursus sui protocolli di trattamento più aggiornati e diffusi a livello nazionale e non, nonché un’ampia trattazione dei fattori di recidiva, delle modalità di valutazione e degli strumenti specifici di misurazione della stessa.

Printed Edition

22.00

Pages: 166

ISBN: 9788891778222

Edition: 1a ristampa 2022, 1a edizione 2018

Publisher code: 1305.257

Availability: Discreta

Pages: 166

ISBN: 9788891776754

Edizione:1a edizione 2018

Publisher code: 1305.257

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: PDF con DRM for Digital Editions

Info about e-books

Pages: 166

ISBN: 9788891776761

Edizione:1a edizione 2018

Publisher code: 1305.257

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: ePub con DRM for Digital Editions

Info about e-books

Il fenomeno dei reati sessuali continua a essere in primo piano nelle cronache nazionali e internazionali.
Numerosi sono ormai i contributi e i testi che analizzano le varie tipologie di abuso sessuale, infantile e non, che trattano delle conseguenze per le vittime e delle migliori strategie di rilevazione e di intervento. Tuttavia, restano evidenti le problematiche di interpretazione e intervento relativamente al comportamento dell'autore dei reati di questo tipo, forse proprio perché le tipologie di azioni devianti di questo genere possono essere estremamente eterogenee, così come i descrittori della personalità, i fattori di rischio e di recidiva.
Nel presente volume, partendo dal concetto di "perversione" in quanto fenomeno clinico ma anche sociale, si cercano di tracciare delle linee guida per far chiarezza sulle diverse tipologie di reati e di sex offenders.
Nella prima parte del volume vengono trattati i possibili fattori eziologici del comportamento abusante, sia a livello personale che situazionale; nonché quei fattori tipici degli autori di reati sessuali. Nel testo vengono fornite le linee guida per la valutazione della personalità dei sex offenders, utili per esperti che si trovino ad affrontare reati in ambito clinico e/o giudiziario. La seconda parte del volume, invece, è dedicata al trattamento e alla prevenzione della recidiva. Viene proposto un excursus sui protocolli di trattamento più aggiornati e diffusi a livello nazionale e non; nonché un'ampia trattazione dei fattori di recidiva, delle modalità di valutazione e degli strumenti specifici di misurazione della stessa.

Irene Petruccelli, psicoterapeuta, esperta in psicologia giuridica, dottoressa di ricerca. È direttrice dell'Accademica di Psicologia Sociale e Giuridica di Roma. Docente a contratto di Psicologia sociale presso l'Università "Kore" di Enna e l'Università Mercatorum di Roma. Ha pubblicato numerosi testi, nonché articoli scientifici a diffusione nazionale e internazionale sulla psicologia sociale e giuridica.

Loredana T. Pedata, psicoterapeuta, esperta in psicologia giuridica e dottoressa di ricerca. Docente a contratto di Psicologia dello sviluppo e Psicologia sociale presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata". Assegnista di ricerca presso la medesima Università, si occupa di ricerche nel campo del disagio psicosociale in età evolutiva, interventi educativi e formativi. Ha pubblicato articoli scientifici su questi temi, con approfondimenti specifici sulle tematiche della psicologia giuridica e della psicologia evolutiva.

Giulio D'Urso, psicologo, esperto in psicologia giuridica, cultore della materia in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione e in Psicologia sociale, nonché dottorando di ricerca in Inclusione sociale nei contesti multiculturali presso l'Università "Kore" di Enna. I suoi interessi di ricerca riguardano l'analisi dei fattori di rischio e di protezione in infanzia e adolescenza, in particolare legati a comportamenti devianti. Ha pubblicato articoli scientifici nazionali e internazionali su questi temi, con approfondimenti specifici sulle tematiche della psicologia dello sviluppo e dell'educazione e della psicologia giuridica.

Chiara Simonelli, Presentazione
Parte I. Irene Petruccelli, Giulio D'Urso, La personalità e la valutazione
L'autore di abuso sessuale
(Le perversioni, fenomeni tanto clinici quanto sociali; Le teorie delle perversioni; Modelli teorici del comportamento abusante; Modelli teorici dell'abuso sessuale infantile)
I fattori eziologici del comportamento abusante
(I fattori personali; I fattori situazionali; I fattori eziologici dell'autore di abuso sessuale infantile)
La valutazione della personalità dell'autore
(Il disturbo narcisistico di personalità; Il disturbo della personalità antisociale; Le limitate capacità empatiche; I contributi di ricerca; La pedofilia e le personalità pedofile; Strumenti diagnostici; La valutazione in ambito peritale)
Bibliografia parte prima
Parte II. Loredana T. Pedata, Giulio D'Urso, Il trattamento e la prevenzione della recidiva
Interventi e trattamenti per gli autori di reati sessuali
(Premessa; Il trattamento: terapie farmacologiche e chirurgiche; Le terapie psicologiche; La prevenzione delle ricadute come forma di trattamento)
La recidiva: approcci teorici e criteri di valutazione
(Definizioni e problematiche di valutazione; Risk assessment e risk management; Fattori di rischio statici e dinamici)
Modelli e strumenti di valutazione
(I diversi modelli di valutazione; Gli strumenti per la valutazione della recidiva)
Bibliografia parte seconda
Ugo Pace, Postfazione.

You could also be interested in